Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA BIOMEDICA
Insegnamento
FISICA 2
IN24103187, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA BIOMEDICA
IN0512, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSICS 2
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO VILLORESI FIS/03

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN24103187 FISICA 2 PAOLO VILLORESI IN0507

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative FIS/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 1.0 8 17.0 2
LEZIONE 8.0 64 136.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
13 A.A. 2017-2018 01/10/2017 31/12/2019 VILLORESI PAOLO (Presidente)
VALLONE GIUSEPPE (Membro Effettivo)
NALETTO GIAMPIERO (Supplente)
NICOLOSI PIERGIORGIO (Supplente)
12 A.A. 2015-2016 01/10/2015 15/03/2017 VILLORESI PAOLO (Presidente)
NICOLOSI PIERGIORGIO (Membro Effettivo)
VALLONE GIUSEPPE (Membro Effettivo)
NALETTO GIAMPIERO (Supplente)
11 A.A. 2016-2017 01/10/2016 15/03/2018 NICOLOSI PIERGIORGIO (Presidente)
NALETTO GIAMPIERO (Membro Effettivo)
VALLONE GIUSEPPE (Membro Effettivo)
PELIZZO MARIA-GUGLIELMINA (Supplente)
POLETTO LUCA (Supplente)
VILLORESI PAOLO (Supplente)
ZUPPELLA PAOLA (Supplente)
10 A.A. 2016-2017 01/10/2016 15/03/2018 VILLORESI PAOLO (Presidente)
VALLONE GIUSEPPE (Membro Effettivo)
NALETTO GIAMPIERO (Supplente)
NICOLOSI PIERGIORGIO (Supplente)
9 A.A. 2014-2015 01/10/2014 15/03/2016 VILLORESI PAOLO (Presidente)
VALLONE GIUSEPPE (Membro Effettivo)
NALETTO GIAMPIERO (Supplente)
NICOLOSI PIERGIORGIO (Supplente)
01/10/2013 15/03/2015 VILLORESI PAOLO (Presidente)
VALLONE GIUSEPPE (Membro Effettivo)
MARTIN PIERO (Supplente)
NALETTO GIAMPIERO (Supplente)
NICOLOSI PIERGIORGIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Concetti del primo Corso di Fisica Generale, e in particolare il formalismo del calcolo vettoriale, il concetto di forza, i principi della dinamica e il moto del punto e dei corpi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Corso si pone diversi Obiettivi, necessari alla formazione dello Studente perchè corrispondono ad una significativo avanzamento sia delle conoscenze che del metodo per affrontarle.
I concetti di campo elettrico e magnetico, dei fenomeni ondulatori e dei principi dell'Ottica sono elementi essenziali del curriculum formativo di Ingegneria. Infatti essi forniscono le basi per descrivere la struttura di un campo dal quale derivare la forza locale e sul quale individuare il potenziale, avvalendosi dell'apparato dell'Analisi differenziale che servirà poi in diverse altre discipline.
Modalita' di esame: Il superamento dell'esame può avvenire con l'usuale modalità di esame scritto su esercizi, seguito da una prova orale dedicata ai concetti.
Inoltre è previsto per chi frequenta il Corso il superamento mediante 2 compitini con domande combiante di teoria ed esercizi, seguito in certi casi dalla priva orale.
Criteri di valutazione: Lo Studente deve dimostrare di aver afferrato i concetti di base dell'Elettromagnetismo e delle Onde, con applicazione all'Ottica e deve risolvere degli esercizi numerici sugli argomenti d'esame del tipo di quelli fatti a lezione.
Contenuti: Forza elettrica. Campo elettrostatico. Lavoro della forza elettrica; potenziale elettrostatico. La legge di Gauss. Conduttori ed dielettrici; energia elettrostatica. Corrente elettrica nei metalli, conduzione elettrica. Campo magnetico, forza magnetica su una carica elettrica. Sorgenti del campo magnetico: legge di Ampère e di Gauss del campo magnetico. Campi elettrici e magnetici variabili nel tempo; legge di Faraday. Equazioni di Maxwell. Onde elettromagnetiche. Riflessione e rifrazione della luce; polarizzazione della luce. Lenti sottili, specchi e cenno agli strumenti ottici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'Insegnamento avviene con modalità differenti. La parte principale è svolta in Aula, sia per la teoria che per le esercitazioni.
Sono inoltre previste delle dimostrazioni dei principali effetti con strumenti didattici in una Aula appositamente attrezzata.
Infine ciascuno Studente prende parte a tre esperienze di Laboratorio didattico di Fisica, dove mette mano agli strumenti per applicare direttamente l'Elettrostatica, l'Elettrodinamica e la Magnetostatica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Vengono fornite presentazioni su argomenti specifici, esempi di programmi di calcolo, grafici di Campi Elettromagnetici, per potenziare l'efficacia didattica.

Particolare attenzione verrà posta nell'utilizzo di strumenti didattici interattivi come i documenti nel formato calcolabile (CFD) per potenziare il coinvolgimento dello studente e la compressione operativa dei concetti.
Testi di riferimento:
  • P. Mazzoldi, M.Nigro, C.Voci:, Elementi di Fisica - Elettromagnetismo, Onde. Napoli: EdiSeS, 2008. 2° Ed. Cerca nel catalogo