Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
SCIENZE DELLA FORMAZIONE
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PEDAGOGIA SPERIMENTALE (MOD. B) (Curr. Scienze dell'educazione)
SFN1036263, A.A. 2012/13

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (Ord. 2011)
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
Sed
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese EXPERIMENTAL PEDAGOGY (MOD B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile BIANCA MARIA VARISCO

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SFN1036262 DIDATTICA GENERALE E PEDAGOGIA SPERIMENTALE (C.I.) CRISTINA AMPLATZ

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 04/03/2013
Fine attività didattiche 15/06/2013
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Gli/le studenti/esse dovranno essere in grado di apprezzare pienamente l'evoluzione di metodi e strumenti valutativi applicati/bili alla valutazione di apprendimento e competenza in ambiti di istruzione-formazione.
In particolare dovranno essere in grado di scegliere e orchestrare momenti, strumenti e metodi valutativi (etero-co-auto-valutativi) all'interno della progettazione didattica, al suo sviluppo e continuo monitoraggio, in ottica costruzionista.
Contenuti: Il corso, strettamente collegato a quello di Didattica, si propone di presentare l’evoluzione storica, concettuale e metodologica delle ricerche e delle pratiche valutative in ambito scolastico e formativo. Partendo dalle reali esperienze vissute dagli studenti a riguardo, verranno introdotti i concetti chiave, declinandoli con i diversi approcci o paradigmi educativi e approfondendo la dominante prospettiva costruzionista che considera la valutazione un’attività co-auto-gestita da chi apprende, oltrecché etero-gestita da insegnanti e formatori, e fortemente “situata".
Programma: Contenuto dell’attività formativa:
- cambiamento di paradigmi in educativi;
- dalla progettazione per UD (Unità Didattica) alla progettazione per UdA (Unità di Apprendimento): la questione valutativa;
- dall’individualizzazione alla personalizzazione dei processi d’apprendimento: implicazioni valutative;
- valutazione di apprendimento e competenze e valutazione di sistema: distinzioni e sinergie;
- cosa sono, come si sviluppano e come si valutano le competenze;
- i motori dell’apprendimento e del successo scolastico: motivazione, metacognizione e orientamento attribuzionale;
- valutazione e standard: standard normativi, criteriali e self standard;
- tipi e fasi della valutazione: valutazione diagnostica e prognostica, valutazione formativa e sommativa; etero-co-auto-valutazione;
- nuovi strumenti valutativi, politiche scolastiche europee e portfolio dello studente (show-case portfolio e PEL)
Testi di riferimento: L. MERCADANTE (a cura di), Co-progettare l’apprendimento. Modelli, esperienze, casi,. Roma: Carocci, 2007. Soli capp. 2 -(approfonditamente dal paragrafo 2.3) - e 3
B.M. VARISCO, Il portfolio. Valutare gli apprendimenti e le competenze. Roma: Carocci, 2004. (escludere gli autori Popper, Bereiter e Scardmalia, inoltre §§ 4.2.1; 10.5; 21.1; 23.1 e 23.3) Cerca nel catalogo
Metodi didattici: Le lezioni interattive saranno supportate dalla presentazione di filmati per rendere più concrete e comportalmente apprezzabili (negli effetti positivi e negativi) alcune tematiche portanti del corso.

Metodi di valutazione: A) Per gli studenti/esse frequentati:
1) ad inizio corso, essi/e dovranno esprimere le loro concezioni ingenue e testimoniare le loro esperienze di valutazione –come studenti o insegnanti/educatori - attraverso mappa concettuale e compilazione di questionari predisposti dalla docente;
2) a circa metà corso e a fine corso saranno tenuti/e a rispondere a prove formative (quesiti a risposte semiaperte e aperte);
3) gli/le studenti/esse infine potranno (o dovranno, se la media delle prove scritte sarà insufficiente, ma non inferiore a 16/30) affrontare una prova integrativa secondo la modalità sotto esposta (parte B).
Per i non frequentanti vedi punto successivo (B)
B)Descrizione verifica di profitto per non frequentanti:
1. Prova scritta con quesiti a risposte semiaperte e aperte;
2. durante la prova integrativa (obbligatoria in caso di scritto insufficiente -ma non inferiore a 16/30-, opzionale in caso contrario) gli/le studenti/esse dovranno affrontare nuovamente le questioni inevase o risolte in modo non adeguato o scorretto nella precedente prova scritta. I personali protocolli scritti già valutati saranno sempre visionabili dagli/dalle studenti/esse durante l’orario di ricevimento della docente.
A tutti/e gli studenti/esse si raccomanda comunque di PRESENTARSI ALLE PROVE scritte e a quelle integrative SOLO SE SERIAMENTE PREPARATI/E!!!
Altro: La FREQUENZA del corso (in particolare la PRIMA LEZIONE) è comunque CALDAMENTE CONSIGLIATA!
Durante la prima settimana di lezione, sarà aperta una lista per iscriversi come effettivi/e frequentanti. Se iscritti/e in tale lista e dimostrata un’assidua frequenza del corso (e parallelo studio dei testi), gli/le studenti/esse potranno sostenere le prove in itinere (parte A prove accertamento).
E-mail docente: bianca.varisco@unipd.it
Sede di ricevimento: via B. Pellegrino, 28, I piano.
Tel. 049-8271727 (telefonare esclusivamente durante l’orario di ricevimento (venerdì orario 14-18.
LEGGERE ATTENTAMENTE quanto sopra scritto PRIMA DI TELEFONARE ALLA DOCENTE per informazioni sul corso, sulla bibliografia e sulle modalità d’esame!