Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Insegnamento
METODI LINGUISTICI DI ANALISI DI TESTI
LE01122618, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
IF0315, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LINGUISTIC METHODS FOR TEXT ANALYSIS
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MICHELE CORTELAZZO L-FIL-LET/12

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Teorie e tecniche dell'informazione e della comunicazione L-LIN/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 1819 01/10/2018 30/11/2019 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
AFRIBO ANDREA (Membro Effettivo)
TUZZI ARJUNA (Supplente)
5 1112 01/10/2011 30/11/2012 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
AFRIBO ANDREA (Membro Effettivo)
TUZZI ARJUNA (Supplente)
4 1213 01/10/2012 30/11/2013 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
AFRIBO ANDREA (Membro Effettivo)
TUZZI ARJUNA (Supplente)
3 1617 01/10/2016 30/11/2017 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
DI BENEDETTO CHIARA (Membro Effettivo)
AFRIBO ANDREA (Supplente)
TUZZI ARJUNA (Supplente)
2 1718 01/10/2017 30/11/2018 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
AFRIBO ANDREA (Membro Effettivo)
TUZZI ARJUNA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Attraverso l'esempio del linguaggio giuridico (attuale tema di ricerca del docente), gli studenti:
- acquisiranno strumenti per descrivere e interpretare testi specialistici;
- impareranno a confrontarsi con le scritture specialistiche;
- impareranno a fornire ai professionisti di ambiti diversi; suggerimenti e strumenti per ottimizzare la scrittura;
- impareranno a confrontarsi con i bisogni comunicativi degli utenti dei servizi specialistici
Contenuti: Il linguaggio giuridico è uno dei linguaggi specialistici che hanno, al tempo stesso, il maggior impatto con la vita i tutti, e anche con l'attività delle imprese, e la minore efficienza, anche a causa di una marcata arcaicità e stereotipia.
Il corso, che procederà parallelamente allo sviluppo dell'attività di ricerca del docente, si articolerà in due parti: nella prima tratterà dei tipi di testo giuridico e delle caratteristiche del linguaggio giuridico (se possibile anche con confronti con il linguaggio giuridico di altri paesi e con riferimenti al processo di armonizzazione europea del linguaggio giuridico); nella seconda discuterà su come trasferire le conoscenze acquisite nella redazione di un manuale di stile legale (da affiancare agli esistenti manuali di redazione dei testi normativi).
Programma: - Le lingue speciali
- Peculiarità del linguaggio giuridico tra le lingue speciali
- Tipi di testo giuridico
- Punto di vista dei linguisti e punto di vista dei giuristi
- Tecnicismi specifici
- Stereotipi lessicali
- Sintassi giuridica
- Ordine delle parole
- Uso dei tempi e dei modi verbali
- La prospettiva europea
- Manuali di stile per la stesura di testi normativi
- Verso un Manuale di stile legale
Testi di riferimento: Bice Mortara Garavelli, Le parole e la giustizia. Torino: Einaudi, 2001. Cerca nel catalogo
Stefano Ondelli, La lingua del diritto. Proposta di classificazione di una varietà dell'italiano. Roma: Aracne, 2007.
Gianrico Carofiglio, L'arte del dubbio. Palermo: Sellerio, 2007. Cerca nel catalogo
Bryan A. Garner, Elements of Legal Style. Oxford: Oxford University Press, 2002. Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Inoltre, ulteriori materiali di ricerca reperibili all'indirizzo www.maldura.unipd.it/romanistica/cortelazzo > materiali didattici
Metodi didattici: Le lezioni saranno prevalentemente frontali. Tuttavia, se le condizioni di lavoro in classe lo permetteranno, le lezioni frontali si potranno trasformare in attività seminariali e laboratoriali.
Metodi di valutazione: L'esame è orale. Agli studenti non frequentanti verranno chiesti argomenti contenuti nei libri citati nella bibliografia.
Agli studenti frequentanti (considero tali quanti hanno frequentato almeno 30 ore di lezione) verranno chiesti, anche attraverso l'analisi di testi, argomenti effettivamente trattati a lezione.
Altro: