Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
Insegnamento
LINGUA FRANCESE 1
LE07105156, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
LE0613, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FRENCH LANGUAGE 1
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione FRANCESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GENEVIEVE MARIE HENROT L-LIN/04

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE07105156 LINGUA FRANCESE 1 GENEVIEVE MARIE HENROT IF0314
LE02105161 LINGUA FRANCESE 2 GENEVIEVE MARIE HENROT LE0613
LE02105161 LINGUA FRANCESE 2 GENEVIEVE MARIE HENROT IF0314

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingue e Letterature moderne L-LIN/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 42 183.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 1213 01/10/2012 30/11/2013 HENROT GENEVIEVE MARIE (Presidente)
SOLIMAN LUCIANA TIZIANA (Membro Effettivo)
PIACENTINI MIRELLA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Al termine del I° anno del Corso Magistrale (4° livello di lingua francese), si prevede la padronanza del livello C1 del Quadro Comune Europeo per le lingue nelle sue quattro abilità. Tale livello linguistico costituisce il prerequisito per l'apprendimento di prestazioni pratiche professionali quali la traduzione specializzata e l'interpretazione.
Al termine del II° anno del Corso Magistrale (5° livello di lingua francese), si auspica la padronanza del livello C1+ del Quadro Comune Europeo per le lingue nelle sue quattro anilità. Scioltezza nell'espressione orale, padronanza dei vari registri linguistici sia scritti che orali, qualità professionale nelle prestazioni di mediazione orale (interpretazione) e scritta (traduzione).
Contenuti: 1) TRADUZIONE SPECIALIZZATA (II° semestre, Prof. Henrot): simulazione di studio professionale di traduzione, con piattaforma virtuale dedicata. Testi tecnici e scientifici di vari settori d'attività verrano sottoposti a traduzione in termini e condizioni che simulano il contesto professionale (documenti autentici di difficoltà graduale, ricerca terminologica e fraseologica, creazione di corpora ad hoc, costituzione di concordanciers, ricerca nelle banche dati linguistiche e terminologiche, creazione di un forum interno di condivisione, competenze tipografiche di alto livello).

2) INTERPRETAZIONE (I° e II° semestre, dott. Labastie e Montfort)
- CONSECUTIVA (dott. Labastie): propedeutica all'interpretazione simultanea, l'interpretazione consecutiva comprende attività di mediazione e capacità di sintesi spesso richieste in ambito lavorativo;
- SIMULTANEA (dott. Labastie): esercitata in laboratorio, l'interpretazione simultanea, graduata nelle sue difficoltà, mira a prestazioni professionali di conferenza;
- LIAISONS (dott. Montfort): frequentissima in ambito professionale, la "Liaison" si fonda su capacità strategiche e mnemoniche ottenute tramite consapevolezza teorica e allenamento pratico.
Programma:
Testi di riferimento: Russo, M.C. Mack, G.,, Interpretazione di trattativa : la mediazione linguistico-culturale nel contesto formativo e professionale. Milano: Hoepli, 2005. Cerca nel catalogo
Carraio-Tonamek, A, Manuale dell’interprete di trattativa: interprete di trattativa, una professione polivalente.. Milano: Archipelago, 2001.
Riccardi, Alessandra, Dalla traduzione all'interpretazione. Studi d'interpretazione simultanea. Milano: LED, 2003. Cerca nel catalogo
eleskovitch, Danica e Ledere, Marianne, Pédagogie raisonnée de l'interprétation. Paris: Didier Erudition, 2002.
Gouadec, Daniel, Profession traducteur. www: http://www.profession-tra: --, 2009. Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: in alternativa al testo precedente
Metodi didattici: 1) TRADUZIONE SPECIALIZZATA: la simulazione globale, totalmente incentrata sull'apprendente responsabile delle proprie prestazioni e dei propri apprendimenti, prevede attività pratica costante, guidata, monitorata, commentata e valutata dalla docente. Verrano affidati a ciascuno studente vari dossier originali da trattare con metodi ed esigenza professionali.

2) INTERPRETAZIONE: sempre in regime di simulazione professionale, i vari tipi d'interpretazione vengono esercitati con attività pratica svolta in presenza, guidata, monitorata e commentata dall'esperta linguistica.
Metodi di valutazione: 1) TRADUZIONE SPECIALIZZATA: una simulazione in laboratorio richiede il trattamento completo di un documento tecnico-scientifico autentico, da consegnare in versione francese al termine della prova, con corredo terminologico sotto forma di concordancier.

2) INTERPRETAZIONE CONSECUTIVA E DI LIAISONS: le valutazioni IN ITINERE dei laboratori di interpretazione consecutiva e di liaisons determinano l'accesso alla prova finale di interpretazione simultanea.

3) INTERPRETAZIONE SIMULTANEA: vincolata al previo superamento dei laboratori di interpretazione consecutiva e di liaisons, una simulazione in laboratorio sottopone allo studente un breve discorso originale in lingua francese da interpretare in lingua italiana registrandolo e consegnandolo su file audio.
Altro: Data la natura procedurale e tecnologica dell'apprendimento in laboratorio, la frequenza delle lezioni è imprescindibile alla formazione programmata.
Agli studenti che prevedano di non poter frequentare, viene fortemente sconsigliata la scelta della specializzazione in Lingua Francese.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento o complemento, pregasi rivolgersi alla responsabile del Corso: Prof. Geneviève Henrot (genevieve.henrot@unipd.it)