Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
INGEGNERIA
INGEGNERIA DELL'AUTOMAZIONE
Insegnamento
SISTEMI DI MISURA PER L'AUTOMAZIONE
INN1027795, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELL'AUTOMAZIONE
IN0527, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEASUREMENT SYSTEMS FOR AUTOMATION
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIADA GIORGI ING-INF/07

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INN1027795 SISTEMI DI MISURA PER L'AUTOMAZIONE GIADA GIORGI IN0520

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-INF/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 A.A. 2015/2016 01/10/2015 15/10/2017 GIORGI GIADA (Presidente)
NARDUZZI CLAUDIO (Membro Effettivo)
BERTOCCO MATTEO (Supplente)
4 A.A. 2014/2015 01/10/2014 15/03/2016 GIORGI GIADA (Presidente)
NARDUZZI CLAUDIO (Membro Effettivo)
BENETAZZO LUIGINO (Supplente)
BERTOCCO MATTEO (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)
01/10/2013 15/03/2015 GIORGI GIADA (Presidente)
NARDUZZI CLAUDIO (Membro Effettivo)
BENETAZZO LUIGINO (Supplente)
BERTOCCO MATTEO (Supplente)
2 2012 01/10/2012 30/09/2013 GIORGI GIADA (Presidente)
BERTOCCO MATTEO (Membro Effettivo)
BENETAZZO LUIGINO (Supplente)
NARDUZZI CLAUDIO (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti:
Contenuti: In questo corso, partendo dall'analisi dell'architettura di un generico sistema di acquisizione digitale, verranno illustrati gli aspetti più importanti dei singoli blocchi costituenti. Verranno richiamate le definizioni ed il significato dei parametri principali di un sistema di misura, a partire dai sensori e dai circuiti di condizionamento. Verranno illustrati nel dettaglio alcuni dei più comuni sensori, come sensori di temperatura (RTD, termocoppie, a diodo), sensori capacitivi, accelerometri e sensori ad ultrasuoni. Particolare attenzione sarà dedicata al convertitore analogico-digitale e alle più comuni tecniche di elaborazione digitali dei segnali.
Infine saranno affrontati problemi inerenti la valutazione dell'incertezza di misura e l'affidabilità di un sistema.
Il corso prevede la partecipazione degli studenti al relativo laboratorio nel quale verranno presentate alcune esperienze con lo scopo di consolidare le nozioni fornite durante la didattica frontale.
Programma: Introduzione sistemi di misura. Metodo di misura diretto, indiretto e per sostituzione. Incertezza di misura: incertezza di tipo A, incertezza di tipo B, incertezza estesa, incertezza globale. Incertezza nelle misure indirette: legge di propagazione dell'incertezza, metodo monte carlo, taratura e compatibilità tra misure. Sensori: parametri statici e dinamici. Estensimetri. Sensori di temperatura: fattori di influenza, sensori RTD, NTC, sensori a diodo. Termocoppie: effetto termoelettrico, circuiti termoelettrici, principali tipi di termocoppie, transcaratteristica, giunzione di riferimento, CJC. Sensori capacitivi. Accelerometri. Sensori ad ultrasuoni. Trasduzione del segnale: tecniche a partitore e a ponte, linearizzazione. Amplificatore differenziale ed amplificatore per strumentazione: introduzione concetto di CMRR. Amplificatori a guadagno programmabile.
Conversione analogico-digitale: parametri statici e dinamici, quantizzazione, codifica , campionamento. Rumore di quantizzazione.
Convertitori analogico-digitali ADC: flash, ad approssimazioni successive (SAR), a doppia rampa, a conversione tensione-frequenza, sigma-delta. Amplificatori Sample & Hold (SHA). Conversione digitale-analogico DAC.convertitori DAC: a resistenze pesate, con rete di resistenze a scala, a partitore di tensione. Tecniche di elaborazione dei segnali: analisi spettrale per via numerica, progettazione di filtri digitali.
Sistemi di misura distribuiti: introduzione. Tecniche di sincronizzazione: standard IEEE 1588 e standard IEEE1451.
Affidabilità: introduzione concetti e paremtri di base.
Oscilloscopio digitale DSO. Oscilloscopio per segnali misti MSO. Sonde passive e sonde digitali.
LabVIEW: programmazione di base e programmazione schede di acquisizione.
Testi di riferimento: G. d'Antona, A. Ferrero, Digital Signal Processing for measurement systems: theory and applications. New York: Springer, 2006. (presente in biblioteca DEI)
J.P.Bentley, Principles of measurement systems. --: Pearson Prentice Hall, 2005. (presente in biblioteca DEI)
R. H. King, Introduction to Data Acquisition with Labview. --: Mc Graw Hill, higher Education, --. (presente in biblioteca DEI)
Metodi didattici: Il corso comprende 64 ore di didattica frontale e 16 ore di laboratorio, per un totale di 9 CFU.
Metodi di valutazione:
Altro: