Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA CLINICO-DINAMICA
Insegnamento
MODELLI TEORICI DI CLINICA PSICOANALITICA DELL'ETA' EVOLUTIVA E DELL'ETA' ADULTA
PSN1032533, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA CLINICO-DINAMICA (Ord. 2013)
PS1088, ordinamento 2013/14, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORETICAL MODELS OF CHILDHOOD AND ADULTHOOD PSYCHOANALYTIC CLINIC
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ENRICO MANGINI M-PSI/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dinamica e clinica M-PSI/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 MANGINI ENRICO (Presidente)
MAROGNA CRISTINA (Membro Effettivo)
8 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 MANGINI ENRICO (Presidente)
MAROGNA CRISTINA (Membro Effettivo)
6 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 MANGINI ENRICO (Presidente)
MAROGNA CRISTINA (Membro Effettivo)
5 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 MANGINI ENRICO (Presidente)
MAROGNA CRISTINA (Membro Effettivo)
4 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 MANGINI ENRICO (Presidente)
MAROGNA CRISTINA (Membro Effettivo)
3 2013 01/10/2013 30/09/2014 MANGINI ENRICO (Presidente)
MAROGNA CRISTINA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per accostarsi nel modo migliore a questo insegnamento è auspicabile che vi sia una seppur generica preparazione di base sul pensiero psicoanalitico. Sono importanti le conoscenze fornite dagli insegnamenti di: Dinamica Avanzato, Teorie e tecniche del colloquio, Diagnosi psicoanalitica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti teorici e i modelli metapsicologici del pensiero psicoanalitico freudiano e post-freudiano per entrare in contatto con la clinica psicoanalitica intesa sia come conoscenza del paziente, dei sui meccanismi di difesa e del suo transfert, sia come gestione del setting terapeutico, conoscenza dell'assetto interno, del pensiero, del controtransfert dell'analista. Un livello di conoscenze teorico-cliniche che potranno essere riferite anche al setting psicoterapeutico istituzionale, individuale e gruppale.
Modalita' di esame: L'esame potrà essere scritto con domande aperte o orale
Criteri di valutazione: i criteri di valutazione vertono sul programma indicato e sulla partecipazione dello studente all'interno del corso
Contenuti: Il corso si fonda sulla relazione tra teoria e clinica in psicoanalisi all'interno dello studio tra i diversi modelli psicoanalitici. Vengono in particolare presi in considerazione il modello freudiano e i più importanti autori e modelli post-freudiani, oltre a riferimenti alla psicoanalisi contemporanea ivi compresa la scuola italiana. Si affronteranno i problemi epistemologici nati dal confronto e dall'integrazione tra il modello freudiano e il modello delle relazioni d'oggetto, in relazione alle aree di funzionamento asimbolico e presimbolico e ai funzionamenti nevrotico, psicosomatico, melanconico, al-limite e psicotico. Il filo conduttore è quello della formazione del pensiero in senso genetico e all'interno della relazione analitica nelle dinamiche transfert/controtransfert.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il programma indicato e gli obiettivi formativi verranno conseguiti all'interno di classiche lezioni frontali, con dibattito libero e aperto tra docente e studenti su qualsiasi questione clinico-teorica
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiali di studio:
Lezioni sul pensiero freudiano: capitoli 1 (leggere), 2 (leggere), 4 (paragrafo 2), 5, 6 (par.3-4), 7 (par. 1-2-3), 8 (leggere), 9, 10 (par. 1-2-3), 11, 12, 13, 14 (par. 1-2-5), 15, 16, 17 (par. 2), 18, 19 (par. 1), 20, 21 (leggere).
Lezioni sul pensiero post-freudiano: capitoli 1 (paragrafi 3-5), 3 (leggere), 5 (par. 1), 7 (par. 3-4-5-6), 9 (par. 2-3), 10 (par. 1), 12 (par. 1-2), 13, 14 (par. 2-3), 15 (leggere), 16 (leggere), 25.
Le fonti dello psichico: solo lavori di: Racalbuto, Mangini, Giuffrida, Conrotto, Munari.
Testi consigliati, uno dei due obbligatorio a scelta per i non frequentanti:
La Scala M (2012) Spazi e limiti psichici. Franco Angeli, Milano.
Semi A. (2011) Il metodo delle libere associazioni. Cortina, Milano.
Testi di riferimento:
  • Mangini E., Lezioni sul pensiero freudiano. Milano: Led Edizioni, 2001. Cerca nel catalogo
  • Mangini E., Lezioni sul pensiero post-freudiano. Milano: Led Edizioni, 2003. Cerca nel catalogo
  • Mangini E., La Scala M. (a cura di), Le fonti dello psichico. Roma: Borla, 2009. Cerca nel catalogo