Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
Insegnamento
MUSEOLOGIA E STORIA DEL COLLEZIONISMO
LEL1000507, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI CULTURALI
LE0605, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum BENI STORICO-ARTISTICI [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MUSEUM STUDIES AND HISTORY OF COLLECTIONS
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCO BERNABEI

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEL1000507 MUSEOLOGIA E STORIA DEL COLLEZIONISMO FRANCO BERNABEI LE0606

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline relative ai beni storico-archeologici e artistici, archivistici e librari, demoetnoantropologici e ambientali L-ART/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2010
Fine attività didattiche 05/02/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per settimana)
Lezioni 2012/13 Ord.2008 (per insegnamenti)

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso mira a precisare le modalità storiche della committenza e del mecenatismo artistico da una parte e della circolazione delle opere d'arte attraverso il mercato dall'altra. Si intende così mettere a fuoco l'evolversi delle relazioni fra artista e pubblico, delle nozioni di patrimonio e di tutela, nonché le trasformazioni negli allestimenti e nella cultura espositiva.
Contenuti: Dalle raccolte private ai primi esperimenti museali: tesori, studioli, Wunderkammern, gallerie reali, collezioni scientifiche. Dal museo illuminista a quello globale: tipologie, caratteri, funzioni dell'istituzione museale pubblica e privata fra XIX e XXI secolo.
Programma:
Testi di riferimento: C. De Benedictis, Per la storia del collezionismo italiano. Fonti e documenti. Firenze: Ponte alle Grazie, 1991. Introduzione e almeno due letture a scelta per ognuna delle sezioni dell'antologia di fonti Cerca nel catalogo
A. Mottola Molfino, Il libro dei musei. Torino: Allemandi, 1998. Cerca nel catalogo
M. Dalai Emiliani, Per una critica della museografia del Novecento in Italia. Venezia: Marsilio, 2008. Studiare pp. 51-119 Cerca nel catalogo
Metodi didattici:
Metodi di valutazione:
Altro: - Tutti gli studenti sono tenuti a visitare almeno 5 musei, sulla storia e le collezioni dei quali riferiranno all'esame.
- Gli studenti frequentanti sono tenuti inoltre a studiare un testo a scelta fra i seguenti:
W. Liebenwein, Studiolo: storia e tipologia di uno spazio culturale, Modena 1992.
G. Olmi, L'inventario del mondo. Catalogazione della natura e luoghi del sapere nella prima età moderna, Bologna 1992.
K. Pomian, Collezionisti amatori e curiosi. Parigi e Venezia XVI- XVIII secolo (1987), Milano 2007.
K. Pomian, Dalle sacre reliquie all'arte moderna. Venezia - Chicago dal XIII al XX secolo, Milano 2004.
E. Hooper-Greehill, I Musei e la formazione del sapere. Le radici storiche, le pratiche del presente (1992), Milano 2005.
K. Schubert, Museo. Storia di un'idea. Dalla rivoluzione francese a oggi (2000), Milano 2004.
M. L. Tomea Gavazzoli, Manuale di Museologia, Milano 2003.
A. Lugli, G. Pinna, V. Vercelloni, Tre idee di museo, Milano 2005.
A. B. Saarinen, I grandi collezionisti americani. dagli inizi a Peggy Guggenheim, Torino 1978.
- Gli studenti non frequentanti devono studiare:
K. Schubert, Museo. Storia di un'idea. Dalla rivoluzione francese a oggi (2000), Milano 2004
e, inoltre, un testo a scelta fra i seguenti:
W. Liebenwein, Studiolo: storia e tipologia di uno spazio culturale, Modena 1992.
G. Olmi, L'inventario del mondo. Catalogazione della natura e luoghi del sapere nella prima età moderna, Bologna 1992.
K. Pomian, Collezionisti amatori e curiosi. Parigi e Venezia XVI- XVIII secolo (1987), Milano 2007.
K. Pomian, Dalle sacre reliquie all'arte moderna. Venezia - Chicago dal XIII al XX secolo, Milano 2003.
E. Hooper-Greehill, I Musei e la formazione del sapere. Le radici storiche, le pratiche del presente (1992), Milano 2005.
M. L. Tomea Gavazzoli, Manuale di Museologia, Milano 2003.
A. Lugli, G. Pinna, V. Vercelloni, Tre idee di museo, Milano 2005.
A. B. Saarinen, I grandi collezionisti americani. dagli inizi a Peggy Guggenheim, Torino 1978.