Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
STUDI EUROPEI
Insegnamento
DIRITTO COMUNITARIO DEL LAVORO
SP02101937, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STUDI EUROPEI
SP1866, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum DIRITTO DELL'INTEGRAZIONE EUROPEA [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION LABOUR LAW
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANDREA SITZIA IUS/07

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SP02101937 DIRITTO COMUNITARIO DEL LAVORO ANDREA SITZIA SP1428

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente IUS/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 24/09/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso si propone di fornire le conoscenze essenziali del diritto del lavoro dell'Unione europea al fine di consentire agli studenti una consapevole interpretazione e valutazione del diritto nazionale alla luce dei principi, delle regole e delle politiche del lavoro e sociali dell’Unione Europea, tenuto conto del ruolo delle parti sociali.
I risultati di apprendimento previsti sono i seguenti: acquisizione di un linguaggio giuridico di base adeguato alla comprensione del materiale normativo e giurisprudenziale comunitario in materia sociale; conoscenza dei principali istituti del diritto comunitario del lavoro, con particolare riguardo al sistema delle fonti; comprensione della diversa struttura e funzione dell'intervento normativo comunitario rispetto a quello nazionale nella materia del lavoro. competenza giuridica di base nel settore del diritto sociale comunitario con particolare attenzione ai diritti sociali fondamentali; capacità di comprendere l'interazione fra diritto comunitario e nazionale in materia di lavoro; comprensione dei materiali giurisprudenziali della Corte di giustizia e individuazione della soluzione giuridica di casi concreti.
Contenuti:
Programma: La prima parte del corso è dedicata all’esame delle Istituzioni, delle competenze e delle fonti dell’ordinamento comunitario: - le fonti del diritto comunitario del lavoro; - evoluzione storica delle politiche sociali europee; - le competenze comunitarie e le competenze statali; - il ruolo delle parti sociali; - la partecipazione dei lavoratori alla gestione dell'impresa (i diritti di informazione e consultazione). La seconda parte del corso affronta il diritto sociale comunitario attraverso l’analisi di alcune delle principali tematiche in materia di politiche dell’occupazione e il processo di armonizzazione delle regole del rapporto individuale del lavoro: - la politica europea dell’impiego (il lavoratore comunitario: libera circolazione e sistema di protezione sociale); - il diritto di stabilimento e la libera prestazione dei servizi; - il rapporto individuale: le direttive in materia di lavoro atipico, orario di lavoro, parità di trattamento e divieto di discriminazione, ristrutturazioni e crisi di impresa, tutela dei crediti del lavoratore in caso di insolvenza del datore di lavoro, partecipazione dei lavoratori, salute dei lavoratori; - la tutela della riservatezza sul posto di lavoro.
Testi di riferimento: Sciarra S. (a cura di), Manuale di Diritto Sociale Europeo. Torino: Giappichelli, 2010. Non è richiesto lo studio della Parte III del Capitolo VIII (pp. 248-264)
Galantino L., Diritto comunitario del lavoro. Torino: Giappichelli, 2012. Non è richiesto lo studio dei paragrafi 11 e 12 del Capitolo 3 (pp. 111-122) Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: i volumi indicati sono alternativi. E' lasciata ad ogni studente la scelta di uno dei due testi tra quelli indicati.
Metodi didattici: lezioni frontali; discussione di casi pratici ed esame in aula del materiale legislativo e giurisprudenziale di riferimento.
Metodi di valutazione: esame orale
Altro: Ad integrazione del libro di testo gli studenti potranno consultare:
- Barnard C., EU Employment Law, 4th ed., Oxford European Union Law Library, 2012 (testo manualistico completo, che potrà essere utilizzato, a scelta dello studente, in sostituzione del manuale consigliato in lingua italiana);
- Roccella M., Treu T., Diritto del lavoro della Comunità europea, Cedam, Padova, 2012 (testo manualistico completo);
- Grossi, P., L'Europa del Diritto, Bari, Laterza, 2007 (si consiglia la lettura del capitolo II.29);
- Gottardi D., Tutela del lavoro e concorrenza tra imprese nell'ordinamento dell'UE, Relazione alle giornate di studio AIDLASS, Parma 4-.6.2010, in www.aidlass.org/attivita/convegni.htm (materiale di approfondimento).