Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE DELLA FORMAZIONE
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PSICOLOGIA GENERALE E SOCIALE (Curr. Scienze dell'educazione)
SFN1027626, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (Ord. 2011)
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
Sed
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL AND SOCIAL PSYCHOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TIZIANA MAGRO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropologiche M-PSI/01 6.0
CARATTERIZZANTE Discipline didattiche e per l'integrazione dei disabili M-PSI/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 12.0 84 216.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 26/01/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 FALVO ROSSELLA (Presidente)
CARRETTI BARBARA (Membro Effettivo)
MENEGHETTI CHIARA (Membro Effettivo)
6 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 FALVO ROSSELLA (Presidente)
CARRETTI BARBARA (Membro Effettivo)
MENEGHETTI CHIARA (Membro Effettivo)
5 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 FALVO ROSSELLA (Presidente)
CARRETTI BARBARA (Membro Effettivo)
COLLEDANI DAIANA (Membro Effettivo)
RE ANNA MARIA (Membro Effettivo)
4 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 FALVO ROSSELLA (Presidente)
CARRETTI BARBARA (Membro Effettivo)
RE ANNA MARIA (Membro Effettivo)
3 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 FALVO ROSSELLA (Presidente)
CARRETTI BARBARA (Membro Effettivo)
RE ANNA MARIA (Membro Effettivo)
2 Commissione 2013/2014 - Curricolo SED 01/10/2013 30/09/2014 MAGRO TIZIANA (Presidente)
RONCATO SERGIO (Membro Effettivo)
MUFFOLINI EDOARDO (Supplente)
1 Commissione 2013/2014 - Curricolo FSRU 01/10/2013 30/09/2014 FALVO ROSSELLA (Presidente)
CARRETTI BARBARA (Membro Effettivo)
RE ANNA MARIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Psicologia generale e sociale - Il corso si propone di fornire agli studenti una conoscenza di base:
- sullo sviluppo della psicologia e dei suoi metodi;
- sui principali processi psicosociali che regolano l'interazione tra l'individuo e il suo ambiente sociale.


Contenuti: Contenuto dell’attività per Psicologia generale:
1. Modelli teorici in psicologia
2. Il metodo sperimentale
3. La percezione e la sensazione
4. L'attenzione
5. Il pensiero e il linguaggio
6. La memoria
7. L'apprendimento
8. La motivazione
9. Le emozioni
10. L'intelligenza
Contenuto dell’attività per Psicologia sociale:

1. Introduzione storica alla psicologia sociale
2. Atteggiamenti e cognizione sociale
3. Relazioni sociali e sviluppo del Sè
4. La comunicazione
5. La comunicazione interpersonale
6. L'influenza sociale
7. I processi di gruppo
8. Aggressività e altruismo
9. Psicologia sociale culturale








Programma: Il progranmma esteso rimanda alla trattazione dei contenuti, secondo quanto proposto negli indici dei testi di studio.
In generale, è caratterizzato dallo studio approfondito delle varie scuole di pensiero che hanno determinato l'evoluzione della psicologia scientifica e dall'approfondimento di temi quali la psicologia cognitiva e dell'apprendimento, dei processi emozionali e motivazionali e dei processi psicosociali.






















Testi di riferimento: Magro T., Muffolini E., Fondamenti di Psicologia Generale - vol. 1. Milano: LED, 2011. Non sono valide altre edizioni precedenti
Magro T., Muffolini E., Fondamenti di Psicologia Generale- Esercizi vol. 2. Milano: LED, 2011. Non sono valide altre edizioni precedenti
Zamperini A., Testoni I., Psicologia sociale. Torino: Einaudi, 2002. Cerca nel catalogo
Testoni I., Zamperini A, Il mantello di Mefistofele. Torino: Utet, 2003. Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Nelle lezioni di tipo teorico gli argomenti sono trattati nei loro aspetti generali; lo studente li deve poi approfondire utilizzando il libro di testo e le letture suggerite.
Lo studio delle discipline prevede la teoria integrata alla pratica, con l'inserimento di esercitazioni o semplici esperimenti che mettono in luce come i risultati ottenuti trovino riscontro e/o applicazione anche in situazioni di vita quotidiana.
Gli studenti sono invitati a partecipare in modo attivo e critico alle diverse proposte didattiche.

Metodi di valutazione: La votazione finale è costituita dai risultati dell’intero modulo che avrà un'unica valutazione in trentesimi.
Se il numero degli studenti preiscritti fosse elevato, generalmente l'esame si svolgerà in forma scritta per la durata di due ore; seguirà l'integrazione orale. La prova scritta consiste in una serie di domande aperte.
E' prevista un'integrazione orale solo per gli studenti che abbiano superato l'esame scritto su richiesta del docente che necessiti di una migliore comprensione del contenuto della prova e per dirimere eventuali dubbi dello studente stesso.

La risposta deve essere della lunghezza comunicata al momento della prova e deve contenere una definizione del tema richiesto, un'eventuale elencazione delle caratteristiche salienti dello stesso, suffragata dalla puntualità del lessico specifico e riferimenti agli studi scientifici citati nel testo e, se ritenuto rilevante, delle esemplificazioni.
L’esposizione dovrà essere organica e priva di errori ortografici.
Altro: Si suggerisce di verbalizzare gli esami entro sei mesi dalla sessione di esame in cui sono svolti e non si accettano deleghe per la registrazione.