Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SERVIZIO SOCIALE
Insegnamento
STORIA E GEOGRAFIA SOCIALE (C.I.)
SFN1035983, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SERVIZIO SOCIALE
SF1330, ordinamento 2010/11, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY AND SOCIAL GEOGRAPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede --
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNI SILVANO M-STO/02

Moduli che appartengono al corso integrato
Codice Insegnamento Responsabile
SFN1035984 GEOGRAFIA SOCIALE (MOD.B) ANNA BRUSAROSCO
SFN1035985 STORIA (MOD. A) GIOVANNI SILVANO

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione  
Anno di corso  

Calendario
Inizio attività didattiche --
Fine attività didattiche --
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Non ci sono prerequisiti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso, lo studente è in grado di comprendere le dinamiche storiche europee che hanno accompagnato la formazione e il consolidamento del welfare state nel XX secolo. Ogni studente potrà comprendere la genesi storica e culturale dei diversi beni di welfare attraverso una conoscenza teorica e pratica. Inoltre gli studenti miglioreranno le proprie capacità di comunicazione e le capacità di apprendimento.
Modalita' di esame: A fine corso c'è la possibilità di sostenere l'esame in forma scritta. Lo studente può scegliere di sostenere l'esame oralmente. Dal secondo appello in poi, ogni esame è orale. L'esame scritto consta di quattro domande aperte che vengono proposte una per volta osservando un intervallo di 15 minuti tra l'una e la successiva.
L'esame orale si articola generalmente in tre domande. La valutazione complessiva si basa sulla verifica dell'acquisizione da parte dello studente delle conoscenze e abilità da acquisire.
Criteri di valutazione: Le risposte sia scritte sia orali sono valutate sulla base della
corrispondenza alle domande. L'ordine espositivo e l'appropriatezza del linguaggio sono pure elementi che entrano nella valutazione complessiva dell’esame. La valutazione complessiva dello studente si basa sulla verifica dell'acquisizione delle conoscenze e abilità descritte in precedenza.