Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
DIRITTO DELL'ECONOMIA
Insegnamento
STATISTICA
SP07107824, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DIRITTO DELL'ECONOMIA
SP1841, ordinamento 2011/12, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese STATISTICS
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CINZIA MORTARINO SECS-S/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE economico e pubblicistico SECS-S/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: E' consigliata la frequenza del precorso di Matematica
Risultati di apprendimento previsti: Capacità di riconoscimento della tipologia e struttura dei dati disponibili e individuazione della tecnica di analisi più appropriata sia per il caso univariato che per il caso multivariato.
Acquisizione della capacità critica nell'analisi dei risultati ottenuti e contestualizzazione con riferimento al problema reale in esame.
Contenuti:
Programma: 1). Il modello statistico: aspetti generali.
Introduzione alla statistica. Raccolta dati, tipologie di variabili statistiche. Spoglio manuale e automatizzato. La distribuzione di frequenza.
2). Variabili statistiche qualitative.
a) Distribuzioni univariate. Misure di posizione di una distribuzione, moda, mediana. Mutabilità, indici di Gini e Shannon.
b) Distribuzioni bivariate. Distribuzione congiunta, marginale e condizionate. Indipendenza stocastica. Misure di associazione: indici di Mortara e Pearson. Entropia condizionata e residua. Indici di dipendenza entropici.
3. Variabili statistiche quantitative.
a) Caso univariato. Distribuzioni, densità di frequenza. Misure di posizione: moda, mediana, quantili. Medie potenziate. Indicatori di dispersione e di variabilità: deviazioni medie assolute, differenze medie, scarto quadratico medio, varianza. Concentrazione, indice di Lorenz. Box-and-whiskers plot. Confronti di variabilità.
b) Caso bivariato. Distribuzione congiunta, marginale e condizionate. Indipendenza stocastica. Funzione di regressione. Indipendenza in media. Rapporto di correlazione. Covarianza e correlazione lineare. Minimi quadrati, regressione polinomiale. Indici di adattamento, lack-of-fit. Analisi dei residui.
c) Caso multivariato. Regressione multipla. Rapporti di correlazione. Correlazione parziale. Regimi locali. Modelli per sottopopolazioni. Selezione delle variabili: correlazione parziale e rapporto F. Stepwise regression: software e aspetti operativi del modello regressivo..
Testi di riferimento: GUSEO, R., Statistica, 3a ed.. Padova: CEDAM, 2006. Capp. 1-6 Cerca nel catalogo
MORTARINO, C., Statistica. Esercizi svolti, 2a ed.. Padova: CLEUP, 2007. Capp. 1-7 e cap. 12 Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezioni frontali integrate con esercitazioni, discussione di applicazioni.
Metodi di valutazione: Test + prova scritta.
L'accesso alla prova scritta è subordinato al superamento di un test in laboratorio informatico (eseguito attraverso la piattaforma Moodle). Gli argomenti del test sono gli stessi della prova scritta. Per sostenere l'esame è però necessario essere iscritti alla piattaforma Moodle (sulla pagina web del docente sono disponibili i file pdf di aiuto per completare questa procedura) ed essere iscritti al corso (la password sarà comunicata dal docente a lezione oppure in orario di ricevimento).
Altro: