Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA
Insegnamento
LINGUA E LETTERATURA PROVENZALE
LE05104913, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA
LE0611, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FILOLOGIA E CRITICA [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PROVENÇAL LANGUAGE AND LITERATURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCA GAMBINO L-FIL-LET/09

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE05104913 LINGUA E LETTERATURA PROVENZALE FRANCESCA GAMBINO LE0613
LE05104913 LINGUA E LETTERATURA PROVENZALE FRANCESCA GAMBINO LE0610

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 1920 01/10/2019 30/11/2020 LACHIN GIOSUE' (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
GAMBINO FRANCESCA (Supplente)
7 1819 01/10/2018 30/11/2019 LACHIN GIOSUE' (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
GAMBINO FRANCESCA (Supplente)
6 1213 01/10/2012 30/11/2013 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 LACHIN GIOSUE' (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
GAMBINO FRANCESCA (Supplente)
3 1617 01/10/2016 30/11/2017 LACHIN GIOSUE' (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
GAMBINO FRANCESCA (Supplente)
2 1718 01/10/2017 30/11/2018 LACHIN GIOSUE' (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
GAMBINO FRANCESCA (Supplente)
1 1314 01/10/2013 30/11/2014 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
BORRIERO GIOVANNI (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti che desiderano frequentare il corso di provenzale saranno avvantaggiati se possiedono una discreta conoscenza del latino e hanno già seguito un corso di filologia romanza.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso gli studenti conosceranno i principali lineamenti della letteratura "provenzale" (detta anche "occitana" o in lingua d'oc, secondo l'espressione coniata da Dante) e potranno comprendere il contributo fondamentale che la cultura dell’Occitania medievale ha dato nello svolgimento della cultura occidentale.
Grazie alle conoscenze grammaticali acquisite a lezione e all'esperienza maturata in classe gli studenti potranno leggere e capire un testo in antico occitano.
Modalita' di esame: Esame scritto. Agli studenti frequentanti sarà offerta la possibilità di sostenere una prova intermedia e un preappello.
Criteri di valutazione: La prova scritta consisterà in domande di carattere storico-letterario e nel commento di alcuni versi lirici. Sarà molto apprezzata la capacità dello studente di non limitarsi alla traduzione, pure molto importante, ma di commentare tutti gli spunti offerti dal testo (analisi metrica, linguistica, letteraria).
Contenuti: I. La letteratura in lingua d'oc
Avviamento alla filologia in antico occitano. Le Origini, le coordinate storico-culturali.
1.1. La lirica dei trovatori. Nonostante la sua breve esistenza, la civiltà letteraria del Sud della Francia ha lasciato un’impronta decisiva nella cultura e nelle letterature europee. Con i trovatori si può infatti far cominciare la poesia moderna. Guglielmo IX d'Aquitania, il "primo" trovatore.
1.2. Il sistema della "fin'amor". È nella "fin'amor" che va ricercato l'archetipo di una situazione sentimentale, di un linguaggio amoroso e di miti comportamentali che per secoli hanno dominato la mentalità dell'Occidente: la donna è superiore e inaccessibile, il poeta si abbandona al "servizio" e alle pene che Amore richiede ai suoi "fedeli". Nasce coi trovatori il concetto moderno di poesia: poesia essenzialmente lirica, fondata cioè sull'Io del poeta. Lettura di testi di Jaufre Rudel, Bernart de Ventadorn, Arnaut Daniel e di altri poeti occitani. Le autrici: "trobairitz" e dintorni.
1.3. la questione degli stili: "trobar clus", "trobar leu", "trobar ric".
1.4. La lirica dei trovatori: contesto, sviluppi e tramonto. L'irradiazione in Europa.
1.5. L'"eccezione narrativa" e i generi occitani non lirici. "Vidas" e "razos", "salutz".

II. Avviamento alla lingua d'oc.
2.1. Fonetica.
2.2. Morfologia.
2.3. Sintassi.
2.4. Lessico.

III. Il sistema dei generi lirici trobadorici.
3.1 Definizione di “genere”. Definizione di “lirica”.
3.2 Il registro socio-poetico aulico: canzone, sirventese, discordo, tenzone e "partimen", "cobla esparsa".
3.3 Il registro socio-poetico popolareggiante: alba, pastorella. "dansa", "balada", "estampida" e "retroencha". Evoluzione e panoramica geografica: nella lirica francese, nella lirica italiana.
3.4 Conclusioni teoriche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le ore di lezione frontale saranno bilanciate da ore di carattere seminariale in cui ogni studente potrà individuare un proprio percorso personale nell’ambito della letteratura occitana, condividendo poi con la classe i risultati frutto della singola ricerca.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Altre letture saranno suggerite di volta in volta a lezione.
Si invitano gli studenti a partecipare alle sedute del Circolo Filologico Linguistico Padovano che si tengono ogni mercoledì alle ore 17.30 in aula E.
Testi di riferimento:
  • Costanzo Di Girolamo – Charmaine Lee, "Avviamento alla filologia provenzale". Roma: La Nuova Italia Scientifica, 1996. L'introduzione linguistica Cerca nel catalogo
  • Lucia Lazzerini, "Letteratura medievale in lingua d'oc". Modena: Mucchi, 2001. I capitoli II-V, VI.1, VII.1-VII.1.4, VIII.5-VIII.5.7. Cerca nel catalogo
  • Costanzo Di Girolamo, "I Trovatori". Torino: Bollati Boringhieri, 1989. Introduzione e i capitoli I-VI. Cerca nel catalogo