Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
GIURISPRUDENZA
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO INDUSTRIALE
GIO2045479, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA
GI0270, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INDUSTRIAL LAW
Sito della struttura didattica http://www.giuri.unipd.it/~giurisprudenza/FOV2-0001AD60/FOV2-0001BC46/FOV2-0001AD6B/
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile Responsabile non ancora definito.
Altri docenti MAURIZIO BIANCHINI IUS/04

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
GIO2045479 DIRITTO INDUSTRIALE MAURIZIO BIANCHINI GI0270

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2013/14 sede Treviso 24/10/2013 30/09/2014 BIANCHINI MAURIZIO (Presidente)
MENTI PAOLO (Membro Effettivo)
MIOTTO LINDA (Membro Effettivo)
PROVASI LAURA (Supplente)
RINALDO CARLOTTA (Supplente)
VERBANO MARCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto commerciale.
Risultati di apprendimento previsti: Acquisizione delle nozioni e principi istituzionali del diritto della concorrenza e del mercato; dei segni distintivi dell'imprenditore (ditta, insegna e marchio; della pubblicità e delle pratiche commerciali scorrette; del diritto d'autore e dei brevetti per invenzione industriale.

Benchè non sia prevista una specifica propedeuticità dell'esame di Diritto dell'Unione europea, lo studente è responsabile per le conoscenze di Diritto dell'Unione europea che verranno utilizzate nel corso delle lezioni.
Contenuti: Si veda il punto precedente (e,per il programma, v. punto successivo).
Programma: Programma provvisorio:
- concorrenza e mercato:
Programma di massima:
- diritto antitrust
- l'azienda e la concorrenza sleale;
- segni distintivi dell'imprenditore:
- ditta e insegna;
- marchio;
- pubblicità e pratiche commerciali sleali;
- brevetti per invenzioni industriali e
- diritto d'autore e diritti connessi.
Testi di riferimento: Auteri, Floridia, Mangini, Olivieri, Ricolfi, Spada, Diritto industriale - Proprietà industriale e concorrenza, quarta ed.. Torino: Giappichelli, 2012. 4 ed.
Vanzetti, Di Cataldo, Diritto industriale, ult. ed. disp.. Milano: Giuffré, --. ultima edizione disponibile
Note ai testi di riferimento: E' consigliata la propedeuticità con "Diritto dell'Unione europea".
Metodi didattici: Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 8 ore di attività frontale (lezione o seminario) da svolgersi in aula.
Eventuali esercitazioni potranno essere offerte previa valutazione del docente.
Oltre all'attività di tutorato di Facoltà, non sono previste altre specifiche attività di supporto alla didattica.
Non è prevista alcuna attività formativa a distanza.
Metodi di valutazione: Esame Orale.
Altro: E' previsto il controllo saltuario delle presenze al fine della lista degli studenti "frequentanti".

Il programma per gli studenti frequentanti verrà indicato a lezione.

Si suggerisce di venire a lezione dotati di codice civile aggiornato; e inoltre dei seguenti testi normativi: Trattato sull'Unione europea e Tratt. sul Funzionamento dell'Unione europea; testo della legge 10 ottobre 1990, n. 287 (antitrust); d.lgs. n. 30/2005 (Codice della proprietà industriale); d.lgs. n. 206/2005 (Codice del consumo); legge sul diritto d'autore (n. 633/1941).
I testi dei suddetti trattati, leggi e codici settoriali sono normalmente inserite nell'apparato delle "leggi complementari" al testo dei codici più diffusi in commercio.

QUESTO INSEGNAMENTO E' IMPARTITO SOLO PRESSO LA SEDE DI TREVISO