Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
Insegnamento
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
SPL1000060, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
SP1421, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION LAW
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALBERTO SARAVALLE IUS/13

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SPM0013243 DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA ALBERTO SARAVALLE SP1422

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente IUS/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Lo studio del diritto internazionale fornisce conoscenze essenziali per apprezzare a pieno le nozioni di diritto comunitario fornite nell'ambito del corso.
Risultati di apprendimento previsti: Conoscenza di base del Diritto dell’Unione europea
Contenuti: STORIA E QUADRO ISTITUZIONALE: I. Origini ed evoluzione: dalle Comunità europee all’Unione europea: l'Atto Unico, Il Trattato di Maastricht, il Trattato di Amsterdam, il Trattato di Nizza, la Costituzione europea, il Trattato di Lisbona. II. L'assetto istituzionale: composizione, funzionamento e poteri delle istituzioni dell’UE. III. Gli atti giuridici delle istituzioni. IV. La tutela giurisdizionale. V. Rapporti tra ordinamento dell’UE e ordinamento italiano.
CENNI SUL MERCATO INTERNO: I. Le quattro libertà (libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali). II. La politica di concorrenza (intese, abuso di posizione dominante, concentrazioni, aiuti di stato)
Programma: Il programma è l’intero testo del Tesauro per coloro che frequentano corsi da 8/9 crediti; per coloro che frequentano corsi da 6 crediti, invece, il programma si limita alla parte istituzionale e alla libera circolazione delle merci (i primi 4 capitoli del Tesauro); infine, per coloro che frequentano un corso da 4 crediti, il programma si limita alla parte istituzionale (i primi 3 capitoli del Tesauro)
Testi di riferimento: Giuseppe Tesauro, Diritto dell'Unione europea. Padova: CEDAM, 2010. Per 6 CFU pp. 1-473; per 9 CFU tutto il manuale Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Si consiglia inoltre l'utilizzo di un codice che contenga i Trattati dell'Unione europea del sul funzionamento dell’UE
Metodi didattici: Lezioni e discussione di sentenze della Corte di Giustizia. Sono altresì previste presentazioni da parte di studenti e/o terzi esperti invitati alle lezioni
Metodi di valutazione: Esame Orale
La prova di accertamento è volta a verificare la conoscenza dei principi e la conoscenza di base della materia.
Altro: Gli studenti sono invitati a seguire e presentare a lezione articoli tratti dalla stampa quotidiana e periodica di interesse per l’UE.