Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
MEDICINA E CHIRURGIA
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
Insegnamento
DIAGNOSTICA PER IMMAGINI 3 E TECNICHE DI RISONANZA MAGNETICA
MEO2045795, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA) (Ord. 2012)
ME1859, ordinamento 2012/13, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di VENEZIA [999VE]
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THE DIAGNOSTIC IMAGING 3 AND MAGNETIC RESONANCE TECHNIQUES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VENEZIA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MASSIMO BALLARIN
Altri docenti ALESSANDRO CAMPELLO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze e tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia MED/36 4.0
CARATTERIZZANTE Scienze e tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia MED/50 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere conoscenze di base di, anatomia , fisica , fisiologia, patologia generale, farmacologia, apparecchiature, elettronica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente sarà in grado di utilizzare una corretta terminologia per la comprensione e l’utilizzo di protocolli diagnostici per l’esecuzioni di indagini Rm anche ad alto campo con e senza mdc
Modalita' di esame: Scritti con domande aperte o a scelta multipla e anche orali
Criteri di valutazione:
Contenuti: Il fenomeno fisico RM: dai protoni alle immagini Tempi di rilassamento T1 e T2
Localizzazione spaziale: i gradienti di campo magnetico
K-spazio e formazione delle immagini RM
Principali parametri di esecuzione e Rapporto segnale/rumore
Le apparecchiature: normali e dedicate
I magneti tipi e potenza, gradienti e bobine: caratteristiche tecniche
La sicurezza in RM
Pesatura dell’immagine e contrasto in RM
Rilassamento T1 nel grasso e nell’acqua
Decadimento T2 nel grasso e nell’acqua
Contrasto T1/T2/DP
Sequenze pesate in T1/T2/DP/T2 *
Saturazione del segnale
Sequenze Spin – Echo, Spin – Echo con doppio echo, Gradient – Echo
Signal to Noise Ratio
Contrast to Noise Ratio
Risoluzione spaziale
Tempo di scansione
Volume del voxel
Spessore della slice
FOV
Flip angle
TR e TE
Numero di eccitazioni
Receive Bandwidth
Bobine a radiofrequenza
Scelta e posizionamento della bobina
Imaging volumetrico
Principali sequenze d’impulsi in RM
Mezzi di Contrasto in RM
Artefatti nelle immagini RM di comune riscontro nella pratica clinica
Distretti anatomici in RM con nozioni di anatomia sezionale, tecniche di studio e cenni di patologia
Tecniche speciali RM (diffusione ed imaging funzionale).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Oltre alle lezioni frontali verranno effettuate esercitazioni pratiche guidate e di gruppo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia di riferimento verrà indicata dal docente.
Indicazioni sui materiali di studio verranno fornite dal docente
Testi di riferimento: