Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
LEO2045358, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF INTERNATIONAL RELATIONS
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ELENA CALANDRI SPS/06

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SP07108613 STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI ELENA CALANDRI SP1421

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: A fine corso gli studenti dovranno aver acquisito adeguate conoscenze e capacità di analisi delle vicende politiche e economiche della storia internazionale del periodo 1943-1990, e dovranno padroneggiare le categorie esplicative del comportamento internazionale degli stati, saper cogliere i nessi fra politica interna e politica estera, fra politica, economia, cultura politica, strutture ideologiche; riconoscere le principali dinamiche della vita internazionale - multilateralismo, regionalismo politico e economico, evoluzione dello stato nazione, del XX secolo. Dovranno essere in grado non soltanto di ricostruire gli eventi, ma anche di collocarli nel loro contesto esplicativo, determinare nessi causali e avere una conoscenza elementare delle principali correnti storiografiche in relazione alla storia della guerra fredda, della decolonizzazione e delle relazioni post-coloniali, e del regionalismo europeo.
Contenuti: Dopo una sintesi delle linee di sviluppo delle relazioni europee e internazionali dalla fine della I guerra mondiale alla seconda guerra mondiale, il corso ricostruisce e interpreta, anche con riferimento ai principali approcci storiografici, l’evoluzione delle relazioni internazionali dal finire del secondo conflitto mondiale agli anni Novanta del XX secolo, con attenzione particolare a tre filone di analisi: l’emergere delle superpotenze Usa e Urss, l’andamento della loro relazione competitiva e l’influenza strutturante del loro conflitto sulla storia internazionale della seconda metà del secolo XX; il declino e la trasformazione del ruolo e delle politiche internazionali e delle relazioni reciproche dei paesi europei; il disfacimento degli imperi coloniali e l’emergere in Africa, Asia e America latina di stati di nuova indipendenza e di nuove problematiche di sicurezza e sviluppo. Il corso identifica e discute in un’ottica realista gli obiettivi e le strategie politiche, i modelli economici e socio-politici e le loro influenze sul comportamento dei principali attori nazionali, e le loro strategie politiche a livello nazionale, regionale e globale. Spazio particolare occupano l’analisi delle diverse fasi della guerra fredda, dal suo instaurarsi – in Europa e nelle altre parti del mondo – alla prima e seconda distensione, la corsa agli armamenti, fino alla ripresa della tensione che prevede e prepara la sua conclusione. Si approfondisce inoltre l’analisi della crisi dei sistemi coloniali, le problematiche dell’indipendenza e dello sviluppo, la ricerca di nuovi assetti economici e politici che anticipano nella seconda metà del XX secolo alcuni tendenze dell’epoca post-bipolare.
Programma: Programma indicatico delle lezioni
Metodologia e problemi della Storia delle relazioni internazionali.
La I g.m., inizio del secolo breve
La sicurezza collettiva
La crisi dell’ordine di Versailles
La crisi in Europa: dall’occupazione della Ruhr all’appeasement
La crisi del sistema europeo fra le due guerre
Scoppio della guerra, andamento e diplomazia della guerra
Dalla II g.m. alla guerra fredda
La diplomazia interalleata
La formazione del blocco orientale negli anni di Stalin
I due blocchi nella guerra fredda
Le origini della guerra fredda
Guerra e crisi del colonialismo, India, Pakistan, Indocina, mondo arabo
L’instaurarsi della guerra fredda: la Germania
La perdita di centralità dell’Europa
La strutturazione del blocco occidentale 1948-1955
Le origini dell’integrazione europea e il riarmo della Germania
L’Urss da Stalin alle rivoluzioni del 1956
L’emergere del III mondo
La competizione USA-URSS negli anni ‘50
Le crisi di Suez, Berlino, Congo, AL/Cuba
Dalla crisi di Cuba al negoziato sul nucleare
Le superpotenze dalla coesistenza competitiva alla Grande distensione
Dalla rivoluzione cinese alla crisi russo-cinese
L’integrazione europea 1957-1973
Anni Settata fra distensione e crisi
La “Grande distensione”
Sviluppi regionali all’ombra della distensione
Ostpolitik e Processo di Helsinki
Il Medio Oriente: da Suez alla pace di Camp David
La crisi della democrazia in America latina
Africa e Asia nella crisi degli anni Settanta
La CEE 1971-1989
Africa: dalle indipendenze alla seconda guerra fredda
L’Asia sud-orientale
Dalla ‘seconda guerra fredda’ alla fine della guerra fredda
La crisi della distensione e la seconda guerra fredda La crisi del blocco orientale
La fine della guerra fredda
Il conflitto mediorientale dopo la fine della guerra fredda
Testi di riferimento: William R. Keylor, Un mondo di nazioni. L'ordine internazionale dopo il 1945. Milano: Guerini scientifica, 2007. Si può utilizzare la versione originale in lingua inglese del testo: A World of Nations, Oxford University Press, 2003 Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezioni frontali con powerpoint
Si consiglia la lettura integrativa dei seguenti testi:

F. Romero, Storia della guerra fredda. L'ultimo conflitto per l'Europa, Torino, Einaudi, 2009.

Thomas G. Fraser, Il conflitto arabo-israeliano, Bologna, Il Mulino, 2009
Metodi di valutazione: Esame scritto con domande aperte

L'esame potrà essere sostenuto in caso di necessità in inglese o francese
Altro: