Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
Insegnamento
PALETNOLOGIA
LEL1000428, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
LE0604, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PALAEO-ETHNOLOGY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNI LEONARDI

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEL1000428 PALETNOLOGIA GIOVANNI LEONARDI LE0601

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-ANT/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2016/18 01/12/2018 30/11/2019 CUPITO' MICHELE (Presidente)
ANGELINI ANNA (Membro Effettivo)
DALLA LONGA ELISA (Membro Effettivo)
DONADEL VALENTINA (Membro Effettivo)
MARTINELLI NICOLETTA (Membro Effettivo)
LEONARDI GIOVANNI (Supplente)
PALTINERI SILVIA (Supplente)
7 2016/17 01/12/2017 30/11/2018 CUPITO' MICHELE (Presidente)
ANGELINI ANNA (Membro Effettivo)
DALLA LONGA ELISA (Membro Effettivo)
DONADEL VALENTINA (Membro Effettivo)
MARTINELLI NICOLETTA (Membro Effettivo)
PULCINI MARIA LETIZIA (Membro Effettivo)
LEONARDI GIOVANNI (Supplente)
PALTINERI SILVIA (Supplente)
6 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 CUPITO' MICHELE (Presidente)
ANGELINI ANNA (Membro Effettivo)
DALLA LONGA ELISA (Membro Effettivo)
DONADEL VALENTINA (Membro Effettivo)
MARTINELLI NICOLETTA (Membro Effettivo)
PULCINI MARIA LETIZIA (Membro Effettivo)
LEONARDI GIOVANNI (Supplente)
PALTINERI SILVIA (Supplente)
5 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 CUPITO' MICHELE (Presidente)
ANGELINI ANNA (Membro Effettivo)
DALLA LONGA ELISA (Membro Effettivo)
DONADEL VALENTINA (Membro Effettivo)
MARTINELLI NICOLETTA (Membro Effettivo)
PULCINI MARIA LETIZIA (Membro Effettivo)
TASCA GIOVANNI (Membro Effettivo)
LEONARDI GIOVANNI (Supplente)
PALTINERI SILVIA (Supplente)
4 2015 01/10/2014 30/09/2015 CUPITO' MICHELE (Presidente)
DALLA LONGA ELISA (Membro Effettivo)
DONADEL VALENTINA (Membro Effettivo)
VIDALE MASSIMO (Membro Effettivo)
LEONARDI GIOVANNI (Supplente)
PALTINERI SILVIA (Supplente)
2 commisione 01/10/2013 30/09/2014 CUPITO' MICHELE (Presidente)
VIDALE MASSIMO (Membro Effettivo)
LEONARDI GIOVANNI (Supplente)
PALTINERI SILVIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Una normale cultura generale
Risultati di apprendimento previsti: Far comprendere le caratteristiche metodologiche di base della disciplina, quali sono gli scopi e gli obbiettivi della paletnologia (archeologia preistorica e protostorica) anche attraverso lo studio dell'evoluzione epistemologica della disciplina. Conoscenza dei principali processi di cambiamento nella storia dell'uomo a partire dal Paleolitico finale alla complessità socio-economico-culturale delle età dei metalli
Contenuti: Paletnologia (archeologia preistorica e protostorica) intesa come disciplina storica multidisciplinare: analisi delle componenti metodologiche di base, scopi e obbiettivi della Paletnologia, anche attraverso cenni di storia degli studi.
Dal nomadismo dei gruppi di cacciatori-raccoglitori del tardo Paleolitico al progressivo cambio socio-economico-culturale dall'economia di rapina a quella produttiva, alla sedentarizzazione neolitica, alla complessità delle società nomadi e stanziali della prima età dei metalli (età del rame).
Programma: Presentazione del programma nella sua articolazione sostanziale in due parti: la prima tratterà delle caratteristiche specifiche della disciplina, comprendendo la storia degli studi e la breve presentazione delle molte discipline sia umanistico/archeologiche sia di tipo naturalistiche necessarie per la ricostruzione del mondo antico; la seconda parte tratterà, attraverso cenni campione, l'evoluzione socio-economica e culturale a partire dal tardo Paleolitico superiore (Epigravettiano italico), quindi il Mesolitico, soprattutto tramite il campione triveneto; per il Neolitico, dopo una premessa sui processi formativi a livello generale e mediterraneo, si tratteranno le principali facies archeologiche italiane; il corso proseguirà con l'analisi dell'età del rame, sia nei suoi aspetti genetici generali, sia nelle caratteristiche socio-economiche e culturali dell'Italia settentrionale, con un approfondimento particolare per quanto concerne gli aspetti sovrastrutturali, in particolare ritualità funeraria e iconografia, come fonti necessarie per la ricostruzione dell'evoluzione della struttura sociale.
Testi di riferimento: BINFORD L. R., Preistoria dell'uomo. Milano: Rusconi, 1990. (o edizioni successive) pp.13-21, 97-174. Cerca nel catalogo
BIETTI A., Problemi di metodologia nello studio antropologico delle società di cacciatori e raccoglitori preistorici. Dialoghi di Archeologia,: --, 1987. n. 3 n.s. pp. 9-25 (cioè solo la parte riguardante i modelli di Binford)
GUERRESCHI A., LEONARDI P., Il Veneto nell'antichità. vol.1, Preistoria e protostoria. La fine del Paleolitico superiore (Epigravettiano finale). Verona: --, 1987. pp. 243-281
LANZINGER M., Popolamento e strategie di caccia nella preistoria delle Dolomiti ladine. Mondo ladino, xv: --, 1991. pp. 273-307
PESSINA. A, TINE' V., Archeologia del Neolitico - L'Italia tra VI e IV millennio a.C.. Roma: Carocci, 2008. sono obbligatorie le seguenti parti: pp.1-76, 91-101, 107-117, 137-148, 165-181, 197-220, 245-262, 295-302. Cerca nel catalogo
LEONARDI G., Dispense: Modula A e Modulo B. Padova: Imprimitur, 2012. Le dispense saranno pronte a metà corso; i power-point a fine corso, scaricabili dal sito del Dipartimento dei Beni Culturali
Metodi didattici: Lezioni frontali con power-point
Metodi di valutazione: Esame conclusivo orale tramite domande e lettura power-point.
Altro: Tutti i testi citati sono obbligatori, compresi i power-point.
Il programma vale anche per i non frequentanti.