Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
GIURISPRUDENZA
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE
GI02101956, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2008)
GI0270, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTERNATIONAL TRADE LAW
Sito della struttura didattica http://www.giuri.unipd.it/~giurisprudenza/FOV2-0001AD60/FOV2-0001BC46/FOV2-0001AD6B/
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile BERNARDO CORTESE IUS/13

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
GI02101956 DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE BERNARDO CORTESE GI0270

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/13 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 02/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 A.A. 2014/15 sede di Treviso 01/10/2014 30/09/2015 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
NICOLIN STEFANO (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Supplente)
SPITALERI FABIO (Supplente)
1 A.A. 2013/14 sede Treviso 24/10/2013 30/09/2014 CORTESE BERNARDO (Presidente)
CHIARETTO ELISA (Membro Effettivo)
NICOLIN STEFANO (Membro Effettivo)
ROSANO' ALESSANDRO (Supplente)
SPITALERI FABIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: È propedeutico l'esame di Diritto Internazionale.
Risultati di apprendimento previsti: Il corso intende consentire ai partecipanti di comprendere il sistema dell'Organizzazione Mondiale del Commercio per ciò che attiene ai suoi contenuti istituzionali e sostanziali (disciplina degli scambi di merci, dei servizi e della proprietà intellettuale), alla disciplina della risoluzione delle controversie; rientra negli obiettivi formativi anche lo studio delle relazioni di quel sistema con il più complessivo ordinamento internazionale, con gli ordinamenti di tipo interno ed intermedio (comunitario).
Contenuti:
Programma: Lo studio verterà sui seguenti aspetti del sistema dell'Organizzazione Mondiale del Commercio e delle sue relazioni con gli ordinamenti internazionale ed interni:
Struttura e funzioni dell'OMC;
Normativa di base del sistema degli scambi di merci;
Misure tariffarie e regimi speciali;
Ostacoli non tariffari;
Clausole di deroga e salvaguardia;
L'accordo GATS;
L'accordo TRIPS;
L'applicazione interna degli accordi OMC;
La soluzione delle controversie;
L'OMC e il diritto internazionale;
Soluzione delle controversie e garanzie esterne al sistema.
Testi di riferimento:
Metodi didattici: Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 8 ore di attività frontale (lezione o seminario) da svolgersi in aula.
Eventuali esercitazioni potranno essere offerte previa valutazione del docente.
Oltre all'attività di tutorato di Facoltà, non sono previste altre specifiche attività di supporto alla didattica.
Il corso offre l'opportunità di un servizio e-learning di supporto alla didattica.
Lezione dialogata - materiali con presentazione informatica -
Alla prima lezione sarà distribuito un prospetto degli argomenti e dei giorni di trattazione, con relative letture di preparazione - dopo le prime lezioni è auspicato il diretto coinvolgimento dei frequentanti.
Metodi di valutazione: Prova orale.
Per i frequentanti: Presentazione facoltativa in aula di temi di seminario concordati con il docente. L'esito di tali presentazioni, se positivo, concorre alla valutazione complessiva, e può esaurire l' intero programma d'esame, senza necessità di affrontare una specifica prova finale.
Altro: Testi di riferimento:
Picone/Ligustro, Cedam, Pd, 2002, parti seguenti:
capitolo I, L' evoluzione dal Gatt all'OMC, sezione III
capitolo II, Struttura e funzioni OMC, sezioni I-IV
capitolo III, Normativa di base del sistema degli scambi di merci, tutto
capitolo IV, Misure tariffarie e regimi speciali, solo sezione I
capitolo V, Ostacoli non tariffari, sezioni I, VI, VII, IX
capitolo VI, Clausole di deroga e salvaguardia, sezioni I, II, IV, V, VI, VII
capitolo VII, L' accordo GATS, sezioni I-IV
capitolo VIII, L' accordo TRIPS, sezioni I e II
capitolo XI, L' applicazione interna degli accordi OMC, tutto
capitolo XII, La soluzione delle controversie, tutto
capitolo XIII, L' OMC e il diritto internazionale, tutto
capitolo XIV, Soluzione delle controversie e garanzie esterne al sistema, tutto

Altre informazioni:
Il corso offre l'opportunità di un servizio di supporto alla didattica a distanza. A questo servizio si accede nel periodo dello svolgimento del corso tramite la pagina di presentazione del corso sul sito della Facoltà. Previa registrazione, questo servizio permette di scaricare materiali di approfondimento e di porre questioni di interesse comune al docente, nonché di accedere a una lista di FAQs del corso.

QUESTO INSEGNAMENTO E' IMPARTITO SOLO PRESSO LA SEDE DI TREVISO