Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
ECONOMIA DEL LAVORO
LE03102234, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABOUR ECONOMICS
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DONATA FAVARO SECS-P/02

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SPM0013613 ECONOMIA DEL LAVORO DONATA FAVARO SP1418

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze economico-giuridiche, sociali e della comunicazione SECS-P/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2011
Fine attività didattiche 28/01/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 1819 - Pomini 01/10/2018 30/11/2019 POMINI MARIO (Presidente)
FORNI LORENZO (Membro Effettivo)
MISTRI MAURIZIO (Membro Effettivo)
DI BERNARDO ZUCCOLO BARBARA (Supplente)
3 1718 - Pomini 01/10/2017 30/11/2018 POMINI MARIO (Presidente)
FORNI LORENZO (Membro Effettivo)
MISTRI MAURIZIO (Membro Effettivo)
DI BERNARDO ZUCCOLO BARBARA (Supplente)
2 1617 - Pomini 01/10/2016 30/11/2017 POMINI MARIO (Presidente)
FORNI LORENZO (Membro Effettivo)
MISTRI MAURIZIO (Membro Effettivo)
DI BERNARDO ZUCCOLO BARBARA (Supplente)
1 1516 01/10/2015 30/11/2016 FAVARO DONATA (Presidente)
POMINI MARIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Si consiglia la frequenza del corso dopo aver sostenuto e superato gli esami di Microeconomia e Macroeconomia.
Risultati di apprendimento previsti: Il corso si propone di fornire una chiave interpretativa del comportamento dei lavoratori, delle imprese e delle istituzioni nel mercato del lavoro. L'obiettivo è di trasmettere una conoscenza teorica di base per comprendere, ad esempio, le determinanti delle scelte lavorative e formative degli individui e delle scelte occupazionali delle imprese, il ruolo delle organizzazioni sindacali, la segmentazione del mercato del lavoro e gli effetti dei regimi di protezione del lavoro.
Contenuti: Il corso si prefigge di approfondire i modelli interpretativi del comportamento degli individui, delle imprese e delle istituzioni nel mercato del lavoro. Si studieranno i singoli agenti per formulare dei modelli teorici che spieghino le scelte relative alla partecipazione al mercato del lavoro, all’offerta di lavoro, all’investimento in istruzione e formazione, nonché le decisioni delle imprese relativamente alla scelta di impiego del fattore produttivo lavoro in mercati perfettamente o imperfettamente concorrenziali.
In un secondo momento si approfondiranno i meccanismi di interazione tra agenti in contesti diversi, più o meno concorrenziali. Si discuterà, quindi, il ruolo delle istituzioni nel determinare equilibri occupazionali inefficienti e fenomeni di isteresi del tasso di disoccupazione. Si approfondiranno inoltre alcuni temi di economia del lavoro strettamente inerenti alle conseguenze dell’apertura commerciale e dei flussi migratori in termini occupazionali e retributivi.
Durante il corso si affronterà l’approfondimento di alcuni strumenti statistico-metodologici impiegati negli studi di economia del lavoro.
Programma: L'OFFERTA DI LAVORO NEL BREVE PERIODO.
Offerta di lavoro ed economia familiare: partecipazione al lavoro, ore di lavoro, effetti del prelievo fiscale sull'offerta di lavoro, lavoro e produzione familiare.

LA DOMANDA DI LAVORO NEL BREVE PERIODO
Funzione di produzione ed elasticità della domanda. Domanda di lavoro dell'impresa, dell'industria e dell'intera economia.

L'OFFERTA E LA DOMANDA DI LAVORO NEL LUNGO PERIODO
Teoria del capitale umano e rendimento dell'istruzione.
Training generale e training specifico.
La domanda di lavoro dinamica.

INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA
Il mercato concorrenziale
L’equilibriio non concorrenziale

ISTITUZIONI, DISOCCUPAZIONE E POLITICA DEL LAVORO
I sindacati e la contrattazione collettiva.
I modelli insider-outsider
La disoccupazione: cause e persistenza.

METODI STATISTICI PER L’ECONOMIA DEL LAVORO
Il modello di regressione lineare.
Il problema della causalità.

LE POLITICHE DEL LAVORO
Politiche attive e passive

I SALARI DI EFFICIENZA

IL MERCATO DEL LAVORO IN ECONOMIA APERTA

ASPETTI ECONOMICI DELLA MIGRAZIONE

DIFFERENZIALI RETRIBUTIVI E DISCRIMINAZIONE

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a studiare i capitoli 2-3-4-5-6-8-9-10-11-14-15-16-17-18 del libro di testo.
Gli studenti non frequentanti dei Corsi di laurea che mutuano l'insegnamento per soli 6 CFU (Facoltà di Lettere) sono tenuti a studiare i capitoli 2-3-4-5-8-9-10-11 del libro di testo.
Testi di riferimento: Brucchi Luchino, Manuale di economia del lavoro. Bologna: il Mulino, 2006. Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Gli studenti potranno trovare nella piattaforma di e-learning di Facoltà il calendario aggiornato delle lezionii, il programma per frequentanti e non frequentanti, i materiali di approfondimento, le letture consigliate, , l’orario di ricevimento del docente, le date degli appelli d’esame, i voti d’esame, ecc..
Si invitano gli studenti a registrarsi alla piattaforma del corso all’inizio del semestre di lezione e a consultarla regolarmente. La chiave di accesso è: training.
Si consiglia, altresì, di leggere attentamente le istruzioni (disponibili nella piattaforma di e-learning) per sostenere l'esame da frequentanti.
Metodi di valutazione: Studenti non frequentanti:
La prova di verifica è scritta, con possibile integrazione orale solo nei casi in cui la prova scritta è sufficiente.
Le prove d’esame si svolgeranno nelle sessioni previste dalla Facoltà di Scienze Politiche.
Per gli studenti frequentanti è prevista la stesura di una tesina.

Studenti frequentanti:
La struttura dell'esame per studenti frequentanti è illustrata nella pagina della piattaforma di e-learning della Facoltà.
Altro: Gli studenti non frequentanti sono tenuti a studiare i capitoli 2-3-4-5-6-8-9-10-11-14-15-16-17-18 del libro di testo.
Gli studenti non frequentanti dei Corsi di laurea che mutuano l'insegnamento per soli 6 CFU (Facoltà di Lettere) sono tenuti a studiare i capitoli 2-3-4-5-8-9-10-11 del libro di testo.