Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
LETTERATURE COMPARATE (AVANZATO)
SUP3051953, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE LITERATURE (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile EMANUELE ZINATO L-FIL-LET/11

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEN1030518 LETTERATURE COMPARATE (AVANZATO) EMANUELE ZINATO LE0611

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve sapersi orientare fra i principali fenomeni del quadro culturale italiano ed europeo della modernità.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso riguarda la rappresentazione della metropoli nelle letterature europee. E' volto a un approccio alle letterature moderne e contemporanee (dalla Rivoluzione Industriale all'età delle Avanguardie, con un approfondinento riguardante il Postmoderno) su base non strettamente nazionale e in relazione ad altre aree della conoscenza (la pittura e l'architettura, la riflessione filosofica, la storia e le scienze sociali). E' incentrato sulla critica tematica e sull'applicazione di strumenti teorici riguardanti il tema dello spazio in letteratura (e in particolare la rappresentazione e percezione della città). Il corso intende dunque sviluppare la capacità di creare collegamenti interdisciplinari ai fini di una valorizzazione cognitiva dell'esperienza letteraria.
Modalita' di esame: L'esame è orale. Si raccomanda la frequenza, che prevede l'apprendimento di un approccio dialogico ai testi. E' possibile discutere, durante il corso e al momento dell'esame, una tesina su un approfondimento testuale da scegliere fra altri testi (diversi da quelli in bibliografia) che verranno indicati durante il corso.
Criteri di valutazione: Durante l'esame (orale) e durante il corso (interdialogico), verranno valutate le capacità dello studente di analizzare e interpretare, nei testi, gli aspetti sia tematici che formali riguardanti la rappresentazione dello spazio, di contestualizzare i testi e di coglierne gli elementi intertestuali. Particolare attenzione sarà rivolta alla competenza lessicale specifica, al riferimento ai contributi critici, alla capacità di argomentare una tesi interpretativa, alla comparazione fra testi di diverse tradizioni culturali e alla consapevolezza della plurivocità e della ricchezza semantica del testo.
Contenuti: Titolo del corso: "LA RAPPRESENTAZIONE LETTERARIA DELLA CITTA' MODERNA".

1. Parte introduttiva. Che cos'è la letteratura comparata? Strumenti teorici e metodologici della comparazione (generi e temi) e rapprentazione dello spazio in letteratura.

2. Prima parte. La rappresentazione letteraria della città nell'epoca della Rivoluzione industriale: euforia e disforia. Londra e Parigi nelle scritture di Verri, Defoe, Balzac, Dickens. La città "onirica" nelle scritture di Gogol' e Poe. La Milano di Manzoni.

3. Seconda parte. La metropoli nell'epoca dell'Imperialismo, del Modernismo e delle Avanguardie. Il problema della percezione del movimento. "Perdita dell'esperienza", flanerie, choc e mutamento del sensorio. La Parigi di Baudelaire. La città dei futuristi e degli espressionisti. Milano e Roma in Pirandello. La New York di Fitzgerald e la Vienna di Musil. La Dublino di Joyce: epifanie e nuova concezione del cronotopo urbano.

4. Approfondimenti: la contemporaneità. Spaesamento, euforia, apocalisse e incubo nella metropoli postmoderna: Calvino, Volponi, DeLillo, McCarthy.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è interattivo: la lezione frontale è affiancata da continui momenti di discussione attiva riguardanti l'interpretazione di campioni testuali significativi, ai fini di sviluppare un approccio interdialogico alle tematiche affrontate. I materiali di lavoro sono messi a disposizione degli studenti in una dispensa con "finestre" didattiche che storicizzano, analizzano, comparano e interpretano i testi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La dispensa (a cura di E. Zinato), dal titolo "La rappresentazione letteraria della città moderna" è strumento indispensabile durante il corso. E' reperibile alla libreria Galilei. Altri materiali potranno esser forniti in fotocopia o messi in rete in formato pdf nel sito del docente.
Testi di riferimento:
  • Romano Luperini, L'incontro e il caso. Narrazioni moderne e destino dell'uomo occidentale. Roma-Bari: Laterza, 2007. Cerca nel catalogo
  • Marshall Berman, Tutto ciò che è solido svanisce nell'aria. L'esperienza della modernità. Bologna: Il Mulino, 2012. Cerca nel catalogo
  • Emanuele Zinato, Auto di carta. Spazi e oggetti automobilistici nelle immagini letterarie. Padova: Padova University Press, 2012. (reperibile direttamente nella sede della casa editrice, presso il Palazzo del Bo) Cerca nel catalogo
  • Luigi Pirandello, Quaderni di Serafino Gubbio Operatore. Milano: Mondadori, 2009. Cerca nel catalogo
  • James Joyce, Gente di Dublino. Milano: Mondadori, 2008. Cerca nel catalogo
  • Italo Calvino, Le città invisibili. Milano: Mondadori, 2009. Cerca nel catalogo
  • Paolo Volponi, Le mosche del capitale. Torino: Einaudi, 2010. Cerca nel catalogo
  • Cormac McCarthy, La strada. Torino: Einaudi, 2010. Cerca nel catalogo
  • Don DeLillo, L'uomo che cade. Torino: Einaudi, 2009. Cerca nel catalogo