Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
MEDICINA E CHIRURGIA
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
Insegnamento
MICROBIOLOGIA, PATOLOGIA E GENETICA
MEN1036279, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO) (Ord. 2012)
ME1861, ordinamento 2012/13, A.A. 2012/13
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di FELTRE (BL) [999FE]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MICROBIOLOGY, PATHOLOGY AND GENETICS
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede FELTRE (BL)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile IGNAZIO CASTAGLIUOLO MED/07
Altri docenti STEFANIA BONI
MARCO SANDRI MED/05

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche MED/03 2.0
BASE Scienze biomediche MED/04 2.0
BASE Scienze biomediche MED/07 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 Commissione 2017/18 Padova 02/10/2017 30/04/2019 LAVEZZO ENRICO (Presidente)
MARCON LUISA (Membro Effettivo)
ANGLANI FRANCA (Supplente)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
MERCORELLI BEATRICE (Supplente)
MURGIA MARTA (Supplente)
8 Commissione 2016/17 Feltre 01/10/2016 30/04/2018 CASTAGLIUOLO IGNAZIO (Presidente)
SANDRI MARCO (Membro Effettivo)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
BONI STEFANIA (Supplente)
7 Commissione 2016/17 Padova 01/10/2016 30/04/2018 MIAN CATERINA (Presidente)
MARCON LUISA (Membro Effettivo)
AMADORI ALBERTO (Supplente)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
MERCORELLI BEATRICE (Supplente)
MURGIA MARTA (Supplente)
6 Commissione 2015/16 Feltre 01/10/2015 30/04/2017 CASTAGLIUOLO IGNAZIO (Presidente)
SANDRI MARCO (Membro Effettivo)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
BONI STEFANIA (Supplente)
5 Commissione 2015/16 Padova 01/10/2015 30/04/2017 GARZINO DEMO ALFREDO (Presidente)
SALVATORI SERGIO (Membro Effettivo)
AMADORI ALBERTO (Supplente)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
MARCON LUISA (Supplente)
MIAN CATERINA (Supplente)
4 Commissione 2014/15 Feltre 01/10/2014 30/09/2015 CASTAGLIUOLO IGNAZIO (Presidente)
SANDRI MARCO (Membro Effettivo)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
BONI STEFANIA (Supplente)
3 Commissione 2014/15 Padova 01/10/2014 30/09/2015 GARZINO DEMO ALFREDO (Presidente)
SALVATORI SERGIO (Membro Effettivo)
BARTOLUCCI GIOVANNI BATTISTA (Supplente)
MIAN CATERINA (Supplente)
2 Commissione 2013/2014 sede di Feltre 01/10/2013 30/09/2014 CASTAGLIUOLO IGNAZIO (Presidente)
BONI STEFANIA (Membro Effettivo)
SANDRI MARCO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Al termine del corso lo studente deve essere in grado di:
- descrivere struttura e ciclo replicativo di batteri, funghi, protozoi e virus ed i meccanismi responsabili della variabilità genetica dei microbi;
- ricercare ed identificare con le adeguate tecniche microrganismi patogeni;
- utilizzare le adeguate tecniche di abbattimento della carica microbica;

- descrivere le cause ed i meccansimi patogenetici delle malattie.

- Descrivere le basi dell’ereditarietà e riconoscere in un albero genealogico la trasmissione di una condizione genetica
- Identificare eventuali situazioni di rischio genetico
- Riconoscere eventuali situazioni di rischio ambientale
- Selezionare le situazioni meritevoli di approfondimento diagnostico e consulenza genetica
- Descrivere l’uso degli screening e dei test genetici per la prevenzione delle malattie genetiche / malformative
Contenuti: Il corso di microbiologia introduce lo studente allo studio dei microrganismi ponendo l'accento su
1) struttura e ciclo vitale
2) procedure per la rilevazione, quantificazione e identificazione dei microbi in materiali biologici e campioni ambientali
3) interazione da microbi e corpo umano
4) meccanismi di patogenicità dei microbi
5) principali patogeni umani contaminanti ambientali

Il corso di patologia generale introduce lo studente alla complessità dei fenomeni patologici e pone l’accento su come:
1) gli agenti eziologici di malattia possano tradursi in eventi patologici attraverso meccanismi molecolari regolati al livello cellulare.
2) questi meccanismi siano in grado di determinare la risposta dell’organismo alla perturbazione, con particolare riferimento alla risposta flogistica e alla trasformazione neoplastica.
3) lo stato di malattia consegua all' interazione delle cause con i meccanismi di regolazione dell’organismo.
4) l’innesco dei circuiti omeostatici di regolazione possa diventare perte integrante del quadro della malattia
Programma: Microbiologia
-Struttura, crescita e divisione cellula procariotica.
-Classificazione batteri.
-Spore batteriche.
-Metodiche per studio dei batteri: fissativi; colorazioni semplici, differenziali e speciali.
-Procedure per isolamento, quantificazione ed identificazione dei microrganismi con tecniche colturali e molecolari.
-Patrimonio genetico dei batteri, regolazione della espressione genica. Meccanismi di variabilità genetica nei batteri. Meccanismi scambio di materiale genetico tra batteri. Plasmidi.
-Rapporto ospite parassita: flora microbica normale ed il suo ruolo; commensalismo, mutualismo, parassitismo.
-Difese naturali dell'organismo agli agenti infettivi. Risposte acquisite alle infezioni microbiche.
-Virulenza.Meccanismi di patogenicità dei batteri. Esotossine batteriche.
-Endotossine batteriche: struttura, meccanismo d'azione, caratteristiche dei recettori cellulari, effetti biologici, procedure per la quantificazione e tecniche di depurazione.
-Antibiotici: classificazione, meccanismo d'azione, spettro d'azione. Resistenze agli antibiotici: significato clinico, meccanismi d'insorgenza e modalità di diffusione.

-Virus: classificazione, struttura, infezione cellula ospite, replicazione, manifestazioni delle infezioni virali
-Principali gruppi di virus

-I miceti: classificazione, struttura cellulare, ciclo replicativo.
-I protozoi: classificazione, struttura cellulare, ciclo replicativo di protozoi responsabili di rilevanti patologie umane.

-Patogeni umani contaminanti acque e alimenti (trasmessi per via orale); contaminanti ambiente (trasmessi per via aerea e contatto diretto).

-Vaccini: composizione, tipologie, problematiche.
-Procedure per sterilizzazione e disinfezione.

Patologia generale

1. Etiologia generale
Etiologia e patogenesi.
Patologia genetica. Malattie monogeniche e cromosomiche. Mutazioni, agenti mutageni.
Trasmissione ereditaria delle malattie genetiche.
Malattie da cause fisiche e chimiche. ustioni, congelamenti. Effetti delle radiazioni ionizzanti
ed ultraviolette. Danno ossidativo: radicali liberi; meccanismi antiossidanti
Patologie da carenze nutrizionali.
Malattie da agenti biologici: le tossine batteriche.

2. Patologia cellulare e molecolare
Danno funzionale e danno strutturale. Processi degenerativi. Patologie da accumulo
intracellulare ed extracellulare. Patologie da aggregati proteici. Morte cellulare: necrosi, apoptosi, autofagia. Alterazioni della crescita e del differenziamento e ruolo delle Cellule Staminali. Atrofia, ipertrofia, iperplasia, meta-plasia, distrofia.

3. Infiammazione
Flogosi acute. Tipi di essudato. Mediatori chimici delle flogosi acute. Ascesso, Flogosi croniche.
Granulomi. Citochine.
Cellule infiammatorie: polimorfonucleati, macrofagi. Chemotassi. Chemochine. Fagocitosi
Processi riparativi. Tessuto di granulazione. Guarigione delle ferite. Riparazione delle fratture ossee. Fibrosi, sclerosi.
Reazioni sistemiche. Flogosi e immunità. Malattie infiammatorie scatenate da meccanismi
immunologici.

4. Immunopatologia
Concetto di risposta immunitaria, Cellule della risposta immunitaria innata ed acquisita,
classificazione e funzione delle immunglobuline, vaccinazione e sieroprofilassi, classificazione ipersensibilità e meccanismi di danno tissutale, autoimmunità, immunodeficienze

5. Oncologia
Concetto di tumore. Criteri di benignità e malignità. Principi di classificazione e stadiazione dei tumori.
Epidemiologia dei tumori.

6. Agenti Fisici, chimici e biologici
Testi di riferimento: Clementi, Appunti di Genetica. --: Cleup,, 2011. Cerca nel catalogo
Pontieri, Elementi di patologia generale. --: Piccin,, 2011. Cerca nel catalogo
Madigan MT, Martinko JM, Stahl DA, Clark DP, Brock - Biologia dei Microrganismi. --: Pearson, 2012. Volumi 1 e 2
Prescott LM, Microbiologia generale. --: Edizione: 7, Brossura, McGraw-Hill Companies, 2009. Volume 1 Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezioni frontali condotte con l’ausilio di slides, slides in sequenza animata, filmati ed Eesercitazioni per la verifica della comprensione dei contenuti
Metodi di valutazione: Compito scritto con domande aperte sul programma di microbiologia e patologia generale
Altro: