Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
Insegnamento
LETTERATURA ITALIANA
LE38104449, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
LE0605, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN LITERATURE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LORENZO CARPANE'

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Lingua e letteratura italiana L-FIL-LET/10 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2010
Fine attività didattiche 05/02/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per settimana)
Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per insegnamenti)

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze generali dello sviluppo storico e culturale italiano; capacità di comprensione del linguaggio letterario di base; capacità di cogliere connessioni tra testi letterari e altre forme di espressione artistica.
Risultati di apprendimento previsti: Il corso intende sviluppare un'adeguata conoscenza della cultura letteraria italiana di alcuni periodi chiave: l’età medievale, quella umanistico-rinascimentale e quella della prima età romantica. Ciò avverrà attraverso la lettura di testi rappresentativi della tradizione lirica e narrativa dal sec. XIII al sec. XIX.
Obiettivo primo è la formazione di competenze critiche indispensabili per il commento e l’interpretazione dei testi, mediante:
- l'acquisto di una buona padronanza degli istituti retorici e stilistici;
- lo sviluppo di una conoscenza specifica delle poetiche e dell'immaginario simbolico delle epoche considerate;
- l’acquisizione degli strumenti interpretativi.
Contenuti: Il percorso didattico si rivolge alla lettura dei testi più significativi dei grandi Classici del Duecento e del Trecento, del Cinquecento e del primo Sette-Ottocento, privilegiando due itinerari di genere, quello della lirica, dagli Stilnovisti a Petrarca e quello della narrativa, nella veste "epico-eroica" e «mitologica» della tradizione cinque-secentesca.
Per la lirica si delimiterà un percorso di letture pertinenti i grandi temi della poesia medievale e Sette-Ottocentesca (dai miti di Eros - amore-passione, amore profano e amore sacro, amore-morte), con selezione di passi di alcuni autori fondamentali della nostra tradizione, dalla poesia stilnovista fino a Leopardi.
Per la tradizione narrativa, le letture, che riguarderanno la Gerusalemme liberata, la Gerusalemme conquistata di Tasso e la Giuditta trionfante di Bartolomeo Tortoletti, si rivolgeranno a canti particolarmente significativi per la definizione dei motivi e delle funzioni simboliche-tipo dell'epica classica e moderna e delle loro metamorfosi in corso nel passaggio al «poema biblico» dell'età barocca.
Programma: Quadro generale della letteratura italiana tra '200 e '800. A questo scopo viene utile un manuale di scuola superiore tra quelli più accreditati, per
- definire il contesto storico e culturale degli autori e delle opere
- fornire notizie biografiche dell’autore
- strumenti per il commento, la parafrasi e l’interpretazione dei testi.

In caso di nuovo acquisto si consiglia:
C. Segre, C. Martignone, Leggere il mondo, Milano, Bruno Mondadori, 2001 (solo i moduli relativi ad autori e testi considerati nel corso).


Per la preparazione dell'esame di Letteratura Italiana, si richiede la parafrasi e il commento dei seguenti testi; altri verranno indicati durante il corso.

Guido Cavalcanti: Chi è questa che vèn, ch'ogn'om la mira; Voi che per li occhi mi passaste il core; Noi siam le triste penne isbigottite; Donna me prega, per ch'eo voglio dire;
Guido Guinizell: Io voglio del ver la mia donna laudare

Dante Alighieri: Vita Nova, capitoli I-XV, XIX, XLI-XLII
Divina Commedia: Inferno, I, IV, V, X; Purgatorio: I, II, XVII, XXIV, XXVI; Paradiso: I, III, VI, XVII, XXXIII
Petrarca, Canzoniere: I, XC, CCLXXVII, CCLXXII, CCCXXIII.
Torquato Tasso, Gerusalemme Liberata, cc. I, IV, XII, XIII, XX
Ugo Foscolo, Poesie, Forse perché della fatal quiete; Solcata ho fronte; Né più mai toccherò, Un dì, s’io non andrò sempre fuggendo;
Giacomo Leopardi, Canti: Il passero solitario, L’infinito, La sera del dì di festa, A Silvia, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia, Il sabato del villaggio, La ginestra.

Conoscenza della letteratura critica di alcuni autori fondamentali, secondo le seguenti indicazioni:

Guida alla «Divina Commedia», a cura di G. Inglese, Bologna, Carocci, 2002;
Selene Sarteschi, Per la Commedia e non per essa soltanto, Roma, Bulzoni, 2002 (Donna me prega – Vita nuova: la direzione di una polemica, pp. 59-96
Purgatorio XXIV 49-53: Dante e il «Dolce stil novo». Verifica di una continuità ideologica, pp. 97-138
Francesca e il sio poeta. Osservazioni su Inferno V, pp. 195-230
Per la Commedia e non per essa soltanto, pp. 329-380) (fermato per il corso presso la Biblioteca di Palazzo Maldura) (uno dei due testi a scelta)

Guida al Canzoniere, a cura di S. Fornasiero, Bologna, Carocci, 2001; Il Canzoniere. Lettura micro e macrotestuale, a cura di Michelangelo Picone, Ravenna, Longo,2007 (uno dei due testi a scelta)

Lettura della «Gerusalemme liberata», a cura di Franco Tomasi, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2005;

Sergio Zatti, L’ombra del Tasso, Milano, Bruno Mondadori, 1996; Lorenzo Carpanè, Da Giuditta a Giuditta, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2006 (uno dei due testi a scelta)

Matteo Palumbo, Ugo Foscolo, Bologna, il Mulino, 2010.
Pietro Citati, Leopardi, Milano, Mondadori, 2010.
Testi di riferimento: C. Segre, C. Martignone, Leggere il mondo. Milano: Bruno Mondadori, 2002. solo i moduli relativi agli autori considerati
Giorgio Inglese, Guida alla «Divina Commedia». Bologna: Carocci, 2002. Cerca nel catalogo
Selene Sarteschi, Per la Commedia e non per essa soltanto. Roma: Bulzoni, 2002. Cerca nel catalogo
S. Fornasiero, Guida al Canzoniere. Bologna: Carocci, 2001. Cerca nel catalogo
Michelangelo Picone, Il Canzoniere. Lettura micro e macrotestuale,. Ravenna: Longo, 2007. Cerca nel catalogo
Franco Tomasi, Lettura della «Gerusalemme liberata». ALessandria: Edizioni dell'Orso, 2005. Cerca nel catalogo
Sergio Zatti, L'ombra del Tasso. Milano: Bruno Mondadori, 1996. Cerca nel catalogo
Lorenzo Carpanè, Da Giuditta a Giuditta. Alessandria: Edizioni dell'Orso, 2007. Cerca nel catalogo
Matteo Palumbo, Ugo Foscolo. Bologna: IL Mulino, 2010. Cerca nel catalogo
Pietro Citati, Leopardi. Milano: Mondadori, 2010. Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Le lezioni avranno modalità differenziate a seconda dell'argomento; grande importanza è rivolta alla partecipazione attiva degli studenti, che verranno coinvolti nel processo di apprendimento.
Metodi di valutazione: Si richiede una conoscenza generale degli autori e delle scuole poetiche qui considerate, fra il Duecento e il Trecento, della tradizione epico-cavalleresca del Cinquecento (Tasso) e della lirica sette-ottocentesca
L'esame comprenderà sia una prova della conoscenza generale del periodo, sia una più specifica lettura dei testi oggetto del corso.
Durante il corso si terrà una prova scritta di valutazione intermedia, che concorrerà alla valutazione finale.
L’esame finale sarò orale.
Altro: Testi di riferimento per le opere letterarie:

Poeti del Duecento, vol. II/2, Dolce stil novo a cura di G. Contini, Milano-Napoli, Ricciardi, 1995.
Dante Alighieri, Vita Nova, a cura Domenico De Robertis, Milano-Napoli, Ricciardi, 1980.
Divina Commedia: uno delle edizioni commentate accreditate (Sapegno, Bosco-Reggio, Chiavacci Leonardi e simili).
F. Petrarca, Canzoniere: una delle edizioni commentate accreditate (Bettarini, Dotti, Santagata)

T. Tasso, Gerusalemme liberata, a c. di F. Tomasi, Milano, Bur, 2009;
T. Tasso, Gerusalemme Conquistata (una delle edizioni a stampa disponibili in biblioteca o scaricabile da internet);
Ugo Foscolo, Le poesie, a cura di M. Turchi, Milano, Garzanti, 2006;
Giacomo Leopardi, Poesie e prose a cura di R. Damiani e M.A. Rigoni, vol. I, Milano, Mondadori, 1987 (“I meridiani”).

Alcuni testi possono essere scaricati dai seguenti siti internet:
Bibliotecadellaletteraturaitaliana.net
Bibliotecaitaliana.it
Liberliber.it