Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA DELL'ARTE
Insegnamento
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE (AVANZATO)
LEM0013607, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STORIA DELL'ARTE
LE0609, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDIEVAL ART HISTORY (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNA VALENZANO L-ART/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE27108198 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE GIOVANNA VALENZANO LE0613
LE01108198 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE GIOVANNA VALENZANO IA1862

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storico-artistiche L-ART/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2015 01/10/2014 30/09/2015 VALENZANO GIOVANNA (Presidente)
GUARNIERI CRISTINA (Membro Effettivo)
MINAZZATO MARTA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza generale della storia dell'arte medievale europea, con particolare riferimento alle opere d'arte conservate in Italia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza approfondita dell'architettura mendicante in epoca medievale, con particolare attenzione alla chiesa di San Francesco ad Assisi, all'edificio del Santo di Padova e ad altre fabbriche mendianti.
Acquisizione delle principali metodologie di ricerca. Capacità di analizzare gli edifici mendicanti e di restituirne le vicende architettoniche in senso diacronico.
Modalita' di esame: Esame orale e valutazione delle relazioni seminariali
Criteri di valutazione: Si valuta la capacità di saper organizzare le conioscenze; capacità di esposizione dei contenuti; chiarezza ed efficacia nell'esporre i dati. Correttezza dei contenuti
Contenuti: Conoscenza della cultura artistica mendicante con particolare riferimento alle architetture di chiese francescane e domenicane e all'analisi degli spazi in relazione alla liturgia e alle funzioni, con particolare attenzione alla chiesa francescana di Assisi, a San Francesco di Bologna. Analisi delle vicende costruttive della basilica del Santo di Padova e di altri edifici mendicanti di area veneta. Considerazione sul ruolo dei committenzi: committenza religiosa, pubblica e privata, anche in relazione ai primi cantieri pittorici attivi presso il convento del Santo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, seminari, relazioni presentate dagli studenti in PowerPoint, soppralluoghi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti del corso di laurea interateneo che seguono il corso per 3 cfu devono partecipare ai sopralluoghi e concentrare la preparazione sul volume del Santo a cura di Lorenzoni e sugli atti Varia et immensa mutatio. Chi è impossibilitato a frequentare deve preparare tutta la bibliografia in programma, compiere personali soppralluoghi agli edifici oggetto del corso e concordare con la docente modalità di partecipazione ai sopralluoghi che sono considerati fondamentali. Inoltre devono portare il volume A.C. Quintavalle (a cura di), Architettura e liturgia, limitatamente ai saggi di Valenzano, Franco e A. De Marchi
Testi di riferimento:
  • H. Thoede, Francesco d'Assisi e le origini dell'arte del Rinascimento in Italia.. Roma: Donzelli, 1993. Cerca nel catalogo
  • W. Schenkluhn, Lo stile architettonico dei Domenicani e dei Francescani in Europa. Padova: Il Messaggiero, 2003. Cerca nel catalogo
  • L. Bourdua, The Franciscans and art patronage in the late medieval Italy.. Cambridge: Cambridge Press, --. Cerca nel catalogo
  • G. Lorenzoni (a cura di), L'edificio del Santo. Vicenza: Neri Pozza, 1981. Cerca nel catalogo
  • G. Valenzano, F. Toniolo (a cura di), Il secolo di Giotto nel Veneto. Venezia: Istituto Veneto di Sc, Il secolo di Giotto nel Veneto. Venezia: Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, 2007. Limitatamente ai due saggi di Giovanna Valenzano Cerca nel catalogo
  • L. Bertazzo, L. Baggio (a cura di), Varia et immensa mutatio, atti del convegno Padova 2010, pubblicati nella rvista Il Santo, LI, 2011/. Padova: Centro studi antoniani, 2011. Gli stessi testi sono pubblicati nel volume Padova 2010, Padova, Centro studi Antoniani, Padova 2012 Cerca nel catalogo