Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
BIOLOGIA MOLECOLARE, ZOOLOGIA, ISTOLOGIA ED EMBRIOLOGIA VETERINARIA
MVL1000498, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA
MV0991, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MOLECULAR BIOLOGY, ZOOLOGY, VETERINARY HISTOLOGY AND EMBRIOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.unipd.it/corsi/corsi-di-laurea/corsi-di-laurea-magistrale/medicina-veterinaria
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede --
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TOMASO PATARNELLO BIO/05

Moduli che appartengono al corso integrato
Codice Insegnamento Responsabile
MVL1005860 BIOLOGIA MOLECOLARE MARISA BRINI
MVL1005861 ISTOLOGIA ED EMBRIOLOGIA VETERINARIA MARCO VINCENZO PATRUNO
MVM0013026 ZOOLOGIA TOMASO PATARNELLO

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione  
Anno di corso  

Calendario
Inizio attività didattiche --
Fine attività didattiche --
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 Commissione valida dall'a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2020 PATARNELLO TOMASO (Presidente)
PATRUNO MARCO VINCENZO (Membro Effettivo)
NEGRISOLO ENRICO MASSIMILIANO (Supplente)
PERUFFO ANTONELLA (Supplente)
TACCIOLI CRISTIAN (Supplente)
2 Commissione A.A. 2013/14 15/11/2013 30/11/2014 PATARNELLO TOMASO (Presidente)
BRINI MARISA (Membro Effettivo)
PATRUNO MARCO VINCENZO (Membro Effettivo)
NEGRISOLO ENRICO MASSIMILIANO (Supplente)
PERUFFO ANTONELLA (Supplente)
01/10/2009 14/11/2013 PATARNELLO TOMASO (Presidente)
BRINI MARISA (Membro Effettivo)
PATRUNO MARCO VINCENZO (Membro Effettivo)
NEGRISOLO ENRICO MASSIMILIANO (Supplente)
PERUFFO ANTONELLA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere conoscenze di base di Biologia; conoscere le caratteristiche principali della cellula eucariota; possedere la conoscenza dei concetti di biologia e biochimica cellulare di base.

Propedeuticità: Nessuna.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà la conoscenza dei meccanismi molecolari che regolano i processi di trascrizione e traduzione, con particolare attenzione al controllo dell’espressione genica. Lo studente acquisirà anche i concetti base riguardanti la tecnologia del DNA ricombinante, con particolare approfondimento degli aspetti applicativi inerenti l’ingegneria genetica e le biotecnologie. Lo studente acquisirà anche nozioni di base relative a: struttura del DNA, ciclo cellulare, genetica mendeliana, associazione genica, trasmissione dei caratteri e genetica delle popolazioni. Imparare a conoscere i principali gruppi di animali di interesse veterinario e i meccanismi evolutivi che hanno prodotto l’attuale diversità di phyla. Infine lo studente acquisirà le nozioni di base riguardanti la struttura e l’organizzazione nei seguenti tessuti: epiteliali di rivestimento (compresa l’organizzazione della cute e degli annessi cutanei), epiteliali secernenti, connettivi, muscolare e nervoso. Lo studente apprenderà le basi molecolari e cellulari dello sviluppo embrionale; una particolare importanza sarà rivolta allo studio degli annessi embrionali nei mammiferi di interesse veterinario.
Modalita' di esame: Esame scritto, con domande a scelta multipla e/o aperte.
Criteri di valutazione: Lo studente sarà valutato sulla base delle conoscenze acquisite sui meccanismi molecolari che regolano i principali processi cellulari. La conoscenza delle moderne applicazioni delle tecniche di biologia molecolare sarà considerata nella valutazione. Lo studente sarà poi valutato per la capacità di riconoscere preparati istologici mostrati durante il corso. Più in generale lo studente sarà valutato sulla base delle conoscenze acquisite durante il corso e sulla sua capacità di utilizzare e presentare i concetti e gli argomenti appresi.