Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
DIRITTO DELL'ECONOMIA
Insegnamento
ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO
SP09104044, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2011/12

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DIRITTO DELL'ECONOMIA
SP1841, ordinamento 2011/12, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRIVATE LAW
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MANUELA MANTOVANI IUS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE privatistico IUS/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso si propone di avviare lo studente ad un uso consapevole del linguaggio giuridico; alla conoscenza della struttura del codice civile, dei concetti generali e degli istituti fondamentali del diritto privato; a sviluppare competenze e abilità a riconoscere un problema giuridico e a proporre soluzioni adeguate.
Contenuti: 1. Introduzione al linguaggio giuridico. 2. Il rapporto giuridico di diritto privato. Le situazioni giuridiche soggettive. La tutela delle situazioni giuridiche. 3. L'attività giuridica: fatti e atti giuridici, l’idea di autonomia privata. 4. I soggetti dell'attività giuridica: soggetto e "persona". Le persone fisiche. La capacità. I diritti della persona. 5. (segue) Le persone giuridiche e gli enti non-profit. 6. L'oggetto dell'attività giuridica: beni, cose, diritti. 7. La proprietà. I diritti reali limitati. La comunione. 8. (segue) Il possesso. 9. (segue) Gli strumenti di tutela della proprietà e del possesso. 10. L’obbligazione: nozione e fonti. 11. (segue)Il rapporto obbligatorio. Struttura e contenuto. Correttezza e buona fede. Obbligo e responsabilità. 12. (segue) Disciplina e vicende del rapporto obbligatorio. Le garanzie del credito: garanzie reali e personali. 13. Gli strumenti dell'attività giuridica: contratto e autonomia contrattuale. 14. (segue) Elementi del contratto. Conclusione del contratto. Trattative e responsabilità precontrattuale. Contratti di serie e contratti del consumatore. 15 (segue) Efficacia, validità-invalidità, rescissione, scioglimento del contratto. 16. (segue) I singoli contratti. I contratti del consumatore. 17. Fonti non contrattuali di obbligazione. 18. Fatti illeciti e responsabilità. Le funzioni della responsabilità civile. 19. (segue) Elementi soggettivi e oggettivi dell’illecito. 20. (segue) La responsabilità oggettiva e la responsabilità per fatto altrui. 21. (segue) Danno e risarcimento. Le vicende del danno alla persona. 22. Nozioni fondamentali in tema di famiglia 23. Nozioni fondamentali in tema di successioni. Le liberalità tra vivi.
Programma:
Testi di riferimento: G. IUDICA- P. ZATTI, Linguaggio e regole del diritto privato. Padova: Cedam, 2011. Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Come utile strumento di verifica del percorso di studio e di apprendimento, si consiglia:G. IUDICA-P.ZATTI, Linguaggio e regole del diritto privato. Casi e domande per la didattica e l'autovalutazione
Metodi didattici: Lezioni frontali. Esercitazioni in aula. Proiezione di slides
Metodi di valutazione: L'esame è articolato in una prova scritta, consistente in una serie di domande brevi, seguita da una eventuale integrazione orale.
Altro: La preparazione può essere svolta anche su altri manuali di Istituzioni di diritto privato, purché di livello universitario e previo accordo con il docente. Ai fini della preparazione non sono oggetto d'esame i Capitoli da 34 a 37, da 39 a 42, e 48 del Manuale. Debbono essere conosciuti per "nozioni fondamentali" (il che significa comprendere la funzione di un certo istituto: cos'è e a che cosa serve e quali ne sono gli effetti essenziali) gli argomenti trattati nei Capitoli 29, 41, 44, 45 e 46. E' inoltre necessario l'uso di un Codice civile, di qualsiasi edizione (ad es., Cedam,Giuffrè,Zanichelli, Ipsoa), purché aggiornato.