Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
Insegnamento
LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA
LE13104456, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
LE0613, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CONTEMPORARY ITALIAN LITERATURE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SILVIO RAMAT

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEN1033091 LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA (AVANZATO) SILVIO RAMAT LE0611

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingua e letteratura italiana L-FIL-LET/11 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Può seguire il corso con profitto soltanto chi abbia una conoscenza, nelle sue linee generali, della storia letteraria italiana dal secondo Ottocento ai giorni nostri.
Risultati di apprendimento previsti: La poesia di Umberto Saba si è caratterizzata, in ciascuna delle sue fasi, come una tenace alternativa alle istanze e ai risultati del “moderno”, tanto che si è parlato di un “antinovecentismo” di Saba. Il suo rapporto preferenziale è con il “filo d’oro” della tradizione lirica, da Dante e Petrarca a Leopardi e a Foscolo. Anche gli schemi e le forme via via adottate rimandano a quella linea, a quei modelli, in una esplicita o implicita polemica nei confronti di ciò che frattanto perseguono i coetanei di Saba, della produzione dei quali sarà indispensabile fornire una sia pur sommaria campionatura.
Contenuti: Saba ha voluto presentarsi al lettore come il poeta che ‘spiega’ se stesso. La “Storia e cronistoria del Canzoniere”, negli anni ’40, venne da lui concepita e svolta in tal senso: una guida d’autore alla quale chi legge Saba dovrebbe attenersi. Un altro elemento peculiare e funzionale a una piena comprensione dell’opera sabiana sono le “Scorciatoie”, una serie di aforismi che illuminano in profondo la psicologia del poeta.
Programma: Così come fu lui stesso ad articolare il “Canzoniere” in tre “libri” (datandoli 1900-1920; 1921-1932; 1933-1947), il corso seguirà il più possibile questa tripartizione, ma senza trascurare - specialmente per quel che concerne la giovinezza del poeta - quell’abbondante materiale che l’edizione definitiva del volume poi non accolse. È il cosiddetto “Canzoniere apocrifo”, che fornisce importanti ragguagli sul laboratorio e sul metodo di Saba e che, talvolta, permette di cogliere le radici di altri scritti sabiani che parrebbero intempestivi o tardivi, come il lungo e incompiuto racconto “Ernesto”, opera degli ultimi anni (al quale anche, ed ovviamente, ci si richiamerà).
Testi di riferimento: U. Saba, Tutte le poesie, a cura di A. Stara. Milano: Mondadori (“I Meridiani”), 1988. L’edizione si raccomanda soprattutto per gli apparati critici e documentali.
U. Saba, Il canzoniere. Torino: Einaudi “Tascabili”, 2004. Contiene tutta l'opera poetica di Saba ma senza alcun commento. Cerca nel catalogo
U. Saba, La malinconia amorosa. Poesie 1900-1954, a cura di G. Pontiggia. Milano: Rizzoli “B.U.R.”, 1992. Antologia poetica fornita di un sobrio commento.
Metodi didattici: Di regola, si procederà a una metodica e continuativa lettura con commento dei testi di Umberto Saba, sempre in riferimento all’insieme della sua opera e all’orizzonte letterario dell’epoca.
Metodi di valutazione: Esame orale.
Altro: Quanto a Saba prosatore, le "Scorciatoie", la "Storia e cronistoria del Canzoniere” e l’"Ernesto" si trovano oggi in U. Saba, Tutte le prose, a cura di A. Stara, Milano, Mondadori (“I Meridiani”) 2001. Per una visione d’insieme si consiglia Per conoscere Saba, a c. di M. Lavagetto, Milano, Mondadori (“Oscar”) 1981. Per una conoscenza della critica sull’opera di Saba: Il punto su Saba, a c. di E. Guagnini, Roma-Bari, Laterza 1987. Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite, all’occorrenza, durante lo svolgimento del programma.
Oltre a dimostrare una conoscenza di massima della storia letteraria del Novecento, lo studente dovrà portare all’esame dieci opere (di narrativa, poesia o saggistica) di altrettanti autori novecenteschi concordandone la lista col docente. Per un panorama complessivo della poesia del XX secolo si consiglia “Il canto strozzato. Poesia italiana del Novecento. Saggi critici e antologia di testi” a c. di G. Langella e E. Elli, terza ediz. accresciuta, Novara, Interlinea 2004.