Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
Insegnamento
LINGUA FRANCESE
LEL1000464, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
LE0604, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FRENCH LANGUAGE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARIA DARIO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17105140 LINGUA FRANCESE MARIA DARIO IF0315

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Dioscipline linguistiche L-LIN/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/03/2011
Fine attività didattiche 18/06/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2018 01/10/2017 30/11/2019 BOUREUX MAGALI BRIGITTE YVETTE ANTOINETTE (Presidente)
ORIO NICOLA (Membro Effettivo)
HENROT GENEVIEVE MARIE (Supplente)
MARANGONI ALESSANDRA (Supplente)
SOLIMAN LUCIANA TIZIANA (Supplente)
6 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 BOUREUX MAGALI BRIGITTE YVETTE ANTOINETTE (Presidente)
TONIOLO FEDERICA (Membro Effettivo)
HENROT GENEVIEVE MARIE (Supplente)
MARANGONI ALESSANDRA (Supplente)
SOLIMAN LUCIANA TIZIANA (Supplente)
5 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 BOUREUX MAGALI BRIGITTE YVETTE ANTOINETTE (Presidente)
TONIOLO FEDERICA (Membro Effettivo)
2 commissione 01/10/2013 30/09/2014 DARIO MARIA (Presidente)
PEREZ NAVARRO JOSE' (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non vi sono prerequisiti
Risultati di apprendimento previsti: Il corso mira all’acquisizione degli elementi di base relativi alla struttura della lingua francese e alla conoscenza lessicale e pragmatica del francese, per acquisire le competenze necessarie alla lettura e alla comprensione di testi normativi, descrittivi e narrativi.
Contenuti: Il corso si articolerà in due momenti: lo studente acquisirà/amplierà le competenze fondamentali di tipo fonetico, morfologico, sintattico, lessicale, affinando al contempo le abilità di comprensione orale e scritta relativamente alle principali situazioni comunicative. Completerà quindi il percorso con una fase di consolidamento delle competenze acquisite. In questa fase le riflessioni di carattere metalinguistico ed interculturale verranno attivate grazie al confronto con brani in lingua originale.
Programma: Gli obiettivi grammaticali comprendono le strutture morfologiche e sintattiche di base: • Fonetica;• L’accento e i segni ortografici; Gli articoli: articoli determinativi, indeterminativi, preposizioni articolate, l’articolo partitivo;• La frase : la frase negativa, la frase interrogativa (3 modi), la forma impersonale;• Il femminile e il plurale dei nomi e degli aggettivi
• Gli aggettivi : possessivi, dimostrativi, numerali, interrogativi, indefiniti, invariabili; I pronomi: possessivi, dimostrativi, personali (atonici, tonici, riflessivi, complemento oggetto, complemento di termine, doppi), en / y, relativi, interrogativi, indefiniti; • C’est/il est, c’est/ce sont; Il comparativo e il superlativo; • Il sistema verbale : il presente, l’imperativo, il futuro imminente, il futuro semplice, L'imperfetto, il passato prossimo, l’accordo semplice del participio passato, l’uso degli ausiliari avoir e être, i verbi pronominali, Il condizionale, il congiuntivo presente
• Gli avverbi • Le preposizioni; i gallicismi
Periodo ipotetico I e II tipo
OBIETTIVI LESSICALI
Acquisizione di un lessico di base e elementi di base relativi ai linguaggi settoriali.

Gli studenti nooìn frequentanti sono pregati di contattare tempestivamente la docente per concordare nel dettaglio il programma d'esame; essi prepareranno i dossier 1-12 del Savoir-dire, Savoir faire, comprensivo di letture, di schemi grammaticali che approfondiranno sulla grammatica e di esercizi, e le letture, tratte sempre dallo stesso testo (da completare con le schede di comprensione)
p. 203-204 Etudier en France
p. 206 L’Europe fait bouger les jeunes
p. 207 Manifestations festives,
p. 210-211-212, Club Vacances,
p. 211 Comment la France est devenue..
p. 222 Versailles
p. 233 Qu’est-ce qu’un passeport biométrique
p. 234 Petite histoire du passeport
p. 235 Les journaux payants
p. 237 Droits des journalistes, droits des lecteurs
p. 246 Petit Portrait de la France
p. 248-249.Les guides de voyage ; Attention au départ
p. 253 : Cocteau à Milly
Testi di riferimento: 1. Metodo: Berger-Spicacci, Savoir dire, Savoir-faire, livelli A1/A2/B1,. Bologna: Zanichelli, 2007.
2. Grammatica: Parodi-Vallacco, Savoir faire. Genova: Cideb, --. Nota: Chi dispone già di una buona grammatica può utilizzare quella in suo possesso. Quella indicata è essenziale e dotata di eserciziario.
Note ai testi di riferimento: Materiale distribuito a lezione.
Metodi didattici: Didattica frontale
Metodi di valutazione: Prove d’esame: La prova consiste in una verifica scritta (test di verifica grammaticale e lessicale, un esercizio di comprensione scritta); l’orale facoltativo consente di integrare il voto dello scritto e consiste in un colloquio sui testi analizzati e sugli argomenti di approfondimento.
La prova scritta si compone di 2 parti, la prima di competenza lessicale-grammaticale, la seconda sulla lettura e comprensione di testi scritti.
- Prima parte: esercizio di competenza grammaticale-lessicale : si tratta di un test a risposta aperta/ chiusa/ multiple choice/ traduzione
- Seconda prova: prevede la distribuzione di un testo. Questa parte della prova è volta a verificare la corretta interpretazione di testi scritti.
Altro: Si raccomanda vivamente:
a) la frequenza regolare delle lezioni del docente; b) l’uso del Laboratorio Linguistico, in autoapprendimento
I non frequentanti sono pregati di contattare tempestivamente la docente per concordare un programma personalizzato
Si segnala che sul sito del claweb (http://claweb.cla.unipd.it/francese/) sono disponibili alcuni materiali di supporto per l’apprendimento della lingua francese, fra cui il corso en ligne "Dynamo{t}s - Français pour débutants" (dal livello principianti al livello B1 del quadro di riferimento europeo).