Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
DIRITTO DELL'ECONOMIA
Insegnamento
ISTITUZIONI DI ECONOMIA POLITICA
SP04104063, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DIRITTO DELL'ECONOMIA
SP1841, ordinamento 2011/12, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRINCIPLES OF POLITICAL ECONOMY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO SANNA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE economico e pubblicistico SECS-P/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2011
Fine attività didattiche 28/01/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti:
Contenuti: Obbiettivi formativi
Il corso intende offrire una introduzione generale all’Economia Politica, presentando
le nozioni elementari e gli strumenti fondamentali della teoria economica
contemporanea. Una attenzione particolare sarà rivolta ai rapporti tra l’economia ed il
diritto. Obbiettivo principale del corso è quello di aiutare gli studenti ad apprendere
un linguaggio preciso ed un metodo rigoroso per poter ragionare in modo intelligente
e critico sulle più importanti ed interessanti questioni che riguardano la nostra vita e
la nostra società e che formano l’oggetto dell’economia politica.
Programma: Contenuto dell’attività formativa
- Concetti di base dell’economia
- Stato e mercato
- La domanda e l’offerta
- Il comportamento del consumatore
- Produzione ed organizzazione delle imprese
- Analisi dei costi
- Le forme di mercato: concorrenza, monopolio, oligopolio
- La massimizzazione del profitto
- Mercati dei fattori: lavoro, terra, capitale
- Sistema fiscale e spesa pubblica
- La regolamentazione
- Risorse naturali e ambiente
- Misurazione dell’attività economica: la contabilità nazionale e il P.I.L.
- La domanda e l’offerta aggregata
- La disoccupazione
- L’inflazione
- Consumo e investimento
- Il modello del moltiplicatore
- La moneta e l’attività bancaria
- La banca centrale e la politica monetaria
- L’equilibrio macroeconomico nel modello IS-LM
- Tassi di cambio e bilancia dei pagamenti
- Il commercio internazionale, vantaggio comparato e protezionismo
- Le politiche di stabilizzazione
- L’unione monetaria europea
Testi di riferimento: P. A. SAMUELSON, W.D. NORDHAUS, C.A. BOLLINO:, ECONOMIA. --: McGraw-Hill -, 2009. Diciannovesima Edizione Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Il corso si svolge mediante l’esposizione dei concetti fondamentali e con l’ausilio di
lucidi ed esercitazioni.
Alcuni argomenti verranno approfonditi con appositi seminari che saranno concordati
con gli studenti frequentanti.
Metodi di valutazione: L’esame consiste in un colloquio su tutto il programma. Gli studenti che avranno
frequentato i seminari condurranno il colloquio finale avvalendosi anche dei risultati
degli stessi seminari o di apposite tesine.
Al fine di agevolare lo studio, durante il semestre, gli studenti che lo vorranno
potranno avere dei colloqui informali di verifica con il docente, sulle parti di
programma già svolto.
Altro: Durante il corso saranno individuate delle letture integrative che potranno essere
oggetto di specifici approfondimenti, seminari e/o tesine preparate dagli studenti e su
cui potrà svolgersi l’esame:

J.Stiglitz, Bancarotta. L’economia globale in caduta libera, Egea 2010
Jan Bremmer, La fine del libero mercato. Chi vincerà la guerra tra lo stato e le imprese, Il sole 24 ore 2010
Richard A. Pasner,La crisi della democrazia capitalistica, Bocconi 2010
A. Roncaglia, Economisti che sbagliano, Laterza 2010
I. Cipolletta, Banchieri, politici e militari, Laterza 2010
V. Valli, L’economia americana da Roosevelt a Obama, Carocci 2010
M. Salvati, Capitalismo, mercato e democrazia, il Mulino 2010
M. Livi Bacci, Demografia del capitale umano, il Mulino 2010
Maugeri-Zoppini, Funzioni del diritto privato e tecniche di regolazione del mercato, il Mulino 2010
F. Bruni, L’acqua e la spugna. I guasti della troppa moneta. Egea 2009
M. Onado, I nodi al pettine. La crisi finanziaria e le regole non scritte, Laterza 2009
S. Rossi, Controtempo.L’Italia nella crisi mondiale, Laterza 2009
Dell’Aringa –Treu, Le riforme che mancano. Trentaquattro proposte per il welfare del futuro, il Mulino 2009
M.C. Guerra, La finanza pubblica italiana – rapporto 2019, il Mulino 2010
P.R. Krugman, La coscienza di un liberal, Laterza 2008
L. Napoleoni, Economia canaglia - Il lato oscuro del nuovo ordine mondiale,
R.B. Reich, Supercapitalismo, Fazi 2008
Saggiatore 2008
M. Onado, Economia e regolamentazione del sistema finanziario, il Mulino 2008
P. Ciocca, Ricchi per sempre? Una storia economica dell’Italia, Bollati-Boringhieri
2007
A.Roncaglia, La ricchezza delle idee, Laterza 2003

Siti web

www.bancaditalia.it
www.lavoce.info
www.quadrantefuturo.it
www.nens.it