Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
Insegnamento
GEOGRAFIA STORICA
LE08103533, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
LE0605, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORICAL GEOGRAPHY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANDREA PASE M-GGR/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE10103533 GEOGRAFIA STORICA ANDREA PASE LE0602

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline geografiche e antropologiche M-GGR/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2010
Fine attività didattiche 05/02/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per settimana)
Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per insegnamenti)

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno.
Risultati di apprendimento previsti: Il primo obiettivo formativo dell’insegnamento è indagare la relazione tra la geografia e la storia, tra il territorio e gli eventi, tra l’ambiente e le comunità umane, seguendo il filo delle diverse interpretazioni che di tale interazione sono state date nel tempo.
Un secondo obiettivo è proporre, sulla scorta della lezione di Braudel, integrata da altre voci e da altri punti di vista, una lettura storico-geografica del Mediterraneo, la “scena” fondamentale su cui si è dispiegata tanta parte della storia della civiltà occidentale.
Un terzo obiettivo concerne l'acquisizione di strumenti di analisi del territorio, anche attraverso la loro applicazione a precisi contesti storico-territoriali.
Contenuti: Primo periodo, 6 cfu, 42 ore.

Tempi e spazi

1. Il rapporto uomo-ambiente tra possibilismo e determinismo;
2. Pluralità dei tempi e multiscalarità nella geografia storica;
3. Il Mediterraneo di Braudel: un incontro tra geografia e storia.

Secondo periodo, 3 cfu, 21 ore.

Attori e logiche territoriali nel Delta del Po

1. Strumenti di analisi del territorio;
2. Lo spazio nel tempo;
3. Quadri storico-territoriali del Delta del Po.
Programma:
Testi di riferimento: Braudel F., Civiltà ed imperi del Mediterraneo nell'età di Filippo II. Torino: Einaudi, 1986. Volume primo, Parte prima: l'ambiente (pp. XXIII-XXiX e pp. 7-373). Per il primo periodo. Cerca nel catalogo
Bertoncin M., Logiche di terre e acque. Le geografie incerte del Delta del Po.. Sommacampagna (Vr): CIERRE, 2004. Prima parte (pp. 17-142) e Terza parte (pp. 229-387). Per il secondo periodo. Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezioni frontali.
Metodi di valutazione: Esame orale o scritto.
Altro: Per il primo periodo
Per chi non può frequentare è opportuno lo studio anche di M. BERTONCIN, A. PASE (a cura di), Il territorio non è un asino. Voci di attori deboli, FrancoAngeli, Milano 2006, pp. 7-68, e BERTONCIN, A. PASE (a cura di), Pre-visioni di territorio. Rappresentazioni di scenari territoriali, FrancoAngeli, Milano 2008, pp. 7-70.
Per il secondo periodo
Per chi non può frequentare è opportuno lo studio anche della Parte seconda testo: Bertoncin M., Logiche di terre e acque. Le geografie incerte del Delta del Po, Cierre Edizioni, Sommacampagna 2004, pp. 145-225.