Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LETTERE
Insegnamento
LETTERATURA ITALIANA 2
LE04111958, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE (Ord. 2008)
LE0598, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE ANTICHE [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN LITERATURE 2
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GUIDO SANTATO

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE04111958 LETTERATURA ITALIANA 2 GUIDO SANTATO LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/10 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 1920 01/10/2019 30/11/2020 SELMI ELISABETTA (Presidente)
GALLO VALENTINA (Membro Effettivo)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
10 1819 01/10/2018 30/11/2019 SELMI ELISABETTA (Presidente)
GALLO VALENTINA (Membro Effettivo)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
9 1213 01/10/2012 30/11/2013 SANTATO GUIDO (Presidente)
FAVARO FRANCESCA (Membro Effettivo)
TENUTA CARLO (Supplente)
TOMASI FRANCO (Supplente)
7 1314 - SANTATO 01/10/2013 30/11/2014 SANTATO GUIDO (Presidente)
FAVARO FRANCESCA (Membro Effettivo)
TENUTA CARLO (Supplente)
TOMASI FRANCO (Supplente)
6 1415 - SANTATO 01/10/2014 30/11/2015 SANTATO GUIDO (Presidente)
FAVARO FRANCESCA (Membro Effettivo)
BIANCO FRANCESCA (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
TOMASI FRANCO (Supplente)
5 1516 - RIGONI 01/10/2015 30/11/2016 RIGONI MARIO (Presidente)
TENUTA CARLO (Membro Effettivo)
BIANCO FRANCESCA (Supplente)
4 1617 - RIGONI 01/10/2016 30/11/2017 RIGONI MARIO (Presidente)
SELMI ELISABETTA (Membro Effettivo)
ZINATO EMANUELE (Membro Effettivo)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
TOMASI FRANCO (Supplente)
2 1516 - SANTATO 01/10/2015 30/11/2016 SANTATO GUIDO (Presidente)
FAVARO FRANCESCA (Membro Effettivo)
BIANCO FRANCESCA (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
TOMASI FRANCO (Supplente)
1 1718 - RIGONI 01/10/2017 30/11/2018 RIGONI MARIO (Presidente)
MARFE' LUIGI (Membro Effettivo)
SELMI ELISABETTA (Membro Effettivo)
ZINATO EMANUELE (Membro Effettivo)
BRUNI RAOUL (Supplente)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
TOMASI FRANCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire agli studenti una buona conoscenza complessiva e un puntuale inquadramento storico-critico della letteratura italiana dal Seicento all’Ottocento, con l'acquisizione di adeguate competenze nella comprensione e interpretazione di testi letterari preselezionati.
Modalita' di esame: Esame orale.
Criteri di valutazione: Verranno valutate le conoscenze di storia letteraria, la qualità e il numero dei testi antologici selezionati a scelta dello studente (indicativamente: 120-150) e le competenze nella comprensione e nella contestualizzazione di testi letterari italiani preselezionati dal Seicento all'Ottocento compreso.
Contenuti: Linee di svolgimento della tradizione letteraria italiana dal Barocco al Verismo. Lettura antologica di testi dal Seicento all'Ottocento compreso, con gli opportuni inquadramenti storico-critici: Il Barocco e Marino, La nuova scienza e Galilei, Campanella, Sarpi, Boccalini, Chiabrera, Della Valle, Bartoli, Poetica e cultura dell'Arcadia, Metastasio, Vico, Illuminismo, Goldoni, Cesarotti, Parini, Alfieri, Neoclassicismo e letteratura dell'età napoleonica, Monti, Foscolo, Romanticismo e polemica classico-romantica, Manzoni, Leopardi, Porta, Belli, Nievo, De Sanctis, Carducci, Verismo, Verga. Lettura del "Dei delitti e delle pene" di Cesare Beccaria e dei seguenti articoli pubblicati nel "Caffè": P. Verri, "Introduzione"; A. Verri, "Rinunzia avanti notaio degli autori del presente foglio periodico al Vocabolario della Crusca"; P. Verri, "Considerazioni sul lusso"; P. Verri, "Pensieri sullo spirito della letteratura d'Italia"; C. Beccaria, "Frammento sullo stile"; P. Verri, "La buona compagnia"; C. Beccaria, "I piaceri dell'immaginazione"; P. Verri, "Pensieri sulla solitudine".
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali saranno dedicate alla lettura completa del "Dei delitti e delle pene"
e degli otto articoli del "Caffè". La lettura del 'Dei delitti e delle pene', opera fondamentale della letteratura d'argomento riformatore che si sviluppa nel contesto dell'illuminismo europeo, sarà mirata sia all'approfondimento del pensiero di Beccaria sia all'analisi del suo stile. Lo stato di avanzamento del corso sarà via via fornito nelle informazioni agli studenti della pagina on line del docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per la storia e antologia della letteratura italiana dal Seicento all'Ottocento compreso si può fare ricorso agli strumenti didattici in uso nelle scuole secondarie superiori. Per la lettura del "Dei delitti e delle pene" si consigliano le edizioni a cura di Franco Venturi (Milano, Mondadori, 2003), Alberto Burgio (Milano, Feltrinelli, 2008), Giuseppe Armani (Milano, Garzanti, 2012), Renato Fabietti (Milano, Mursia, 1982). Il testo del "Dei delitti e delle pene" è scaricabile gratuitamente dal sito www.bibliotecaitaliana.it. Per gli articoli del "Caffè" il testo di riferimento è quello dell'edizione a cura di Gianni Francioni e Sergio Romagnoli, Torino, Bollati Boringhieri, 1993. Soprattutto per i non frequentanti potrà essere utile, per questa parte del programma, la consultazione di Guido Santato, "Cultura e letteratura dell’Illuminismo", in "Storia generale della letteratura italiana", vol. VII, Milano, Federico Motta Editore, 1999, pp. 297-454 (particolarmente pp. 305-338).
Testi di riferimento:
  • Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene. --: --, --. Si consigliano le edizioni a cura di Franco Venturi (Mondadori), Alberto Burgio (Feltrinelli), Giuseppe Armani (Garzanti), Renato Fabietti (Mursia). Cerca nel catalogo
  • --, Il Caffè, 1764-1766, a cura di Gianni Francioni e Sergio Romagnoli. Torino: Bollati Boringhieri, 1993. Si vedano le precedenti indicazioni sui materiali di studio. Cerca nel catalogo
  • Guido Santato, Cultura e letteratura dell’Illuminismo, in Storia generale della letteratura italiana, vol. VII. Milano: Federico Motta Editore, 1999. pp. 297-454 (particolarmente pp. 305-338). Si vedano le precedenti indicazioni sui materiali di studio; il saggio citato è solo di riferimento. Cerca nel catalogo