Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
LABORATORIO DI IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN FILM
LEN1037818, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2011)
LE0606, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese FILM DESIGN AND PRODUCTION WORKSHOP
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI L-ART/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Tirocini formativi e di orientamento -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 75 0.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2015 01/10/2014 30/09/2015 ZOTTI MINICI CARLO ALBERTO (Presidente)
FACCIOLI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
DESOLE ANGELO PIETRO (Supplente)
1 commissione 01/10/2013 30/09/2014 ZOTTI MINICI CARLO ALBERTO (Presidente)
FACCIOLI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
DESOLE ANGELO PIETRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti:
Contenuti: Il laboratorio ha l’obiettivo di far capire agli studenti (scelti sulla base delle loro caratteristiche motivazionali) come si progetta, come si costruisce, come si programma un piano di lavorazione, come si gira, come si finalizza un film.
Programma: 1) Come nasce un’idea. La documentazione storica. La concretizzazione di un progetto riassunta in qualche cartella.
2) La stesura di uno “scheletro” per punti e lo sviluppo di ogni suo punto. Il collegamento tra i vari punti realizzati. Il soggetto allargato. Il trattamento. La prima stesura di sceneggiatura. Le successive stesure sino a quella che diventerà strumento per la realizzazione del film.
3) Essere produttori di sé stessi. La ricerca di un partner. Non solo registi ma imprenditori di sé stessi. Conoscere le regole del gioco e gli strumenti. Le false speranze e la realtà: sapere è potere.
4) Le varie forme di finanziamento per fare un film. L’autofinanziamento in forza-lavoro. Fare un film: come investire in un prodotto.
5) Preparare “LA MACCHINA” ancor prima di avere la certezza di poterla guidare. Si lavora sempre con la convinzione di realizzare il film. La psicologia sull’operatività senza avere risorse economiche iniziali.
Testi di riferimento:
Metodi didattici: Il laboratorio prevede lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche sia individuali che di gruppo.
Metodi di valutazione: Al termine del laboratorio gli studenti dovranno sostenere una verifica orale su quanto appreso e dovranno inoltre presentare un elaborato che verrà preventivamente concordato con il docente.
Altro: Il laboratorio (3 C.F.U.) è riservato ad un massimo di 15 studenti che verranno selezionati sulla base di un colloquio motivazionale ( la data del colloquio sarà comunicata tramite DAMS NEWS all'inizio del primo semestre).


Il calendario delle lezioni verrà comunicato successivamente mediante DAMS NEWS.