Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
INGEGNERIA
INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO
Insegnamento
METODI DI PROGETTAZIONE MECCANICA
INL1001163, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO
IN0531, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ADVANCED MECHANICAL DESIGN
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FILIPPO BERTO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INL1001163 METODI DI PROGETTAZIONE MECCANICA FILIPPO BERTO IN0522

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria meccanica ING-IND/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 25/01/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 2018 01/10/2018 15/03/2020 MARAGONI LUCIO (Presidente)
CARRARO PAOLO ANDREA (Membro Effettivo)
QUARESIMIN MARINO (Supplente)
ZAPPALORTO MICHELE (Supplente)
10 2017 01/10/2017 15/03/2019 CARRARO PAOLO ANDREA (Presidente)
QUARESIMIN MARINO (Membro Effettivo)
ZAPPALORTO MICHELE (Supplente)
9 2016 01/10/2016 15/03/2018 CARRARO PAOLO ANDREA (Presidente)
QUARESIMIN MARINO (Membro Effettivo)
ZAPPALORTO MICHELE (Supplente)
8 2015 01/10/2015 30/09/2016 CARRARO PAOLO ANDREA (Presidente)
QUARESIMIN MARINO (Membro Effettivo)
ZAPPALORTO MICHELE (Supplente)
7 2014 01/10/2014 30/09/2015 BERTO FILIPPO (Presidente)
ZAPPALORTO MICHELE (Membro Effettivo)
QUARESIMIN MARINO (Supplente)
6 2013 - sostitutiva 25/09/2014 30/09/2014 BERTO FILIPPO (Presidente)
ZAPPALORTO MICHELE (Membro Effettivo)
5 2013 01/10/2013 24/09/2014 BERTO FILIPPO (Presidente)
LAZZARIN PAOLO (Membro Effettivo)
ZAPPALORTO MICHELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Meccanica dei materiali
Conoscenze e abilita' da acquisire: Utilizzo del codice agli elementi finiti ansys per la progettazione avanzata e la verifica di strutture e componenti strutturali. Lo scopo del corso è quello di fornire le conoscenze per un utilizzo avanzato di un codice agli elementi finiti.
Modalita' di esame: discussione orale delle 8 esercitazioni da consegnare
Criteri di valutazione: capacità di sintesi
conoscenza dei comandi
conoscenza delle basi teoriche
Contenuti: Utilizzo del codice agli elementi finiti ansys per la progettazione avanzata e la verifica di strutture e componenti strutturali. Lo scopo del corso è quello di fornire le conoscenze per un utilizzo avanzato di un codice agli elementi finiti. In dettaglio verranno affrontate le seguenti tematiche:
1) analisi asintotiche delle tensioni in componenti criccati e intagliati soggetti a modo I, II e III
2)analisi delle tensioni in componenti soggetti a modo misto (I+II) e utilizzo dei criteri della massima tensione tangenziale e del minimo della densità di energia di deformazione
3) simmetria ciclica in componenti tridimensionali
4) giunzioni tubolari modellate mediante elementi shell e elementi solidi
5)elementi di contatto e accoppiamenti per interferenza
6) analisi modale di strutture tridimensionali
7) non linearità di materiale in presenza di intagli
8)elementi finiti utilizzati per analisi termiche: conduzione, convezione e irraggiamento, analisi meccaniche e termiche accoppiate
9) giunti saldati modellati con elementi piani solidi
10) modellazione tridimensionale
11) analisi parametriche in ansys
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: 8 esercitazioni da consegnare alla fine del corso
visita aziendale
interventi di esperti nazionali e internazionali
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: dispense consegnate a lezione
Testi di riferimento:
  • Quareimin M,, Meneghetti G., Introduzione all'analisi strutturale statica con il codice ansys. --: Progetto, --. Cerca nel catalogo