Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
GIURISPRUDENZA
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DEI MERCATI FINANZIARI
GI02101951, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2008)
GI0270, ordinamento 2008/09, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LAW OF FINANCIAL MARKETS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/giurisprudenza/course/view.php?idnumber=2016-GI0270-999TV-2012-GI02101951-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta
Corso per studenti Erasmus Gli studenti Erasmus+ o di altri programmi di mobilità NON possono frequentare l'insegnamento

Docenti
Responsabile MAURIZIO BIANCHINI IUS/04

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
GI02101951 DIRITTO DEI MERCATI FINANZIARI MAURIZIO BIANCHINI GI0270

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
erogata
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2023/24 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
14 A.A. 2019/20 sede di Treviso 01/10/2019 30/09/2020 BIANCHINI MAURIZIO (Presidente)
RINALDO CARLOTTA (Membro Effettivo)
VERBANO MARCO (Membro Effettivo)
CERA MARGHERITA (Supplente)
13 A.A. 2018/19 sede di Treviso 12/12/2018 30/09/2019 BIANCHINI MAURIZIO (Presidente)
PROVASI LAURA (Membro Effettivo)
CERA MARGHERITA (Supplente)
RINALDO CARLOTTA (Supplente)
VERBANO MARCO (Supplente)
11 A.A. 2017/18 sede di Treviso 27/10/2017 30/09/2018 BIANCHINI MAURIZIO (Presidente)
MIOTTO LINDA (Membro Effettivo)
PROVASI LAURA (Membro Effettivo)
CERA MARGHERITA (Supplente)
RINALDO CARLOTTA (Supplente)
VERBANO MARCO (Supplente)
8 A.A. 2016/17 sede di Treviso 03/10/2016 30/09/2017 DE POLI MATTEO (Presidente)
DELLA VEDOVA ILARIA (Membro Effettivo)
LEGGIERI ROSSANA (Supplente)
7 A.A. 2016/17 sede di Treviso 03/10/2016 30/09/2017 BIANCHINI MAURIZIO (Presidente)
MENTI PAOLO (Membro Effettivo)
MIOTTO LINDA (Membro Effettivo)
CERA MARGHERITA (Supplente)
PROVASI LAURA (Supplente)
RINALDO CARLOTTA (Supplente)
VERBANO MARCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto commerciale.

Diritto privato.
E' suggerita la conoscenza del diritto dell'Unione europea
Conoscenze e abilita' da acquisire: Le nozioni istituzionali relative ai mercati finanziari, agli intermediari e promotori finanziari e agli strumenti finanziari e agli emittenti degli strumenti finanziari (le c.d. società quotate). I meccanismi relativi all'appello al pubblico risparmio incluse le IPO (initial public offering) nonché le offerte pubbliche di acquisto e di scambio di strumenti finanziari.
Modalita' di esame: Esame orale.
Agli studenti frequentanti (e soltanto a loro) è offerta la possibilità di redigere una "tesina" secondo le direttive e gli argomenti indicati dal docente previo incontro con lo studente.
La data di consegna della tesina è il primo giorno del gennaio 2018, successivo al termine delle vacanze natalizie 2017-2018. Lo studente frequentante deve comunicare al docente la scelta di redigere la tesina entro il termine del corso (10 giugno 2017).
Criteri di valutazione: La valutazione ai fini dell'esame di profitto terrà conto delle conoscenze acquisite nonché della capacità espositiva e, quindi, anche della proprietà di linguaggio.
Le domande d'esame saranno volte a stimolare le capacità di ragionamento sulla base delle nozioni acquisite.
Mutatis mutandis, i medesimi criteri verranno utilizzati nella valutazione della "tesina".
Contenuti: - le nozioni di prodotti finanziari; strumenti finanziari; valori mobiliari;
- il mercato mobiliare, degli strumenti finanziari;
- l'autorità di vigilanza (Consob), i suoi poteri e i suoi rapporti con la Banca d'Italia e l'Ivass;
- gli intermediari finanziari e i promotori finanziari: accesso, ruolo e doveri;
- appello al pubblico risparmio;
- la quotazione degli strumenti finanziari;
- le offerte pubbliche di acquisto e di scambio di pubblico risparmio;
- gli emittenti di strumenti finanziari: le società "quotate";
- corporate governance delle società quotate;
- la revisione legale dei conti;
- le informazioni privilegiate (insider trading).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: lezioni frontali e seminari di approfondimento con l'intervento di esperti del settore.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Costi, Renzo, <<Il>> mercato mobiliareRenzo Costi. Torino: Giappichelli, 2013. occorre procurarsi l'ultima edizione disponibile