Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE
Insegnamento
MEDIAZIONE LINGUISTICA DI INGLESE 1 (Iniziali cognome A-L)
LEL1000050, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE
IF0312, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
A1301
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDIATION 1 (ENGLISH)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ERIK CASTELLO L-LIN/12

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEM0013997 MEDIAZIONE LINGUISTICA DI INGLESE 1 (Iniziali cognome A-L) ERIK CASTELLO IF0312

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Linguaggi settoriali, competenze linguistiche avanzate e mediazione linguistica da/verso le lingue di studio L-LIN/12 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 21 54.0
LEZIONE 9.0 42 183.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2017/18 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 1213 01/10/2012 30/11/2013 CASTELLO ERIK (Presidente)
ACKERLEY KATHERINE (Membro Effettivo)
DALZIEL FIONA CLARE (Supplente)
GESUATO SARA (Supplente)
2 1314 01/10/2013 30/11/2014 CASTELLO ERIK (Presidente)
ACKERLEY KATHERINE (Membro Effettivo)
DALZIEL FIONA CLARE (Supplente)
GESUATO SARA (Supplente)
1 1112 01/10/2011 30/11/2012 CASTELLO ERIK (Presidente)
ACKERLEY KATHERINE (Membro Effettivo)
DALZIEL FIONA CLARE (Supplente)
GESUATO SARA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso mira al consolidamento delle abilità ricettive e produttive a livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue e ad avviarli alla pratica della traduzione dall’inglese verso l’italiano e dall’italiano verso l’inglese. Intende, inoltre, fornire agli studenti sufficienti conoscenze teoriche di linguistica inglese che permettano loro di analizzare testi scritti ed orali.
Contenuti: Parte A (I e II semestre): Il modulo del corso tenuto dal docente (I semestre) intende fornire agli studenti alcune competenze di base per l’analisi di testi scritti e di interazioni orali in lingua inglese e per la traduzione e interpretazione degli stessi. L’obiettivo del laboratorio di traduzione (II semestre) è avviare gli studenti alla pratica della traduzione dall’inglese all’italiano.

Parte B (I e II semestre): Le esercitazioni linguistiche tenute dal dott. Andrew Bailey e dalla dott. Gillian Davies sia in aula sia in laboratorio linguistico mirano allo sviluppo delle seguenti abilità: comprensione orale, produzione orale, produzione scritta, traduzione dall’italiano all’inglese.

Per entrambe le parti si utilizzeranno i software per la comunicazione mediata dal computer FirstClass e Moodle.
Programma: Parte A: Approfondimento di alcuni argomenti grammaticali: i sintagmi nominale e verbale; la frase. Analisi di testi scritti appartenenti a diversi generi e di interazioni orali. Avviamento alla produzione e alla traduzione di tali tipi di testi. Esercitazioni pratiche di traduzione dall’inglese all’italiano.

Parte B: Scrittura di lettere commerciali; traduzione di testi, principalmente commerciali e turistici, dall’italiano in inglese; interazioni orali informali e formali e produzioni monologiche in lingua inglese; ascolto di brani in lingua inglese e scrittura di resoconti. Le esercitazioni fanno riferimento ai descrittori del livello B2 del Quadro Comune di Riferimento per le Lingue e sono in parte proposte come attività da far confluire nel “Portfolio Europeo delle Lingue” (PEL).
Testi di riferimento: Biber D, Conrad S., Leech G., Longman Student Grammar of Spoken and Written English. Harlow: Longman, 2002. Cerca nel catalogo
Downing A., Locke P., English Grammar: A University Course. New York and Londra: Routledge, 2006. verranno prese in considerazione solo alcune parti del libro Cerca nel catalogo
Eggins, S., An Introduction to Systemic Functional Linguistics. New York and Londra: Continuum, 2004. verranno prese in considerazione solo alcune parti del libro Cerca nel catalogo
Emmerson P., Business Vocabulary Builder. Gran Bretagna: MacMillan, 2009. Cerca nel catalogo
--, Longman Dictionary of Contemporary English. --: Longman, --. un'edizione recente Cerca nel catalogo
--, Macmillan English Dictionary for Advanced Learners. --: Macmillan, --. un'edizione recente Cerca nel catalogo
--, The Oxford Advanced Learner’s Dictionary. --: Oxford University Press, --. un'edizione recente
--, Collins Cobuild English Dictionary. --: Collins, --. un'edizione recente Cerca nel catalogo
--, Cambridge Advanced Learner’s Dictionary. --: Cambridge University Press, --. un'edizione recente Cerca nel catalogo
Picchi F., Grande Dizionario di Inglese, Inglese-Italiano / Italiano-Inglese. --: HOEPLI, --. un'edizione recente Cerca nel catalogo
Hughes J., Telephone English. --: Macmillan, --. Per non frequentanti Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Ulteriore bibliografia e materiali verranno forniti durante il corso.

Metodi didattici: Parte A: Lezioni frontali ed esercitazioni per il laboratorio di traduzione.
Parte B: Esercitazioni in aula e in laboratorio.

Le lezioni e le esercitazioni saranno tenute in lingua inglese.
Metodi di valutazione: Parte A: Prova finale relativa al modulo del docente; prova finale di traduzione dall’inglese all’italiano.

Parte B: Prova finale o in itinere (per frequentanti) di comprensione orale; prova finale o in itinere (per frequentanti) di produzione orale; prove finali di produzione scritta e di traduzione dall’italiano all’inglese.
Altro: Per sostenere le prove che compongono l’esame di Lingua Inglese 2 = Mediazione Linguistica di Inglese 1 è necessario aver registrato l’esame di Lingua Inglese 1.
Informazioni dettagliate sul contenuto e le modalità delle prove verranno fornite durante il corso.