Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO PENALE MILITARE E INTERNAZIONALE
GIO2045486, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA
GI0270, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MILITARY AND INTERNATIONAL CRIMINAL LAW
Sito della struttura didattica http://www.giuri.unipd.it/~giurisprudenza/FOV2-0001AD60/FOV2-0001BC46/FOV2-0001AD6B/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile RICCARDO BORSARI IUS/17

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/17 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 A.A. 2015/16 sede di Treviso 01/10/2015 30/09/2016 BORSARI RICCARDO (Presidente)
ALAGNA ROCCO (Membro Effettivo)
PROVOLO DEBORA (Membro Effettivo)
PASCULLI LORENZO (Supplente)
4 A.A. 2014/15 sede di Treviso 01/10/2014 30/09/2015 BORSARI RICCARDO (Presidente)
ALAGNA ROCCO (Membro Effettivo)
PROVOLO DEBORA (Membro Effettivo)
PASCULLI LORENZO (Supplente)
2 A.A. 2013/14 sede Treviso 24/10/2013 30/09/2014 BORSARI RICCARDO (Presidente)
ALAGNA ROCCO (Membro Effettivo)
PROVOLO DEBORA (Membro Effettivo)
PASCULLI LORENZO (Supplente)
1 A.A. 2013/14 sede Padova 24/10/2013 30/09/2014 BORSARI RICCARDO (Presidente)
ALAGNA ROCCO (Membro Effettivo)
PROVOLO DEBORA (Membro Effettivo)
PASCULLI LORENZO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto penale I.
Sono inoltre necessarie conoscenze di base riguardo a diritto penale – parte speciale, diritto costituzionale, diritto pubblico, filosofia del diritto, diritto internazionale. Si consiglia di frequentare il corso soltanto dopo avere sostenuto almeno tutti gli esami di primo e secondo anno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza di base del diritto penale internazionale (sostanziale); capacità di affrontare la problematica del rapporto tra ordinamenti giuridici
Modalita' di esame: Modalita' di esame: La prova d’esame, orale, consiste in un confronto dialettico su un tema proposto dall’esaminando e su due temi proposti dalla Commissione d’esame.
Criteri di valutazione: Criteri di valutazione: Apprendimento dei principi e delle norme del diritto penale internazionale. Capacità di applicare principi e norme a semplici casi concreti. Correttezza e precisione del linguaggio
Contenuti: Contenuti: Nozione ed evoluzione del diritto penale internazionale - le fonti e il principio di legalità - la parte generale del diritto penale internazionale: responsabilità penale individuale e responsabilità dello Stato; forme di compartecipazione; command responsibility; mens rea; tentativo; cause di esclusione della responsabilità penale - la pena - la parte speciale: il genocidio - i crimini contro l'umanità - i crimini di guerra e l'evoluzione del concetto di guerra - i crimini contro la pace - il terrorismo internazionale - le missioni di peace keeping e lo status giuridico dei militari italiani - Il sistema della giustizia penale internazionale - in particolare il rapporto tra ICC e ordinamenti nazionali, il principio di complementarità - Il rapporto tra giurisdizione nazionale, CEDU, ordinamento europeo e diritto penale internazionale - comparazione e dialogo tra le Corti
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali - Esame, da parte degli studenti, di casi giudiziari e relativa discussione in aula - Discussione di pellicole cinematografiche rilevanti nella materia - Seminari di approfondimento
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Le parti dei testi di riferimento oggetto di studio verranno indicate a lezione, anche in correlazione con lo svolgimento da parte degli studenti di approfondimenti particolari
Testi di riferimento:
  • Borsari, Diritto punitivo sovranazionale come sistema.. Padova: Cedam, 2007. Cerca nel catalogo
  • Riondato, Diritto penale militare. Padova: Cedam, 1998. Cerca nel catalogo