Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
STUDI EUROPEI
Insegnamento
IL POLICY MAKING DELL'UNIONE EUROPEA (MOD. A)
SPN1037521, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STUDI EUROPEI
SP1866, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese EU POLICY-MAKING
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile GIORGIA NESTI SPS/04

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SPN1037519 L'UNIONE EUROPEA: LE POLITICHE PUBBLICHE (C.I) GIORGIA NESTI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE politico-sociale SPS/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso si propone di fornire le conoscenze necessarie per la comprensione del ciclo di policy e dei processi di governance dell’Unione Europea.
Al termine del corso si prevede che lo studente sia in grado di analizzare criticamente le varie fasi del processo di policy-making comunitario, individuandone caratteristiche principali, attori e relazioni, e di comprendere l’impatto avuto dall’UE sui sistemi politici nazionali.
Contenuti: Il corso intende fornire agli studenti una lettura approfondita delle dinamiche del policy-making comunitario. Dopo la presentazione dei principali approcci teorici elaborati nell’ambito delle teorie dell’integrazione europea (con particolare riguardo ai più recenti studi in ambito neoistituzionalista), verrà analizzato il policy cycle dell’UE.
Saranno pertanto illustrate tutte le fasi del policy-making (agenda-setting, formulazione dei contenuti, decision-making, implementazione e valutazione) e per ciascuna fase saranno individuate le dinamiche formali e informali di interazione tra gli attori.
Sarà inoltre approfondita la dimensione multi-livello dei processi di policy-making comunitario, con particolare riguardo alle teorie dell’europeizzazione e della governance.
Nell’ultima parte del corso sarà infine affrontata la questione del deficit democratico e delle prospettive di sviluppo dell’Unione.
Programma: 1. Teorie dell’integrazione europea: neofunzionalismo, intergovernamentalismo, neoistituzionalismo
2. Il policy-making dell’UE: aspetti generali
3. La fase di agenda-setting: processi formali e informali, il ruolo delle istituzioni comunitarie, il ruolo delle comunità epistemiche
4. La fase di formulazione: processi formali e informali, il ruolo delle istituzioni comunitarie, i policy networks
5. La fase di decision-making: metodo comunitario e ‘modi di policy’
6. La fase di implementazione: il ruolo degli attori domestici
7. La valutazione: il policy-feedback nelle politiche dell’UE
8. La dimensione multi-livello delle politiche europee: europeizzazione e teorie della governance
9. La questione democratica
Testi di riferimento: Richardson Jeremy (ed.by), European Union. Power and Policy-Making. London: Routledge, 2005. ESCLUSI I CAPITOLI 2-9-10-11-14-16 Cerca nel catalogo
Lelieveldt H. and Princen S., The Politics of the European Union. Cambridge: Cambridge University Press, 2011. SOLO I CAPITOLI 8-9-10-11 Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Poichè il corso 'l'Unione Europea: le politiche pubbliche' è integrato, gli studenti che intendono frequentare il corso sono tenuti a frequentare entrambi i moduli. Il corso (2 moduli) sarà infatti organizzato in tre parti: nella prima parte saranno tenute lezioni frontali, nella seconda parte del corso saranno tenuti alcuni seminari con docenti esterni ed esperti, nella terza parte si svolgerà un'esercitazione in classe.
Metodi di valutazione: L’esame avrà carattere orale e sarà finalizzato ad accertare la preparazione degli studenti sui contenuti dei testi d'esame.
Per gli studenti frequentanti la valutazione finale sarà basata, oltre che sull’esame orale finale, sulla partecipazione alle lezioni e sull’esercitazione in classe.
Altro: RICEVIMENTO: Lunedì e martedì dalle 16.30 alle 17.00
Il ricevimento degli studenti inizierà il giorno 4/3/2013.

Per comunicazioni urgenti e/o ulteriori informazioni, gli studenti possono contattare la docente al seguente indirizzo di posta elettronica: giorgia.nesti@unipd.it