Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE POLITICHE
STUDI EUROPEI
Insegnamento
PIANIFICAZIONE TERRITORIALE
SPO2042932, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STUDI EUROPEI (Ord. 2011)
SP1866, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum POLITICHE DELL'UNIONE EUROPEA [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SPATIAL PLANNING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LORENZO RANZATO

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SPO2042932 PIANIFICAZIONE TERRITORIALE LORENZO RANZATO SP1866

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ICAR/20 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: E' richiesta una conoscenza di base sull'ordinamento degli Enti locali, delle Regioni e dello Stato italiano.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione delle conoscenze necessarie per inquadrare e interpretare le principali questioni che riguardano il governo della città e del territorio
Lo studente dovrà acquisire:
a) una conoscenza delle forme di evoluzione e organizzazione dei sistemi urbani nello spazio europeo;
b) una conoscenza degli strumenti di pianificazione urbana e territoriale e delle politiche di sviluppo sostenibile, con particolare riferimento all'Italia;
c) la capacità di effettuare, mediante una ricerca autonoma, un'analisi critica degli strumenti di governo del territorio e delle politiche di governance urbana.
Modalita' di esame: Tutti gli studenti, frequentanti e non, devono sostenere una prova orale ed elaborare una tesina (contributo individuale di circa 15 cartelle, più eventuali immagini o grafici), utilizzando i testi di riferimento presenti in bibliografia.
Più precisamente.
Per gli studenti frequentanti l’esame consiste in una prova orale finale sugli argomenti trattati dal corso, integrati con la lettura delle dispense fornite dal docente e di un testo presente in bibliografia, da utilizzare come punto di avvio per la compilazione della tesina. E' prevista inoltre una verifica intermedia sulla prima parte del corso.
Per i non frequentanti l’esame consiste in una prova orale basata sullo studio delle dispense fornite dal docente, integrate con la lettura di almeno due testi di riferimento, o parti di essi, da concordare con il docente e da utilizzare per la compilazione della tesina.
Criteri di valutazione: Lo studente deve dimostrare di aver raggiunto una sufficiente conoscenza degli argomenti trattati dal corso e una adeguata capacità critica nell'analisi degli strumenti di governo del territorio e delle politiche urbane.
Contenuti: Il corso affronta lo studio delle diverse teorie e pratiche di pianificazione e governo delle città e del territorio che hanno caratterizzato l'Europa e l'Italia, a partire dal periodo della prima rivoluzione industriale sino alle politiche urbane e territoriali dell'Unione europea.
La prima parte del corso analizza lo sviluppo della città europea, dalla nascita della città industriale alla formazione delle città globali, l'evoluzione del planning in Europa nel corso del Novecento e le vicende urbanistiche italiane nel periodo che va dal secondo dopoguerra ad oggi.
La seconda parte si concentra sui temi emergenti e sulle pratiche innovative di pianificazione e governo del territorio, con particolare riferimento alla governance locale, all’innovazione delle forme di piano e alle politiche di sostenibilità urbana.

PRIMA PARTE
L'evoluzione del planning in Europa:
la formazione della città moderna e la città industriale;
dall'urbanistica moderna alla governance della città contemporanea;
l'evoluzione della città contemporanea: i sistemi territoriali urbani, le aree metropolitane e il fenomeno della città diffusa;
la città come fenomeno reticolare, le reti di città e le città globali;
L'urbanistica italiana dal secondo dopoguerra ad oggi: dai piani di tradizione della L. 1150/42 alla riforma delle regioni; dalla deregulation urbanistica alle nuove pratiche di "governo del territorio"; la nuova geografia del territorio italiano, nella prospettiva di riordino degli assetti istituzionali; cenni al caso Veneto.

SECONDA PARTE
Il governo del territorio, temi emergenti e nuove pratiche:
le funzioni del processo di pianificazione;
governance locale, interazione sociale e partenariato pubblico-privato;
la pianificazione strategica;
sostenibilità e strumenti di promozione dello sviluppo sostenibile, Agenda 21 e il Patto dei Sindaci;
Unione europea e governo del territorio:
rigenerazione urbana e sostenibilità, le città green e smart; esperienze europee di quartieri sostenibili; l’agenda urbana nella programmazione europea 2014-20; le "aree interne", verso la costruzione di comunità sostenibili.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed eventuale partecipazione a convegni su indicazione del docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il docente fornirà durante il corso le dispense che raccolgono gli argomenti trattati nelle lezioni (vedi Contenuti) e concorderà con i frequentanti, suddivisi in gruppi di due-tre studenti, o con i singoli studenti non frequentanti l'argomento della tesina, da svolgere utilizzando prevalentemente i testi di riferimento, integrati con un'autonoma ricerca sul web.
I testi presenti in bibliografia fanno riferimento sostanzialmente a tre tematiche così sintetizzabili:
1-pratiche innovative di pianificazione e governance urbana
2-caratteri e problemi della città contemporanea,
3-rigenerazione e sostenibilità urbana nelle città italiane ed europee.
Testi di riferimento:
  • Gabellini P., Fare urbanistica. Roma: Carrocci, 2011. (consultazione) Cerca nel catalogo
  • Vicari Haddock S., Questioni urbane. Caratteri e problemi della città contemporanea. Bologna: il Mulino, 2013. (testo base) Cerca nel catalogo
  • Debernardi L., Rosso E., Governance e sistemi urbani. Roma: Carrocci, 2007. (testo base) Cerca nel catalogo
  • Vicari Haddock S., Moualaert F. (a cura di), Rigenerare la città. Bologna: il Mulino, 2009. (consultazione) Cerca nel catalogo
  • Ingallina P. (a cura di), Il progetto urbano. Milano: Franco Angeli, 2004. (testo base) Cerca nel catalogo
  • Gaeta L., Janin Rivolin U., Mazza L., Governo del territorio e pianificazione spaziale. Novara: De Agostini scuola, 2013. (consultazione) Cerca nel catalogo
  • Briata P., Bricocoli M., Tedesco C., Città in periferia. Roma: Carrocci, 2009. (consultazione) Cerca nel catalogo
  • Musco F., Rigenerazione urbana e sostenibilità. Milano: Franco Angeli, 2009. (consultazione) Cerca nel catalogo
  • AA. VV., Modelli e regole spaziali. Milano: Franco Angeli, 2013. (consultazione) Cerca nel catalogo
  • Governa F., Janin Rivolin U., Santangelo M. (a cura di), La costruzione dello spazio europeo. Roma: Carrocci, 2009. (consultazione) Cerca nel catalogo