Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
MEDICINA E CHIRURGIA
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
CHIMICA BIOLOGICA
MEL1000197, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA
ME1728, ordinamento 2009/10, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BIOCHEMISTRY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FULVIO URSINI BIO/10
Altri docenti DONATA BRANCA
GIULIO CLARI

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
MEL1000197 CHIMICA BIOLOGICA FULVIO URSINI ME1729

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Struttura, funzione e metabolismo delle molecole d'interesse biologico BIO/10 4.0
CARATTERIZZANTE Inglese scientifico e abilità linguistiche, informatiche e relazionali, pedagogia medica, tecnologie avanzate e a distanza di informazione e comunicazione INF/01 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 CHIMICA BIOLOGICA - COMMISSIONE D'ESAME OFFERTA 2014/2015 01/10/2016 31/12/2020 URSINI FULVIO (Presidente)
BRUNATI ANNA MARIA (Membro Effettivo)
MIOTTO GIOVANNI (Supplente)
2 CHIMICA BIOLOGICA - COMMISSIONE D'ESAME OFFERTA 2014/2015 01/10/2014 31/12/2020 URSINI FULVIO (Presidente)
BRUNATI ANNA MARIA (Membro Effettivo)
MIOTTO GIOVANNI (Supplente)
1 CHIMICA BIOLOGICA - COMMISSIONE D'ESAME 2013/2014 01/10/2013 31/12/2020 URSINI FULVIO (Presidente)

Syllabus
Prerequisiti: Per poter sostenere l'esame lo studente deve aver superato l'esame di Fisica e Biofisica e di Chimica Medica Propedeutica Biochimica
Risultati di apprendimento previsti: Acquisizione di conoscenza sulla struttura e funzione delle macromolecole biologiche, sul metabolismo, sulle strategie di regolazione del metabolismo e sui processi biochimici che controllano il flusso di informazione attraverso specifici segnali.
Contenuti: Struttura e funzione delle proteine e degli enzimi. Bioenergetica. Metabolismo dei carboidrati, dei lipidi, delle proteine e degli acidi nucleici e sua regolazione. Biochimica della comunicazione extracellullare e intracellulare
Programma: 1. PRESENTAZIONE E PRINCIPI INTRODUTTIVI
1.1. Definizione ed evoluzione storica della biochimica
1.2. Acqua, barriere cinetiche e termodinamiche e metabolismo

2. ENZIMOLOGIA
2.1. Storia e proprietà generali degli enzimi
2.2. Basi termodinamiche della cinetica
2.3. Il complesso enzima-substrato
2.4. Cinetica enzimatica
2.5. Misura dell’attività enzimatica
2.6. Classificazione degli enzimi
2.7. Coenzimi e cofattori
2.8. Meccanismi della catalisi enzimatica
2.9. Meccanismi di controllo dell’attività enzimatica

3. BIOENERGETICA, CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA METABOLICA, OSSIGENO, OSSIDOREDUTTASI
3.1. Richiami di Termodinamica e trasformazione dell’energia metabolica
3.2. Potenziali di riduzione e loro misura
3.3. Ossigeno
3.4. Ossidoreduttasi
3.5. Struttura e funzione della catena respiratoria mitocondriale
3.6. Sistemi di trasporto degli equivalenti riducenti tra il citoplasma ed il mitocondrio
3.7. Altre funzioni del mitocondrio (termogenesi, apoptosi)

4. METABOLISMO DEI CARBOIDRATI
4.1. Digestione e assorbimento dei glucidi
4.2. Glicolisi
4.3. Piruvato Deidrogenasi
4.4. Glicogeno sintesi e glicogeno lisi
4.5. Gluconeogenesi
4.6. Regolazione di glicolisi glicogeno sintesi/lisi e gluconeogenesi

5. ACETIL COENZIMA A E CICLO DI KREBS
5.1. Origine e destini metabolici dell’acetil CoA
5.2. Reazioni ed enzimi del ciclo di Krebs

6. METABOLISMO DEI LIPIDI E DELLE LIPOPROTEINE PLASMATICHE
6.1. Lipogenesi
6.2. Classificazione degli acidi grassi con riferimento al carbonio omega e reazioni di allungamento e insaturazione degli acidi grassi
6.3. Sintesi dei lipidi complessi; trigliceridi, glicero-fosfolipidi, sfingolipidi, glicolipidi.
6.4. Sintesi del colesterolo, sali biliari ed altri derivati isoprenoidi
6.5. Digestione e trasporto dei lipidi di origine alimentare
6.6. Lipoproteine plasmatiche
6.7. Biochimica del tessuto adiposo
6.8. Ossidazione dei lipidi
6.9. Chetogenesi
6.10. Regolazione reciproca tra metabolismo lipidico e glucidico in diverse condizioni nutrizionali e nel diabete

7. METABOLISMO DEGLI AMINOACIDI E DEI COMPOSTI AZOTATI
7.1. Valore nutrizionale delle proteine e bilancio azotato
7.2. Digestione e assorbimento delle proteine
7.3. Proteolisi intracellulare
7.4. Catabolismo generale degli aminoacidi
7.5. Biosintesi dell’urea e tossicità dell’ammoniaca
7.6. Aminoacidi come precursori di sostanze biologicamente attive
7.7. Metabolismo delle basi azotate
7.8. Metabolismo delle porfirine

8. MECCANISMI DI TRASDUZIONE DEL SEGNALE E REGOLAZIONE DEL METABOLISMO
8.1. Tipi di segnale
8.2. Ormoni
8.3. Le famiglie di recettori della membrana plasmatica
8.4. Trasduttori
8.5. Effettori e secondi messaggeri
8.6. Tirosin chinasi non recettoriali
8.7. Guanilato ciclasi solubili e ossido nitrico
8.8. Recettori Nucleari
8.9. Insulina, ormoni metabolici e regolazione del metabolismo energetico
8.10. Regolazione del metabolismo da FoxO, Tor, Sirtuine e AMP chinasi
Testi di riferimento: TM Devlin, Biochimica 5 Edizione. --: --, --. Garrett&Grisham: Principi di Biochimica; Nelson-Cox: I principi di Biochimica di Lehninger; Siliprandi&Tettamanti: Biochimica Medica.
Note ai testi di riferimento: Qualsiasi libro di biochimica relativamente recente. Per la ricerca degli argomenti, traccia utile allo studio saranno le diapositive proiettate a lezione, che verranno fornite in formato pdf
Metodi didattici: 82 ore di lezioni frontali e 8 ore/studente di esercitazioni Teorico Pratiche. Queste saranno impartite a piccoli gruppi di circa 25 studenti.
Metodi di valutazione: La verifica di apprendimento avverrà mediante prova scritta a quiz a risposta multipla e a quesiti aperti, eventualmente seguita da una prova orale. Gli Appelli, due per sessione, avverranno all’interno delle date stabilite dal Calendario Accademico. Un appello straordinario sarà' fissato durante il periodo di Natale.
Altro: