Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE DELLA FORMAZIONE
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PEDAGOGIA SPERIMENTALE (MOD. B) (Curr. Form. e svil. delle risorse umane)
SFN1036263, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (Ord. 2011)
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
Fsru
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese EXPERIMENTAL PEDAGOGY (MOD B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile CRISTINA AMPLATZ

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SFN1036262 DIDATTICA GENERALE E PEDAGOGIA SPERIMENTALE (C.I.) CRISTINA AMPLATZ

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Scopo del modulo B dell’insegnamento è di introdurre ai fondamenti teorici e metodologici della ricerca sperimentale e osservativa in campo educativo e formativo. Alla fine del corso è previsto che lo studente sappia progettare un percorso di ricerca nel campo della formazione di giovani e adulti, focalizzata sull'osservazione sistematica del comportamento e della relazione interpersonale in aula, e applicare alcune specifiche tecniche di raccolta dati e valutazione.
Contenuti: -La ricerca sperimentale in educazione e le sue metodologie;
-Fasi, principali disegni, tecniche e strumenti della sperimentazione classica e della ricerca osservativa;
-L’osservazione sistematica nell’analisi della comunicazione formativa;
-Il formatore come ricercatore.
Programma: Per la preparazione all'esame si propone l'uso di appunti e di materiali, riferiti a lezioni, laboratori e seminari didattici, che saranno predisposti e messi mano mano a disposizione in copisteria.
Gli altri testi di riferimento per l'esame, in parte utilizzabili anche per Didattica generale, saranno concordati con gli studenti in occasione del contratto formativo entro i primi giorni di lezione.
Testi di riferimento: Paoletti G., Introduzione alla pedagogia sperimentale. Roma: Carocci, 2000. Cerca nel catalogo
Amplatz C., Osservare la comunicazione educativa. Lecce: Pensa MultiMedia, 1999. Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Lezioni e discussioni guidate, con uso di lucidi e videoproiezioni; presentazione e analisi di esperienze significative di formatori-ricercatori (seminari didattici); esercitazioni di osservazione sistematica. Sono inoltre previste attività di laboratorio intensive, a frequenza obbligatoria per tutti (compresi studenti lavoratori).
Metodi di valutazione: Salvo cambiamenti possibili a seguito del contratto formativo iniziale con gli studenti, è prevista una prova scritta e una eventuale integrazione orale. Per chi non supera la prova scritta, la ripetizione di questa parte d'esame è prevista in forma orale.
La prova scritta prevede domande a scelta multipla ed esercizi di completamento e di analisi. L'esame relativo al modulo di Pedagogia sperimentale dà luogo insieme a quello di Didattica generale a un voto unico.
Altro: Ulteriori indicazioni e specificazioni su programma, esame e criteri di valutazione proposti, verranno fornite e rese oggetto di discussione in aula all'avvio delle lezioni.
Anche per questo, gli studenti interessati all'esame di "Didattica generale e Pedagogia sperimentale" sono sollecitati ad essere presenti in aula il primo giorno di lezione.

Ricevimento: di norma a PADOVA, in via beato Pellegrino 28 al GIOVEDI' (ore 9.30-12.30) e, qualora possibile, in occasione di esami della docente; a ROVIGO si svolge dopo lezione (nel 1° semestre) e in occasione degli esami della materia, oltre che nelle giornate previste per la registrazione dei Tirocini.