Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
CINEMATOGRAFIA DOCUMENTARIA
LE04101444, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
LE0606, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese DOCUMENTARY FILM STUDIES
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MIRCO MELANCO L-ART/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Musica e spettacolo, tecniche della moda e delle produzioni artistiche L-ART/06 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2015 01/10/2014 30/09/2015 MELANCO MIRCO (Presidente)
LOTTI DENIS (Membro Effettivo)
1 commissione 01/10/2013 30/09/2014 MELANCO MIRCO (Presidente)
LOTTI DENIS (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso prevede lo studio delle “Differenze, somiglianze e sovrapposizioni tecniche e metodologiche tra il cinema di finzione e la cinematografia documentaria”.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso ha il fine di condurre i frequentanti, attraverso lo studio della teoria e dall'analisi critica, direttamente nel modo dell'operatività professionale. Per questo al corso farà seguito il "Laboratorio di videoscrittura" dove i partecipanti realizzeranno concretamente un documentario dal soggetto alla sceneggiatura, dalla regia al montaggio fino alle fasi di post-produzione.
Modalita' di esame: Orale
Criteri di valutazione: PER I FREQUENTANTI: per la preparazione dell'esame è obbligatorio lo studio dei libri di TOSI e MELANCO; Uno a scelta tra Nichols, Pinelli, Gauthier; Il libro di BERTOZZI solo da pag. 59 a pag. 196.
Contenuti: Il programma del corso prevede di esaminare i passaggi fondamentali del genere per verificare come la Cinematografia documentaria sia stata influenzata dalla politica o, all'inverso, come essa abbia potuto influenzare il sistema civile; l'analisi riguarderà vari autori tra i quali i fratelli Lumière, Robert Flaherty, Dziga Vertov, Frank Capra, sino a giungere ai film prodotti dalla casa di distribuzione governativa inglese Film Unit, diretta da John Grierson, e a quelli del neorealismo documentario di Michelangelo Antonioni, Dino Risi, Giuseppe De Santis. Nella seconda fase del corso l'analisi delle opere di due autori liberi e poco influenzabili come Joris Ivens e Andy Warhol permetterà di entrare nel mondo del cinema documentario da una porta privilegiata dove vige un sistema di trasmissione delle idee libero da sovrastrutture convenzionali e condizionanti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Si prevede che gli studenti frequentanti possano ricevere un impianto sia teorico sia pratico in grado di portarli al mondo del lavoro in grado di realizzare autonomamente un buon documentario o una trasmissione televisiva su temi legati ai contenuti previsti dall'esame. Si alterneranno a questioni formali/teoriche/estetiche visione e amalisi di documentari realizzati da grandi autori della Cinematografia documentaria.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si consiglia di seguire il corso perché durante le lezioni saranno proiettati ed analizzati documentari che sono parte integrante del programma didattico.
Testi di riferimento:
  • Mirco Melanco, Andy Warhol. Il cinema della vana vita.. Torino: Lindau, 2006. Cerca nel catalogo
  • Virgilio Tosi, Joris Ivens. Cinema e utopia.. Roma: Bulzoni Editore, 2002. Cerca nel catalogo
  • Bill Nichols, Introduzione al documentario. Milano: Il Castoro, 2006. Cerca nel catalogo
  • Carlo Alberto Pinelli, La vita colta in fragrante. Breve storia del documentario.. Roma: Dino Audino, 2008. Cerca nel catalogo
  • Guy Gauthier, Storie e pratiche del documentario. Torino: Lindau, 2008. Cerca nel catalogo
  • Marco Bertozzi, Storia del documentario italiano. Venezia: Marsilio, 2008. Cerca nel catalogo