Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
PROSPEZIONI GEOFISICHE
LE01106887, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE (Ord. 2012)
LE0616, ordinamento 2012/13, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GEOPHYSICAL PROSPECTING
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile RITA DEIANA GEO/11

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Formazione tecnica, scientifica e giuridica FIS/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2014
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2015/19 01/12/2018 30/11/2019 DEIANA RITA (Presidente)
FARESIN EMANUELA (Membro Effettivo)
SALEMI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
7 2015/18 01/12/2017 30/11/2018 DEIANA RITA (Presidente)
FARESIN EMANUELA (Membro Effettivo)
SALEMI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
6 2015/17 01/10/2016 30/11/2017 DEIANA RITA (Presidente)
FARESIN EMANUELA (Membro Effettivo)
SALEMI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
5 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 DEIANA RITA (Presidente)
SALEMI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
4 2010/18 01/10/2015 30/11/2018 SALEMI GIUSEPPE (Presidente)
DE GUIO ARMANDO (Membro Effettivo)
FARESIN EMANUELA (Membro Effettivo)
VIDALE MASSIMO (Supplente)
3 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 DEIANA RITA (Presidente)
SALEMI GIUSEPPE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non è richiesto nessun prerequisito particolare per la partecipazione al corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente, al superamento della prova di profitto, avrà acquisito la capacità di riconoscere e distinguere le principali tecniche di prospezione geofisica utilizzate in campo archeologico, sulla base dei diversi principi fisici che governano ogni metodologia. Questa capacità si tradurrà facilmente nella possibilità di individuare, nella pratica archeologica, la tecnica geofisica più idonea per ogni caso di studio, conoscendone a priori i punti di forza e i limiti.
Modalita' di esame: Prova orale.
E' prevista l'analisi critica di un caso di studio nel quale siano state utilizzate le prospezioni geofisiche a supporto dell'attività archeologica. Nel corso delle lezioni verranno forniti maggiori dettagli sulla prova finale.
Criteri di valutazione: Ciascuno studente verrà valutato sulla preparazione teorico-pratica raggiunta, con particolare attenzione alla capacità critica maturata relativamente all’applicabilità dei diversi metodi studiati.
Contenuti: Durante il corso verranno trattate le basi teoriche e pratiche dei seguenti metodi:

- Metodo geoelettrico in corrente continua – Tomografia elettrica 2D e 3D;
- Metodo magnetico e gradiometrico;
- Metodo EM nel dominio della frequenza (SLINGRAM);
- Metodo GPR;
- Cenni sulle tecniche utilizzate in ambiente subacqueo e per applicazioni particolari (misure su piattaforme mobili, misure su sistemi complessi, ecc…);
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Per tutti i metodi studiati la parte teorica sarà supportata da esempi di casi di studio e dalla possibilità di visionare la strumentazione di misura in aula.

Non è prevista attività di laboratorio, ma la possibilità di partecipare a campagne di misura nel contesto di attività di scavo o di indagine reali in concomitanza con altri corsi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Verrà fornita, per ciascun metodo, la copia delle lezioni del corso, integrate da articoli scientifici con esempi di applicazioni dei vari metodi a casi di studio reali

Durante il corso verranno inoltre suggeriti i testi utili per approfondimenti su ciascun metodo trattato
Testi di riferimento: