Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
DIRITTO INTERNAZIONALE
LE04102006, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTERNATIONAL LAW
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALESSANDRA PIETROBON IUS/13

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SPM1026915 DIRITTO INTERNAZIONALE (PROGREDITO) 1 ALESSANDRA PIETROBON SP1426

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze economico-giuridiche, sociali e della comunicazione IUS/13 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2011
Fine attività didattiche 28/01/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Esame di diritto internazionale 4 oppure 8 crediti. In ogni caso, è necessaria una buona conoscenza, quanto meno, in materia di soggetti, fonti e garanzie del diritto internazionale.
Risultati di apprendimento previsti: Il corso per frequentanti è dedicato all'approfondimento di alcuni settori del diritto internazionale attraverso l'esame di sentenze e documenti. Risultato atteso è la capacità degli studenti di analizzare materiali della prassi internazionale.
Contenuti: Lezioni frontali. Attività con la partecipazione degli studenti.
Programma: Parte generale
Le lezioni nella prima parte del corso saranno dedicate ad approfondire temi di attualità nel diritto internazioanle, sulla base dell'analisi di casi tratti dalla prassi internazionale recente. I materiali di studio ( che potranno essere in lingua inglese o francese) saranno indicati nel corso delle lezioni.
Parte speciale
Affronta il tema del controllo degli armamenti, con particolare attenzione al problema delle armi di distruzione di massa. L’attenzione sarà portata sui regimi posti in essere dai relativi trattati, e sull’interazione di questi ultimi con i pertinenti strumenti di soft law, anche nel quadro dell’azione svolta dalle Organizzazioni internazionali specializzate, dalle Nazioni Unite e dall’Unione europea.
Testi di riferimento: C. FOCARELLI, LEZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, VOL. 1 e 2. PADOVA: CEDAM, 2008. Il testo indicato è per chi deve sostenere l'esame come non frequentante, in alternativa a scelta dello studente col testo n.2.
F. SALERNO, DIRITTO INTERNAZIONALE - PRINCIPI E NORME. PADOVA: CEDAM, 2008. Il testo indicato è per chi deve sostenere l'esame come non frequentante, in alternativa a scelta dello studente col testo n. 1. Cerca nel catalogo
R. LUZZATTO - F. POCAR, CODICE DI DIRITTO INTERNAZIONALE PUBBLICO. TORINO: GIAPPICHELLI, 2010. o altro codice equivalente Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezioni frontali e lezioni in cui sarà richiesta la partecipazione diretta degli studenti. Seminari con relazioni dagli studenti, sulla base di preparazione specifica seguita da un tutor.
Metodi di valutazione:
Altro: