Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
MORFOLOGIA
LE03122634, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MORPHOLOGY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DAVIDE BERTOCCI L-LIN/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE03122634 MORFOLOGIA DAVIDE BERTOCCI LE0610

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline semiotiche, linguistiche e informatiche L-LIN/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1920 01/10/2019 30/11/2020 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
7 1112 01/10/2011 30/11/2012 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
6 1213 01/10/2012 30/11/2013 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
5 1314 01/10/2013 30/11/2014 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
3 1516 01/10/2015 30/11/2016 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: L’obiettivo dell’insegnamento è consolidare negli studenti interessati le nozioni di base della disciplina, e di fornire gli strumenti critici e metodologici fondamentali per orientarsi 1) nel riconoscimento dei principali fenomeni che riguardano la modificazione delle parole; 2) nell’interpretazione di essi nell’ambito delle teorie attuali; 3) nel dibattito sulla posizione della morfologia, intesa come sotto-parte della grammatica, all’interno dei meccanismi generali della lingua.
Contenuti: Il corso si propone di introdurre alla Morfologia, cioè lo “studio della forma (delle parole)” come parte della linguistica, sotto vari punti di vista. Innanzi tutto, come descrizione di processi di modifica nella struttura delle parole, con la necessità di individuare le unità di analisi, le distinzioni tra processi diversi, le principali restrizioni o regolarità, e i tipi più ricorrenti. Secondariamente, a un livello più astratto, come parte della linguistica, e nella fattispecie, come riflesso di una componente autonoma della grammatica. Per questo, si introdurranno alcuni degli studi più importanti nel dibattito degli ultimi cinquant’anni, che hanno prodotto un dibattito fondamentale nella comprensione sia dei processi morfologici, sia del linguaggio in generale. Infine, proprio per offrire una prospettiva adeguata alla complessità del tema, si introdurranno i meccanismi fondamentali del cambiamento morfologico, cioè quei processi diacronici che alterano nel corso del tempo la struttura delle parole e le loro relazioni grammaticali. Il riferimento alla diacronia sarà un’occasione per mostrare, nella naturalità del cambiamento linguistico, la morfologia (il ‘luogo’ dove le parole si modificano) come ambiente di interfaccia tra le altre componenti della grammatica. Le lingue a cui si farà riferimento durante il corso saranno prevalentemente l’italiano e comunque lingue indoeuropee, anche antiche, perché, essendo di tipo fusivo, mostrano una complessità particolarmente utile per i temi trattati.
Programma: Il programma preciso potrà necessariamente subire delle variazione. Indicativamente, il corso sarà articolato come segue:
prime due settimane: consolidamento/introduzione delle nozioni ‘tecniche’ fondamentali;
settimane tre-cinque: processi morfologici tra morfologia e sintassi; cenni sul dibattito sulla posizione della morfologia rispetto alla sintassi, e implicazioni teoriche;
settimane sei-otto: oltre la sincronia: i processi morfologici visti alla luce del mutamento linguistico.
Testi di riferimento: Thornton, Anna, Morfologia. Roma: Carocci, 2003. Cerca nel catalogo
Scalise, Sergio e Bisetto, Antonietta, La struttura delle parole. Bologna: Il Mulino, 2008. Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Ulteriori letture saranno discusse e indicate durante il corso, anche in vista di approfondimenti personali.
Metodi didattici: Didattica frontale; possibili interventi e collaborazione da parte di dottorandi di ricerca e/o assegnisti di ricerca
Metodi di valutazione: Esame orale con possibilità di adattare parte del programma agli interessi dei singoli studenti, e possibilità di approfondire temi concordati mediante letture individuali
Altro: Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattarmi per concordare insieme un programma dedicato