Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
Insegnamento
FILOLOGIA SLAVA
LEL1000449, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
LE0603, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SLAVIC PHILOLOGY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ROSANNA BENACCHIO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE06102922 FILOLOGIA SLAVA ROSANNA BENACCHIO IF0314
LEL1000449 FILOLOGIA SLAVA ROSANNA BENACCHIO LE0610
LEM0016319 FILOLOGIA SLAVA (AVANZATO) ROSANNA BENACCHIO LE0613

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline filologiche L-LIN/21 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2017/18 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)
7 1213 01/10/2012 30/11/2013 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)
5 1415 01/10/2014 30/11/2015 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)
4 1314 01/10/2013 30/11/2014 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)
3 1516 01/10/2015 30/11/2016 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)
2 1112 01/10/2011 30/11/2012 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)
1 1617 01/10/2016 30/11/2017 BENACCHIO ROSANNA (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
RUVOLETTO LUISA (Membro Effettivo)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
STEENWIJK JOHANNES JACOBUS (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: L’obiettivo dell'insegnamernto è duplice: fornire allo studente delle competenze di taglio diacronico che completino la sua preparazione, consentendogli di muoversi meglio all’interno della lingua studiata, percependone, per esempio, le varietà stilistiche come “resti” di fasi linguistiche precedenti. L’altro obiettivo è di fornire un quadro linguistico comparato, all’interno del quale la singola lingua slava da lui studiata acquisti maggior respiro.
Contenuti: L'insegnamento verte fondamentalmente sul paleoslavo, la prima lingua slava attestata, che riflette una fase vicina allo slavo comune, dal cui ceppo si sono sviluppate le varie lingue slave moderne. Tale lingua viene presentata soprattutto come un sistema la cui evoluzione ha portato ai sistemi linguistici attuali: le principali nozioni di fonologia, morfologia e sintassi del paleoslavo vengono fornite facendo un continuo riferimento alle lingue slave studiate dagli studenti del corso.
Programma: Il programma si articola in tre punti.
1. Introduzione
Si forniscono quelle nozioni che costituiscono il bagaglio culturale fondamentale di uno studente di slavistica (indipendentemente dalla lingua slava prescelta). Queste riguardano: il dominio linguistico slavo attuale; la patria originaria e le migrazioni degli slavi; la missione di Cirillo e Metodio; la nascita del paleoslavo e la creazione dell'alfabeto; i rapporti tra alfabeto glagolitico e alfabeto cirillico; l'evoluzione della tradizione cirillo-metodiana nella Slavia Ortodossa.
2. Fonologia storica: dall'indo-europeo allo slavo comune
3. Il paleoslavo
a. Fondamenti di fonologia, morfologia e sintassi del paleoslavo.
b. Lettura e commento filologico-linguistico di brani tratti dai vangeli e da altri testi redatti in paleoslavo.

Testi di riferimento: N. Radovich, Profilo di linguistica slava, I: Grammatica comparativa delle lingue slave. Napoli,: --, 1969.
N. Radovich, Slavo ecclesiatico antico. Napoli: --, 1965.
N. Radovich, Grammatica dello slavo ecclesiastico antico,. Padova: --, 1982. Cerca nel catalogo
M. Schenker, The Dawn of Slavic. New Haven and London: --, 1995. pp. 1-8, 25-46, 165-185 Cerca nel catalogo
N. Radovich,, Glossario morfematico dello slavo ecclesiastico antico. Napoli: --, 1971. Cerca nel catalogo
L. Skomorochova Venturini, Corso di lingua paleoslava. Pisa: ETS, 2000. Cerca nel catalogo
N. Marcialis, Introduzione alla lingua paleoslava. Firenze: --, 2005. Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezione frontale con partecipazione attiva degli studenti soprattutto nella parte del corso dedicata alla lettura dei testi.
Metodi di valutazione: Esame finale
Altro: