Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)
Insegnamento
NEUROFISIOPATOLOGIA 3
MEO2045427, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)
ME1858, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 10.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese NEUROPHYSIOPATHOLOGY 3
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)

Docenti
Responsabile PAOLO GALLO MED/26
Altri docenti SARA DA RU
DAVIDE MISEROCCHI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze e tecniche di neurofisiopatologia MED/26 6.0
CARATTERIZZANTE Scienze e tecniche di neurofisiopatologia MED/48 3.0
CARATTERIZZANTE Scienze e tecniche di neurofisiopatologia MED/50 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 10.0 100 150.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2014
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 NEUROFISIOPATOLOGIA 3 01/10/2018 30/09/2019 GALLO PAOLO (Presidente)
MISEROCCHI DAVIDE (Membro Effettivo)
TONON DAVIDE (Membro Effettivo)
4 NEUROFISIOPATOLOGIA 3 01/10/2017 30/09/2018 GALLO PAOLO (Presidente)
MISEROCCHI DAVIDE (Membro Effettivo)
TONON DAVIDE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: I laureati in Tecniche di Neurofisiopatologia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di Neurofisiopatologia) sono, ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 3, comma 1, operatori delle professioni sanitarie dell’area tecnico-diagnostica e dell’area tecnico-assistenziale che svolgono, con autonomia professionale, le procedure tecniche necessarie alla esecuzione di metodiche diagnostiche su materiali biologici o sulla persona, ovvero attività tecnico-assistenziale, in attuazione di quanto previsto nei regolamenti concernenti l’individuazione delle figure e dei relativi profili professionali definiti con decreto del Ministro della Sanità. I laureati in Tecniche di Neurofisiopatologia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di Neurofisiopatologia) sono dotati di un’adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire loro la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi patologici che si sviluppano in età evolutiva, adulta e geriatrica, sui quali si focalizza il loro intervento diagnostico. Devono inoltre saper utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali. In particolare, i laureati nella classe, in funzione dei suddetti percorsi formativi, devono raggiungere le competenze professionali di seguito indicate e specificate riguardo ai singoli profili identificati con provvedimenti della competente autorità ministeriale.
Conoscenze di base che costituiscono prerequisiti Anatomia e Fisiologia del Sistema Nervoso Centrale e Periferico, nozioni di Neurochimica e di Immunologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il raggiungimento delle competenze in campo neurologico si attua attraverso una formazione teorica e pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico di ogni profilo, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro. Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l'attività formativa pratica e di tirocinio, svolta con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati, coordinata da un docente appartenente al più elevato livello formativo previsto per ciascun profilo professionale e corrispondente alle norme definite a livello europeo ove esistenti. In particolare gli obiettivi del Corso di Laurea sono: • fornire allo studente le basi per la comprensione qualitativa e quantitativa dei fenomeni biologici e fisiologici; nonché i primi elementi di neurofisiologia applicata; • far applicare le conoscenze di neuroanatomia e neurofisiologia, di elettroencefalografia, di elettronica alle indagini neurofisiologiche; • approfondire le conoscenze di patologia neurologica e di neuropsichiatria infantile per applicarle alle tecniche poligrafiche di neurofisiopatologia e di esplorazione funzionale del sistema nervoso, del sistema cardio-vascolare e del sistema respiratorio; • insegnare le tecniche di base e le tecniche di registrazione specifiche da applicare su pazienti acuti, su pazienti in terapia intensiva e durante interventi chirurgici; • insegnare i fondamenti dei valori della medicina e dell’etica, di diritto sanitario, di management e degli aspetti legali ed etici della professione, • insegnare le tecniche di elettrofisiologia sperimentale e di neurosonologia e le conoscenze di base di neuroriabilitazione e per l’acquisizione e l’analisi dei segnali tramite sistemi computerizzati; • sviluppare le abilità professionali previste dal profilo.
Modalita' di esame: Esame orale su argomenti svolti a lezione.
Criteri di valutazione:
Contenuti: Diagnostica strumentale neurologica:

Elettroencefalografia clinica.
Elettromiografia/elettroneuronografia.
Potenziali Evocati: PEV, PESS, BAERS, PEM.
Neurosonologia arteriosa e venosa.
Diagnostica Neuroradiologica: TAC, Angio-Tac, RMN, Angio-RMN, Angiografia digitalizzata. Diagnostica liquorale.
Diagnostica genetica delle principali malattie geneticamente determinate.
Test neurocognitivi e psicometrici.

Analisi della coscienza e delle funzioni corticali superiori. Alterazioni del livello della coscienza. I comi. Dominanza emisferica e sindromi afasiche. Le sindromi anatomo-cliniche da lesione della corteccia frontale, parietale, temporale, occipitale e del corpo calloso.

Malattie Infiammatorie. Sclerosi Multipla, Neuromielite ottica, forme tumor-like; malattie paraneoplastiche; mielite ed encefalomielite post-infettive e post-vacciniche; ADEM. Neuropatie infiammatorie (SGB, CIDP e varianti).
Encefaliti e meningiti. Encefaliti virali acute (HSV, WNV, TBE) e croniche (HIV, PML). Tubercolodi del SNC, Neurosifilide, Neuroborreliosi (Lyme), Listeriosi. Meningiti batteriche e virali dell’adulto e dell’età pediatrica. Infezioni da agenti fungini e protozoi (toxo).
Malattie degenerative. Morbo di Parkinson, Parkinsonismi, sindromi parkinson-plus, atrofia multisistemica, PSP, DCB. Morbo di Alzheimer e altre forme di demenza (vascolare, corpi di Lewy, fronto-temporale, etc.). Eredoatassie. Malattie degenerative del Sistema Cerebellare. Distonie.
Epilessia. Fisiopatologia delle sindromi epilettiche. Semeiotica clinica e strumentale delle Sindromi epilettiche. Clinica delle sindromi comiziali. Terapia delle sindromi comiziali.
Malattie Cerebrovascolari. Organizzazione anatomo - funzionale del sistema circolatorio cerebrale e midollare. Fisiopatologia del circolo cerebrale e midollare. Clinica delle Sindromi cerebro - vascolari acute e croniche. ICTUS Ischemico (aterosclerotico ed embolico) ed emorragico. Diagnostica e terapia delle affezioni vascolari cerebrali e midollari. La trombolisi. La stroke Unit.
Affezioni del midollo spinale. Amiotrofie spinali, malattie del motoneurone, affezioni infiammatorie delle radici e delle guaine midollari.
Malattie Neuromuscolari. Miositi, polimiositi, sindromi periferiche paraneoplastiche. Distrofie muscolari, miopatie metaboliche e disendocrine. Miastenia e sindromi miasteniche.
Altre malattie del SNP. Polineuropatie assonali e demielinizzanti, multineuropatie, mononeuropatie.
Il dolore cranio-cefalico. Cefalee, emicrania, nevralgie.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni Frontali.
Frequenza laboratori diagnostcici di EEG, EMG, Sonologia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: