Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA
Insegnamento
LETTERATURE ROMANZE MEDIEVALI
LEO2043971, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA
LE0611, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FILOLOGIA E CRITICA [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDIEVAL ROMANCE LITERATURES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FURIO BRUGNOLO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline linguistiche, filologiche e metodologiche L-FIL-LET/09 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
7 1819 01/10/2018 30/11/2019 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
6 1213 01/10/2012 30/11/2013 BRUGNOLO FURIO (Presidente)
GAMBINO FRANCESCA (Membro Effettivo)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
5 1415 01/10/2014 30/11/2015 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
4 1314 01/10/2013 30/11/2014 BRUGNOLO FURIO (Presidente)
GAMBINO FRANCESCA (Membro Effettivo)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
3 1516 01/10/2015 30/11/2016 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 GAMBINO FRANCESCA (Presidente)
PERON GIANFELICE (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Supplente)
LACHIN GIOSUE' (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza delle principali lingue e letterature romanze del Medioevo, con particolare riferimento alla poesia lirica (italiana, francese, provenzale e galego-portoghese), da acquisire eventualmente anche attraverso la lettura preliminare di F. Brugnolo - R. Capelli, "Profilo delle letterature romanze medievali", Romca, Carocci, 2012 e, possibilmente, del latino.
Conoscenza del latino, o almeno del latino medievale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Attraverso lo studio del plurilinguismo letterario romanzo del Medioevo e l'analisi di singoli testi plurilingui si può giungere, oltre che a una conoscenza più ampia ed approfondita dei volgari letterari romanzi del Medioevo, all'acquisizione di un metodo di analisi specialistica del testo letterario in tutte le sue componenti.
Modalita' di esame: L'esame orale sarà preceduto da prove di accertamento scritto.
Criteri di valutazione: Sarà valutata la capacità di analizzare da vicino ('close reading') i testi, specialmente sul piano formale e tecnico, su quello propiamente linguistico e su quello filologico-testuale, e di inquadrarli nell'ambito di un fenomeno universale come quello del plurilinguismo letterario.
Contenuti: Tema del corso è il plurilinguismo letterario romanzo del Medioevo, con particolare riferimento all'uso e alle tecniche del plurilinguismo (sia verticale, fra latino e volgare, che orizzontale, fra più volgari romanzi) nella poesia lirica: dalle più lontane origini (poesia mozarabico-andalusa, Alba bilingue di Fleury, ecc.) al trovatore 'poliglotta' Raimbaut de Vaqueiras alla canzone trilingue di Dante. Il fenomeno verrà analizzato da tutti i punti di vista, compreso quello filologico-testuale nel caso di testi ad attestazione plurima. Precede un inquadramento sul tema del plurilinguismo letterario in generale e su quello della riflessione e delle pratiche linguistiche nel Medioevo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'apprendimento si realizza direttamente sui testi. La metodologia è quella di un 'close reading' rigorosamente applicato (lettura, traduzione, analisi, interpretazione). Per questo, e data anche la varietà della bibliografia, la frequenza delle lezioni è indispensabile.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali oggetto di studio sono molteplici e verranno messi a disposizione dei frequentanti in fotocopia. Quanto alla bibliografia, essa verrà indicata di volta in volta durante il corso.
Testi di riferimento:
  • F. Brugnolo, Plurilinguismo e lirica medievale. Da Raimbaut de Vaqueiras a Dante. Roma: Bulzoni, 1983. Cerca nel catalogo