Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
CHIMICA INDUSTRIALE
Insegnamento
IGIENE E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
SCO2045589, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
CHIMICA INDUSTRIALE (Ord. 2008)
SC1157, ordinamento 2008/09, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese WORK HYGIENE AND ORGANIZATION
Sito della struttura didattica http://chimicaindustriale.scienze.unipd.it/2012/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANDREA TREVISAN MED/44
Altri docenti ROBERTO PANIZZOLO ING-IND/35

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/35 4.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/44 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 a.a.2018/19 20/01/2015 30/11/2019 TREVISAN ANDREA (Presidente)
CHIARA FEDERICA (Membro Effettivo)
PANIZZOLO ROBERTO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Igiene Industriale
Lo studente deve acquisire le conoscenze necessarie a comprendere i pericoli (e i rischi correlati) presenti negli ambienti di lavoro (chimici, fisici e biologici) compresi i laboratori di ricerca. Viene istruito sulle metodiche per una valutazione dell'esposizione sia ambientale che biologica.

Organizzazione e economia aziendale
Dopo aver superato l’esame si ritiene che lo studente sarà in grado di:
•leggere e interpretare il bilancio di un impresa secondo la normativa vigente;
•effettuare un'analisi di bilancio tramite indicatori;
•riconoscere e classificare i diversi costi dell'impresa;
•comprendere le logiche di funzionamento di un sistema di contabilità per centri di costo;
•impiegare la contabilità analitica nelle valutazioni di convenienza economica.
Modalita' di esame: Orale (per la parte di igiene del lavoro).
Prova scritta + prova orale (organizzazione e economia aziendale).
Criteri di valutazione: Igiene Industriale
In base alle conoscenza acquisite e alla capacità di comprensione delle informazioni fornite durante il corso.

Organizzazione e economia aziendale
La valutazione della preparazione dello studente si basa sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e sulla capacità di applicarli in modo autonomo e consapevole.
Contenuti: Igiene Industriale
Legislazione esistente nel campo dell'igiene del lavoro, degli infortuni e delle malattie professionali; strutture tecniche e sanitarie preposte ai controlli e alla tutela.
L'accertamento di igiene industriale: ispezione e indagine preliminare; le schede tecnico-tossicologiche; strategie e programmazione delle indagini ambientali. La valutazione dei rischi in ambiente di lavoro: significato e procedure.
Tecniche di campionamento di polveri, fibre, fumi, gas e vapori: campionamenti istantanei, sequenziali, integrati e continui; campionamenti d'area e personali, attivi e passivi.
Metodi di misura e di valutazione di inquinanti fisici: rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti. Elementi di ergonomia.
Le massime concentrazioni tollerabili: i TLVs per sostanze chimiche (TLV-TWA, TLV-STEL, TLV-C); TLV per miscele e sostanze cancerogene; i limiti per inquinanti fisici. Modalità di definizione e significato dei valori limite e dei valori di riferimento.
Limiti di legge in Italia.
La sicurezza nei luoghi di lavoro: nozioni di antiinfortunistica.
Inquinamento degli ambienti confinati e dell'ambiente di vita.
Tecniche di prevenzione primaria e secondaria. I dispositivi di protezione individuale.
Cenni di tossicologia industriale: assorbimento, distribuzione, metabolismo ed escrezione dei tossici. Il monitoraggio biologico: indicatori di dose e di effetto.

Organizzazione e economia aziendale
•L’azienda come sistema economico-finanziario.
•La contabilità generale e il bilancio di esercizio.
•Riclassificazione e analisi di bilancio.
•La contabilità analitica e la determinazione dei costi di produzione.
•L'impiego dei costi nelle valutazioni di convenienza economica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Esercitazioni in aula. Discussione di casi di studio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Igiene industriale: appunti di lezione e testo consigliato.

Organizzazione e economia aziendale: libro di testo più altro materiale disponibile nel sito web del corso.
Testi di riferimento:
  • Andrea Trevisan, Rischi da agenti chimici, fisici e biologici. Padova: Libreria Progetto, 2011. Cerca nel catalogo