Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
Insegnamento
ICONOGRAFIA MUSICALE
LEL1000504, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
LE0605, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum BENI STORICO-ARTISTICI [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MUSICAL ICONOGRAPHY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONIO LOVATO

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEL1000504 ICONOGRAFIA MUSICALE ANTONIO LOVATO LE0605

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-ART/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per settimana)
Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per insegnamenti)

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Per una maggior comprensione degli argomenti e delle metodologie è consigliabile aver prima frequentato il corso di Iconografia e iconologia.
Risultati di apprendimento previsti: Acquisizione di competenze interdisciplinari che consentano l’individuazione, la descrizione e l’interpretazione di soggetti musicali ‘evidenti, trasparenti e latenti’ nelle immagini proposte.
Contenuti: 1. Introduzione alla disciplina: terminologia, metodi di analisi, fonti, temi.
2. Tradizioni iconografiche dell’Allegoria della Musica nel Medioevo e nel Rinascimento.
3. Un esempio problematico, tra tradizione e innovazione: l’Allegoria della Musica di Dosso Dossi.
Programma: 1. Lo studio della nomenclatura appropriata e degli strumenti metodologici di base sono accompagnati da una rassegna delle fonti iconografiche da cui si possono ricavare i contenuti di soggetto musicale.
2. L’argomento proposto pone a confronto una serie di tipologie di rappresentazione simbolica della musica dei secoli XIV-XVI e le fonti storico-letterarie e teorico-musicali che hanno indotto la formazione delle tradizioni iconografiche cui tali rappresentazioni s’ispirano, con l’obiettivo di far emergere le problematiche sull’origine della musica e dei suoni.
3. Le interpretazioni degli studiosi relative all’Allegoria della Musica di Dosso Dossi sono esaminate allo scopo di evidenziare la continuità di alcuni motivi tematici dell’allegoria della musica, pur nella complessità e nella novità della loro rielaborazione da parte dell’artista e/o del suo committente.
Testi di riferimento: Tilman Seebass, Iconography. London: Macmillan, 2001. in New Grove Dictionary of Music and Musicians, 2nd ed., vol. 12, pp. 54-72, sub voce
Gabriele Frings, Dosso Dossis Allegorie der Musik und die Tradition des inventor musicae in Mittelalter und Renaissance. Basel etc.: Bärenreiter, --. «Imago Musicae», IX/XI, 1992-1995, pp. 159-203
Romano Silva, Musica e pittura fra innovazione e tradizione a Ferrara nella prima metà del Cinquecento. Venezia: Marsilio, 2008. in Musica e Arti figurative. Rinascimento e Novecento, a cura di Mario Ruffini, Gerhard Wolf, pp. 100-113
Note ai testi di riferimento: Per evitare problemi, si consiglia di leggere il programma del corso anche nella pagina della docente in www.lettere.unipd.it. Gli studenti impossibilitati a frequentare devono contattare la docente.
Metodi didattici: Le lezioni saranno effettuate con l’ausilio della proiezione di un file creato con Powerpoint, che conterrà le immagini da descrivere e commentare, le loro relative schede, eventuali contenuti delle lezioni.
Metodi di valutazione: Verifica scritta che prevede la visione di una o due immagini (differenti per ogni esaminando) e la descrizione della medesima attraverso la risposta ad una serie di quesiti, ovvero mediante il compimento di una serie di percorsi suggeriti nel testo della verifica (uguali per tutti gli esaminandi).
Altro: In aggiunta alla bibliografia prescritta, agli studenti che non frequentano regolarmente le lezioni si consiglia la lettura di: Nicoletta Guidobaldi, Images of music in Cesare Ripa’s Iconologia, «Imago musicae», VII, 1990, pp. 41-68; H. Colin Slim, Dosso Dossi’s Allegory at Florence about Music, «Journal of the American Musicological Society», 43, 1990, pp. 43-96. Ulteriore materiale didattico, tra cui le traduzioni dei testi in lingua straniera, sarà messo a disposizione alla fine del corso presso il Dipartimento di Storia delle Arti visive e della Musica, sezione di Storia delle Arti visive, palazzo Liviano, 1° piano.