Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
SCIENZE FILOSOFICHE
Insegnamento
FILOSOFIA TEORETICA
LEL1005560, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE FILOSOFICHE
LE0614, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORETICAL PHILOSOPHY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUCA ILLETTERATI M-FIL/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Istituzioni di filosofia M-FIL/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 commissioni a.a. 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
MIOLLI GIOVANNA (Membro Effettivo)
ILLETTERATI LUCA (Supplente)
5 FILOSOFIA TEORETICA 2017 01/10/2017 30/11/2018 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
4 FILOSOFIA TEORETICA 2016/2017 01/10/2016 30/11/2017 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
GAIANI ALBERTO (Supplente)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
3 FILOSOFIA TEORETICA 2015-2016 01/10/2015 30/11/2016 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
BORDIGNON MICHELA (Supplente)
GAIANI ALBERTO (Supplente)
2 FILOSOFIA TEORETICA 2014/2015 01/10/2014 30/09/2015 ILLETTERATI LUCA (Presidente)
NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Membro Effettivo)
BORDIGNON MICHELA (Supplente)
GAIANI ALBERTO (Supplente)
MENEGONI FRANCESCA (Supplente)
1 FILOSOFIA TEORETICA 2013/2014 01/10/2013 07/11/2014 ILLETTERATI LUCA (Presidente)
NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve essere in possesso di conoscenze elementari di logica e di storia della filosofia con particolare riferimento al perido della filosofia classica tedesca
Risultati di apprendimento previsti: Lo studente dovrà essere in grado di orientarsi all'interno della struttura dialettica della logica hegeliana, di discriminare tra diversi modelli di logica e di muoversall'interno del testo hegeliano oggetto dell'analisi
Contenuti: Il corso intende concentrarsi sul concetto di logica speculativa o logica dialettica. In particolare obiettivo del corso è cercare di evidenziare le strutture teoretiche che caratterizzano il concetto hegeliano di logica anche problematizzando il suo rapporto con la nascita stessa del concetto di logica, con la nozione di logica formale e con quella di logica trascendentale.
Programma: Il corso costituisce un confronto diretto con la Scienza della logica di Hegel, di cui saranno analizzate soprattutto l’Introduzione, le Prefazioni e la prima parte (la Dottrina dell’essere).
Testi di riferimento: G.W.F. Hegel, Scienza della Logica. Roma-Bari: laterza, 2008. vol. I Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Oltre agli appunti dalle lezioni, per un orientamento generale alla filosofia di Hegel è consigliata la consultazione di Illetterati, Giuspoli, Mendola, Hegel, Carocci 2010.
Metodi didattici: Il corso intende dapprima attraverso lezioni frontali presentare un'introduzione generale al concetto di logica, differenziando l'idea di una logica formale, da quella di una logica trascendentale per giungere quindi alla logica dialettica o speculativa. Dopo questa introduzione il corso proseguirà soprattutto come un'analisi del testo hegeliano. In questa parte del corso agli studenti sarà richiesto un lavoro attivo di interpretazione del testo.
Metodi di valutazione: La verifica avverrà tramite colloquio orale. Ogni studente dovrà però anche svolgere un elaborato scritto (che dovrà essere consegnato almeno due settimane prima dell’esame orale) di una lunghezza compresa fra gli 8000 e i 20.000 caratteri (spazi inclusi)su un argomento che sarà concordato con il docente e che comunque avrà come punto di riferimento un testo di letteratura secondaria sulla Scienza della logica di Hegel.
Altro: Per un approccio più specifico alla Scienza della logica durante il corso verranno proposte ulteriori indicazioni bibliografiche a partire dalle quali gli studenti saranno chiamati anche a svolgere un elaborato scritto.
Come prima indicazione si tengano presenti i seguenti lavori:

F. Berto, Che cos’è la dialettica hegeliana, Padova: Il Poligrafo, 2005;
F. Chiereghin, La genesi della logica hegeliana, in P. Rossi ( a cura di) Hegel. Guida storica e critica, Roma-Bari: Laterza, 1992, pp. 27-63;
F. Chiereghin, Rileggere la Scienza della logica di Hegel, Roma: Carocci, 2012;
D. Henrich ( a cura di ), Hegels Wissenschaft der Logik: Formation und Rekostruktion, Stuttgart: Klett-Cotta, 1986;
S. Houlgate, The Opening of Hegel’s Logic, West Lafayette: Purdue University Press, 2006;
B. Longuenesse, Hegel e la critique de la métaphisique, Paris: Vrin, 1981 (ed. inglese: Hegel's Critique of Metaphysics, Cambridge University Press, 2007);
L. Lugarini, Orizzonti hegeliani di comprensione dell’essere. Rileggendo la Scienza della logica, Milano: Guerini, 1998;
P. Giuspoli, Introduzione a: G.W.F. Hegel, Scienza della logica. Libro primo. L'essere (1812), a cura di Paolo Giuspoli, Giovanni Castagnaro e Paolo Livieri, Trento, Verifiche, 2009.

Chi non potesse frequentare il corso è pregato di contattare il docente con ampio anticipo rispetto all’esame.