Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE
Insegnamento
LETTERATURA ITALIANA (Secondo Semestre)
LE38104449, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE
IF0312, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13
S2
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN LITERATURE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ATTILIO MOTTA L-FIL-LET/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Lingua e letteratura italiana e letterature comparate L-FIL-LET/10 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2017/18 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
14 1112 - Motta 01/10/2011 30/11/2012 MOTTA ATTILIO (Presidente)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
DA RIF BIANCA MARIA (Supplente)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
13 1112 - Da Rif 01/10/2011 30/11/2012 DA RIF BIANCA MARIA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
12 1415 - Salmaso 01/10/2014 30/11/2015 SALMASO VALENTINA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
BALDASSARRI GUIDO (Supplente)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
11 1213 - Da Rif 01/10/2012 30/11/2013 DA RIF BIANCA MARIA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
10 1213 - Motta 01/10/2012 30/11/2013 MOTTA ATTILIO (Presidente)
DA RIF BIANCA MARIA (Membro Effettivo)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
9 1314 - Da Rif 01/10/2013 30/11/2014 DA RIF BIANCA MARIA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
6 1415 - Motta 01/10/2014 30/11/2015 MOTTA ATTILIO (Presidente)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
BALDASSARRI GUIDO (Supplente)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
5 1314 - Motta 01/10/2013 30/11/2014 MOTTA ATTILIO (Presidente)
DA RIF BIANCA MARIA (Membro Effettivo)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
4 1516 - Motta 01/10/2015 30/11/2016 MOTTA ATTILIO (Presidente)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
BALDASSARRI GUIDO (Supplente)
FAVARO FRANCESCA (Supplente)
3 1718 - Gallo 01/10/2017 30/11/2018 GALLO VALENTINA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Membro Effettivo)
BALDASSARRI GUIDO (Supplente)
2 1516 - Favaro 01/10/2015 30/11/2016 FAVARO FRANCESCA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
SALMASO VALENTINA (Membro Effettivo)
BALDASSARRI GUIDO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Conoscenze:

- conoscere le linee generali della letteratura italiana dalle Origini alla fine del XIX secolo, con particolare riferimento ai rapporti con le letterature di altre lingue, classiche e moderne;
- conoscere i principali esponenti della letteratura italiana del medesimo periodo;
- conoscere alcuni dei testi più significativi degli autori principali, con particolare riferimento ad alcuni dei testi direttamente interessati da rapporti di derivazione o di modello rispetto a letterature di altre lingue.

Competenze:

- sapersi orientare nei movimenti e nei fatti più rilevanti della storia della letteratura italiana del periodo
- saper riconoscere alcuni degli elementi caratterizzanti di alcuni testi importanti della letteratura italiana del periodo, con particolare riferimento a quelli direttamente interessati da rapporti di derivazione o di modello rispetto a letterature di altre lingue
- saper analizzare alcuni testi importanti della letteratura italiana del periodo, con particolare riferimento a quelli direttamente interessati da rapporti di derivazione o di modello rispetto a letterature di altre lingue
Contenuti: LA LETTERATURA ITALIANA E LE ALTRE
Traduzioni, rifacimenti e altre mediazioni

Modulo A: Il Medioevo (con percorso dantesco)
Modulo B: Umanesimo e Rinascimento (con lettura antologica di testi)
Modulo C: la Modernità (con lettura antologia di testi).
Programma: MODULO A: Il Medioevo

- Il contesto storico
- Lingua romana rustica e coscienza delle lingue romanze: le prime attestazioni dei volgari neolatini
- La "translatio poetica" e la doppia mediazione (Scuola siciliana e trascrizioni toscane)
- Dante, vita, opere; il "Roman de la Rose" e il "Fiore"; lettura di alcune poesie rappresentative della varietà della sua produzione; "Commedia": introduzione generale; lettura, analisi e commento di 5 canti; i quattro sensi della Commedia e la concezione figurale.
- Boccaccio: profilo biografico e delle opere; tra modelli classici e suggestioni cortesi: "Filostrato" e "Teseida"; il "Decameron": introduzione generale; lettura, analisi e commento della novella di Griselda.
- Petrarca: profilo biografico e delle opere; il "Canzoniere": introduzione generale; lettura, analisi e commento di 5 liriche(tra cui Rvf 132); Petrarca traduttore di Boccaccio: la novella di Griselda e la sua fortuna europea
- Dante, Petrarca e Boccaccio in Chaucer

MODULO B: Umanesimo e Rinascimento.

- L'Umanesimo: quadro storico-culturale; caratteri generali della produzione letteraria.
- L'Umanesimo latino: caccia ai manoscritti e traduzioni dei classici; il greco prima e dopo la caduta di Costantinopoli;
- Leonardo Bruni: teoria e pratica della traduzione e il "De recta interpretatione".

- Il Rinascimento: quadro storico-culturale; caratteri generali della produzione letteraria; il ruolo di Bembo;
- Ariosto: breve profilo della vita e delle opere; l'"Orlando Furioso": introduzione generale; lettura di un canto del poema;
- Machiavelli: breve profilo della vita e delle opere; il "Principe": introduzione generale; lettura di un capitolo dell'opera;
- Guicciardini: breve profilo della vita e delle opere; i "Ricordi": introduzione generale; lettura di dieci "Ricordi";
- Tasso: breve profilo della vita e delle opere; la "Gerusalemme Liberata": introduzione generale; lettura di un canto.

MODULO C:

4. Il Seicento: quadro storico-culturale; caratteri generali della produzione letteraria.
- Marino: breve profilo biografico e delle opere; lettura, analisi e commento di un brano dell'"Adone"
- Galileo: breve profilo biografico e delle opere; lettura, analisi e commento di un brano dal "Dialogo sui due massimi sistemi";

5. L'Illuminismo: quadro storico-culturale; caratteri generali della produzione letteraria; il "Caffè";
- Parini: breve profilo biografico e delle opere; lettura, analisi e commento di un brano dal "Giorno";

6. Neoclassicismo e Romanticismo: quadro storico-culturale; caratteri generali della produzione letteraria
- Foscolo: breve profilo biografico e delle opere; lettura, analisi e commento di brani dai "Sepolcri";
- Leopardi: breve profilo della vita e delle opere; lettura, analisi e commento di 5 "Canti";
- Manzoni: breve profilo di vita e opere: lettura, analisi e commento di un capitolo dei "Promessi Sposi";
- Nievo: breve profilo di vita e opere: lettura, analisi e commento di un capitolo delle "Confessioni di un italiano".

7. Letteratura dell'Italia unita: quadro storico-culturale, caratteri della produzione letteraria;
- Verga: breve profilo di vita e opere; lettura e commento di un capitolo dei "Malavoglia";
- Pascoli: breve profilo di vita e opere; lettura, analisi e commento di 3 liriche;
- D'Annunzio: breve profilo di vita e opere; lettura, analisi e commento di 3 liriche.
Testi di riferimento: R. Antonelli-M.S. Sapegno, L'Europa degli scrittori. Milano: La Nuova Italia, 2008. voll.: 1a. Dalle origini al Trecento; 1b. Umanesimo e Rinascimento; 2a. Il Seicento e il Settecento; 2b. Il primo Ottocento; 3a. 1860-1900
V. De Caprio-S. Giovanardi, I testi della letteratura italiana. Torino: Einaudi Scuola, 1993. voll. 4: I: Dalle Origini al Quattrocento; II: Dal Cinquecento al Settecento; III: L’Ottocento; IV: Il Novecento. Cerca nel catalogo
G. Baldi-S. Giusso-G. Zaccaria, Dal testo alla storia, dalla storia al testo. Milano: Paravia-B.Mondadori, 2000. voll. 6
R. Luperini-P. Cataldi-L. Marchiani-F. Marchese, La scrittura e l'interpretazione. Paalermo: Palumbo, --. voll. 5
C. Segre-Cl. Martignoni, Testi nella storia. La letteratura italiana dalle origini al Novecento. Milano: Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori, 1991. voll. 4: I: Dalle Origini al Quattrocento; II: Dal Cinquecento al Settecento; III: L’Ottocento; IV: Il Novecento Cerca nel catalogo
C. Bologna, P. Rocchi, Rosa fresca aulentissima. Torino: Loescher, 2008. voll.: 1. Dalle Origini a Boccaccio; 2. Umanesimo, Rinascimento e Manierismo; 3. Dal Barocco all'età dei Lumi; 4. Neoclassicismo e Romanticismo
G. Folena, Volgarizzare e tradurre. Torino: Einaudi, 1991. capp. 1-4, 7, 10-11, 13 Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Lo studio può essere condotto su una delle antologie sopra menzionate o su opera analoga, purché esibita al momento dell’esame.
Il testo di Folena è ovviamente aggiuntivo rispetto alle antologie stesse.
Metodi didattici: Il programma verrà illustrato a lezione con il seguente metodo:

1. Introduzione al quadro storico-culturale e al contesto del periodo.
2. Brevi introduzioni al profilo di vita e opere degli autori più significativi della letteratura italiana.
3. Lettura di testi significativi degli autori in programma con relativa spiegazione, analisi e commento.
4. Nozioni essenziali di lessico tecnico relativo all'analisi e alla critica letteraria.
Metodi di valutazione: Lo studente si presenterà all'esame con una lista dettagliata dei brani scelti in base alle indicazioni del "Contenuto delle attività" e contenuti sulla sua antologia di riferimento, eventualmente integrata con altre antologie (si raccomanda di NON impiegare materiali la cui attendibilità scientifica non sia garantita).
Il punto di partenza per l'esame sarà un testo, scelto dal docente tra quelli contenuti nella lista, di cui lo studente fornirà la spiegazione letterale e l'interpretazione complessiva, collocandolo nella vicenda poetica e biografica dell'autore e nel contesto dell'epoca.
Chi fosse impossibilitato a frequentare le lezioni è tenuto a concordare preventivamente con il docente un programma d'esame.

Gli esami si tengono nei due appelli di ciascuna delle tre sessioni: estiva, autunnale e di febbraio. L'iscrizione avviene tramite internet.
ATTENZIONE: l'esame di "Letteratura Italiana" è distinto da quello di "Laboratorio di Italiano", e può essere sostenuto indipendentemente da esso.
Altro: Gli studenti non frequentanti il corso dovranno portare all'esame il medesimo programma sopra riportato, consistente cioè:

1. Nelle introduzioni storico-culturali ai diversi periodi della letteratura.
2. Nello studio dei dati essenziali degli autori principali e delle loro opere, così come sopra citati.
3. Nella scelta, per ciascun autore, del numero di testi sopra indicato, DA INSERIRE IN UNA LISTA ORDINATA da consegnare al momento dell'esame.
4. Nello studio del saggio di Folena, Volgarizzare e tradurre, indicato in bibliografia.

Chi avesse difficoltà nell'analisi dei testi (peraltro sempre corredati da note esplicative nelle antologie indicate in bibliografia), può aiutarsi con i seguenti testi:

P.V.MENGALDO, Attraverso la poesia italiana. Analisi di testi esemplari, Roma, Carocci, 2008

P.V.MENGALDO, Attraverso la prosa italiana. Analisi di testi esemplari, Roma, Carocci, 2008